Bitcoin

Nelle ultime settimane, tantissimi lettori ci hanno chiesto se fosse questo il momento giusto per comprare Bitcoin o se è meglio mettersi il cuore in pace e accettare l’imminente inverno crypto. Neppure a farla apposta, proprio oggi, una nota banca d’affari americana, la prestigiosa JP Morgan, ha pubblicato un report sulle prospettive del Bitcoin e, più in generale, di tutto il settore criptovalute.

Diciamo subito che l’analisi dell’esperto di JP Morgan, Nikolaos Panigirtzoglou, è quantomeno coraggiosa poichè in un contesto caratterizzato da un vero e proprio disfattismo, le previsioni tracciate dall’esperto si muovono in direzione opposta.

Ovviamente non sta scritto da nessuna parte che il trend ipotizzato dal colosso bancario Usa sia destinato a concretizzarsi ma, dal nostro punto di vista, è preferibile guardare a report come questo piuttosto che alle analisi catastrofiche redatte da chi, appena pochi mesi fa, vedeva il prezzo del Bitcoin ad oltre 100 mila dollari.

Ciò premesso scendiamo nei dettagli dello studio di Nikolaos Panigirtzoglou non prima, però, di aver ricordato ai nostri lettori l’importanza di scegliere solo broker autorizzati per investire in Bitcoin e lasciar perdere le tante piattaforme poco chiare che, soprattutto in questo periodo, sono nuovamente tornate alle ribalta. Un esempio di broker affidabile è eToro, la piattaforma multifunzionale che consente di fare trading su BTC attraverso i CFD partendo da un conto demo gratuito di prova (scopri tutto sul sito ufficiale).

Comprare Bitcoin adesso conviene? Cosa pensa JP Morgan

Mettiamo subito ben in chiaro una questione: in un contesto dominato da catastrofisti di ogni tipo, JP Morgan afferma, con estrema chiarezza, che non ci sarà alcun inverno delle criptovalute! Per la banca d’affari Usa le ricadute innescate dal crollo della stablecoin TerraUSD saranno circoscritte e soprattutto non sistemiche almeno fino a quando il valore totale bloccato in progetti DeFi continuerà ad essere alto. In una nota diffusa ai clienti, Panigirtzoglou, ha evidenziato che la traiettoria per i finanziamenti VC sarà fondamentale per il mercato delle criptovalute ed eviterà il ripetersi della stessa situazione che si ebbe nell’interno 2018-2019 quando tutto il settore crypto andò a picco.

Da ciò ne consegue che se i finanziamenti VC dovessero esaurirsi, a causa del crollo della fiducia sul comparto, allora, e solo in quel caso, ci sarebbe il rischio di un ritorno all’inverno crypto.

Ad ogni modo, in base ai dati attuali, non ci sono indicazioni in tal senso visto che i finanziamenti da venture capital, nonostante il tracollo di TerraUSD, continuano ad essere alti.

E allora, visto che la situazione non è così drammatica come in tanti lasciano intendere, quali sono le prospettive per Bitcoin? Secondo l’esperto di JP Morgan, il rapporto del volume bitcoin/oro è sceso leggermente verso 4x e ciò si traduce in un fair value di circa 38 mila dollari. In pratica, stando all’analista Usa, c’è lo spazio per una crescita dei valori di ben il 30 per cento!

Una prospettiva niente male che rende interessante l’idea di comprare Bitcoin ai prezzi attuali (meno di 30mila dollari) per poi trarre profitto dal successivo riapprezzamento ipotizzato da JP Morgan.

Per valutare una strategia di questo tipo, è consigliabile usare strumenti derivati come i CFD. Con il broker eToro è possibile avere subito una demo gratuita da 100 mila euro per imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro e imparare a fare CFD Trading su BTC/USD>>>è gratis

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.