Moneta Bitcoin, dollari e logo Paypal
La guida per comprare PayPal USD, la stablecoin di PayPal - Borsainside

In questi ultimi giorni si è parlato tantissimo di PayPal USD, la nuova stablecoin lanciata da PayPal. L’argomento ha interessato tantissimo gli investitori perchè è la prima volta che un gigante dei pagamenti digitali come PayPal si spinge addirittura a lanciare una sua stablecoin legata al Dollaro. Si si scruta per un attimo la cronaca non si trovano precedenti simili. Quindi PayPal è a tutti gli effetti la prima compagnia di pagamenti digitali che si dota di una sua stablecoin.

Essendo una prima volta in assoluto, la procedura per comprare PayPal USD è qualcosa di inedito. Anche in relazione all’acquisto l’interesse da parte degli investitori. Proprio a loro abbiamo pensato con questa guida.

Cosa è possibile trovare nei prossimi paragrafi? Tanto per iniziare, poichè repetita iuvant, spiegheremo cosa è una stablecoin. Successivamente ci occuperemo di PayPal USD spiegando cosa è e come funziona. Una volta fornite queste coordinate utili per inquadrare l’argomento, ti aiuteremo a capire come poter comprare $PYUSD (questo il simbolo della stablecoin di PayPal). Ovviamente nel paragrafo dedicato alle modalità operative di acquisto, affronteremo anche il delicato argomento dei costi e delle commissioni che vengono applicate.

Cosa è una stablecoin

Stablecoin è una abbreviazione che sta per “stable cryptocurrency” ossia criptovaluta stabile. Si tratta di un tipo di criptovaluta che è stata progettata per mantenere la stabilità del suo valore. Per raggiungere questa finalità la stablecoin si collega ad un asset particolare (come il Dollaro) ne regola il prezzo. A differenza delle criptovalute tradizionali come Bitcoin o Ethereum, che sono note per la loro volatilità dei prezzi, le stablecoin sono create con l’obiettivo di ridurre questa volatilità e di fornire una forma di valore digitale più prevedibile e stabile.

Attualmente ci sono vari tipi di stablecoin che tra di loro si differenziano per il metodo diverso che viene usato per mantenere la stabilità del valore. In base a questo parametro, quindi, possiamo avere:

  1. Stablecoin collegate a valute fiat: sono connesse al valore di una valuta fiat come il dollaro USA, l’euro o il yen giapponese. Per esempio, 1 stablecoin potrebbe essere progettata per corrispondere esattamente a 1 dollaro USA.
  2. Stablecoin collegate a beni fisici: sono ancorate al valore di beni fisici come l’oro o altre materie prime. Il valore di queste stablecoin è sostenuto dalla quantità di beni fisici detenuti in riserva.
  3. Stablecoin algorithmiche: usano algoritmi complessi per regolare l’offerta e la domanda al fine di mantenere il prezzo stabile. Ad esempio, se il prezzo della stablecoin scende, il sistema può aumentarne l’offerta per ridurre la pressione al ribasso.
  4. Stablecoin basate su garanzie (collateralizzate): si tratta di un modello in cui gli utenti bloccano un certo valore di un altro asset (solitamente una criptovaluta più volatile) come garanzia per emettere una quantità equivalente di stablecoin.

La popolarità delle stablecoin è dovuta al fatto che esse offrono la possibilità di effettuare transazioni e conservare il loro valore in modo più prevedibile rispetto alle criptovalute tradizionali. Sono spesso utilizzate nelle piattaforme di trading, nei pagamenti e nelle applicazioni finanziarie decentralizzate (DeFi) per evitare l’instabilità dei prezzi tipica di altre criptovalute.

Cosa è PayPal USD

PayPal USD è la stablecoin di PayPal e fa parte della prima tipologia che abbiamo citato nel precedente paragrafo. Quindi si tratta di un asset stabilmente legato al dollaro usa e garantito da deposito denominati in dollari e da titoli del tesoro con scadenza a breve. Per quello che riguarda affidabilità e sicurezza, quindi, siamo al top. Tecnicamente $PYUSD sarà emessa da Paxos Trust e potrà essere comprata su PayPal.

Ma vediamo il resto.

In quanto stablecoin ancorata al dollaro, PayPal USD consente agli utenti di avere accesso ad una soluzione affidabile per effettuare transazioni senza doversi preoccupare di quelli che sono i movimenti indotti dalla volatilità.

Secondo il management del colosso dei pagamenti digitali, il lancio di PayPal USD potrebbe addirittura cambiare il futuro dei pagamenti digitali questo perchè mentre le altre piattaforme di stablecoin devono creare i loro clienti, PayPal ha dalla sua una base di clientela enorme e diffusa in tutto il mondo. Ciò significa che la stablecoin PYUSD può essere integrata molto facilmente nell’ecosistema finanziario che già esiste (mentre per le altre piattaforme è da creare).

In tal senso non è da escludere che PayPal USD possa addirittura fare la storia andando a colmare quello che è l’enorme divario che c’è tra le valute tradizionali e quelle digitali. In pratica con questa iniziativa che non ha precedenti tra i concorrenti, PayPal può avvicinare le stablecoin alle attività quotidiane.

Sono proprio queste premesse così ottimistiche ad aver accesso l’interesse sull’argomento. E allora vediamo ora qualcosa di più concreto a partire da come comprare PayPal USD (costi annessi).

Forse ti può anche interessare — Arriva la stablecoin di PayPal: il lancio insieme a Paxos rivoluziona il mondo crypto

Come comprare PayPal USD su PayPal

Per comprare $PYUSD su PayPal è necessario eseguire una serie di passaggi. Nulla di particolarmente complesso visto che si tratta di step di semplice esecuzione.

Ovviamente c’è una condizione preliminare all’acquisto stesso. Se non si ha un account PayPal non è possibile fare nulla. In questo caso, quindi, è necessario dotarsi di un conto PayPal seguendo quella che è la procedura classica di registrazione. Una volta aperto l’account, si può passare alla fase di acquisto vero e proprio.

PayPal USD può essere comprata in due modi:

  • Procedendo con la conversione del saldo PayPal esistente in PYUSD.
  • Effettuando un deposito fondi sul proprio conto PayPal per poi convertirli in PYUSD

In entrambi i casi, si tratta di due operazioni molto semplici.

Viceversa per convertire la valuta, una volta effettuato l’accesso al proprio portafoglio su PayPal è necessario cliccare sull’icona “Altro” che è accanto alla valuta che si vuole convertire e selezionare “converti valuta”. Successivamente basta seguire le istruzioni dal proprio panello.

Ovviamente la stablecoin può essere sempre riscattata di Dollari Usa oppure può essere scambiata con altre crypto ma sempre nell’ecosistema PayPal.

Tutto molto semplice (ed è tale grazie alla forza di PayPal). Ma quale è il costo di tutto questo?

Commissioni per transazioni con PayPal USD

Quali sono i costi che vengono addebitati da PayPal per le transazioni che riguardano la sua stablecoin? Purtroppo queste commissioni non sono ancora chiare e quindi bisognerà attendere.

Tuttavia è bene tenere in debita considerazione le commissioni generali per le transazioni internazionali su PayPal al fine di ottenere un quadro più ampio.

Come noto, nel caso di transazioni personali internazionali, PayPal addebita una commissione del 5 per cento sull’importo della transazione. È importante notare che è presente sia un limite minimo che massimo per questa commissione. La tariffa minima è di 0,99 dollari, mentre la tariffa massima raggiunge i 4,99 dollari.

Anche per quello che riguarda i trasferimenti diretti su un altro conto PayPal, PayPal applica una tariffa del per cento sull’importo totale della transazione. La commissione minima è fissata a 0,99 dollari, mentre la commissione massima è di 4,99 dollari.

Una componente significativa delle transazioni internazionali è la conversione di valuta. PayPal generalmente applica commissioni che si solito variano tra il 3 per cento e il 4 per cento del valore totale della transazione. Tale commissione è particolarmente rilevante quando si effettuano transazioni tra valute diverse, e può influenzare il costo complessivo dell’operazione.

PayPal USD può essere comprata in Italia? Alternative

Abbiamo presentato la stablecoin di PayPal e abbiamo parlato di commissioni sia pure in termini generali visto che quelle su $PYUSD non sono state ancora rese note. Dobbiamo però dare subito una brutta notizia che certamente andrà a placare l’euforia. Purtroppo PayPal USD sarà disponibile solo per i clienti americani del colosso dei pagamenti. Non solo ma l’introduzione sul mercato Usa sarà graduale. E’ quindi evidente che il management, giustamente visto che non ci sono precedenti, intende procedere con i piedi di piombo. I clienti italiani non possono comprare PayPal USD (almeno per adesso).

Quello che invece possono fare gli investitori italiani è sfruttare la rivoluzionaria decisione di PayPal in ottica investimento.

Come infatti hanno commentato alcuni analisti la stablecoin di PayPal, alla luce dei suoi record, potrebbe accendere ancora di più l’interesse sulle criptovalute supportando l’ipotesi di chi afferma che atti come quello di PayPal consolidano il riconoscimento internazionale delle crypto.

Per investire in criptovalute le soluzioni, invece, ci sono:

logo broker etoro
  • eToro: consente di fare trading sulle criptovalute attraverso i CFD e quindi senza il possesso del sottostante. In questo modo puoi sfruttare le oscillazioni di prezzo e speculare sia al rialzo 8long trading) che al ribasso (short trading). Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Aumenta le tuo competenze con il conto demo gratuito di eToro > clicca qui per avere più informazioni>


scritta, logo e slogan di Binance
  • Binance è un exchange classico su puoi comprare e scambiare oltre 350 crypto. Milioni di crypto investitori hanno già scelto Binance in tutto il mondo. Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni.

Compra crypto reali con Binance: il wallet è gratuito >scopri tutte le condizioni sul sito ufficiale>

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.