La società di pagamenti guidata dal CEO di Twitter Jack Dorsey, Square, punta alla costruzione del primo portafoglio hardware bitcoin (BTC) con l’obiettivo di rendere la custodia dei Bitcoin nei wallet più accessibile a tutti. La notizia del lancio del wallet hardware non era inattesa. Appena pochi mesi fa, infatti, il manager aveva dichiarato che, se gli impegni con Twitter glielo avessero permesso, avrebbe dedicato molto lavoro ad dossier Square Bitcoin. Nel giro di poco tempo dalle dichiarazioni si è quindi passati ai fatti. 

Jesse Dorogusker, Hardware Lead di Square, ha annunciato su Twitter di essere al lavoro per la creazione di un prodotto che nasce da un approccio collaborativo con i vari membri della comunità. Obiettivo è realizzare un wallet hardware e un servizio che possano permettere a tutti di gestire in modo semplice i Bitcoin. Il progetto, ha aggiunto il manager, è stato sottoposto ai membri della comunità e continuerà ad essere modificato alla luce dei feedback che da essa arriveranno. Nel Tweet del manager si fa esplicito riferimento alla reazione incoraggiante e collaborativa che i membri della comunità hanno mostrato di avere all’idea di Square.

Autocustodia assistita e priprità al canale mobile sono le parole d’ordine di un progetto che punta a mettere il Bitcoin prima di tutto (Bitcoin first).

Per adesso il wallet hardware per Bitcoin è solo nella fase preliminare dello sviluppo. Square sta costruendo un team espressamente dedicato al dossier. In tal senso sono in corso assunzioni nei settori hardware, software, sicurezza e business. 

In precedenza Dorsey aveva rilevato lo scorso 4 giugno che Square era intenzionata a creare un portafoglio hadware per Bitcoin. 

Se lo facessimo, dichiarò all’epoca il manager, tutto il procedimento avverrebbe in condivizione con il giudizio espresso dalla comunità. 

Oggi il CEO ha invece confermato che obiettivo di Square è quello di integrare il proprio portafoglio con gli smartphone. Inoltre il codice per il wallet sarà open source.

Inoltre Dorsey ha anche affermato che Square sta prendendo in considerazione la possibilità di implementare uno strumento che possa permettere agli utenti di investire automaticamente in Bitcoin.

A prescindere da Square, comunque, già oggi è possibile investire in Bitcoin in modo sicuro grazie ai broker come eToro (leggi qui la nostra recensione). Questo intermediario consente di comprare Bitcoin grazie al suo exchange eToroX ma anche di speculare semplicemente sui prezzi attraverso i CFD. Scegliendo questa seconda strada è possibile avere subito la demo gratuita da 100 euro per fare pratica senza rischi. 

Trading CFD su BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Ricordiamo che da oltre tre settimane il valore del Bitcoin è attestato sotto i 40 mila dollari, lontano dai massimi storici raggiunti nei mesi scorsi. Ad impattare in modo negativo sull’andamento delle criptovalute sono le iniziative repressive attuate dalla Repubblica Popolare Cinese le cui autorità sono intenzionate a bloccare il mining di Bitcoin sul proprio territorio. 

E’ anche per questo motivo che la notizia della mossa di Square è rappresenta un importante elemento di visibilità per il Bitcoin in un momento non facile. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.