una moneta da un dollaro e nello sfondo alcuni grafici sull'andamento dei prezzi

Il cambio euro dollaro (EUR/USD) si mantiene attualmente in territorio rialzista, mantenendo saldamente il livello di supporto a 1,10 nonostante la pressione ribassista evidente. Questa resilienza potrebbe indicare una continuazione del trend rialzista nel futuro.

Tuttavia, nel breve termine, non ci si aspettano rialzi significativi che superino quota 1,11. Invece, è probabile che si verifichi un leggero e graduale aumento fino a raggiungere quota 1,1050, che potrebbe fungere da nuovo punto di partenza per la seconda metà dell’anno.

Al momento della stesura di questo articolo, il cambio euro dollaro si attesta a quota 1,1025, mentre l’indice del dollaro USA registra 101,108 punti, evidenziando un lieve calo.

Cosa succede sul cambio Euro/Dollaro (EUR/USD)

Il cambio euro dollaro si mantiene sopra il livello di supporto a 1,10 e potrebbe continuare a salire verso quota 1,1030 e 1,1050, come già accennato in precedenza.

In caso di ulteriori rialzi oltre quota 1,1050, potrebbe verificarsi una rottura al rialzo, mirante a raggiungere l’obiettivo di 1,11. Tuttavia, è improbabile che si verifichino rialzi significativi a breve termine oltre tale valore.

Per quanto riguarda la prospettiva ribassista, è importante prestare attenzione alla media mobile esponenziale (EMA) a 200 giorni, che rappresenta un livello di supporto critico attualmente a quota 1,088.

Prima di raggiungere questo livello, potremmo anche considerare l’EMA a 50 giorni a 1,094 come possibile punto di interesse. Un calo al di sotto di quest’ultimo valore non sarebbe particolarmente drammatico, ma potrebbe facilitare il test del supporto a 1,09 e dell’EMA menzionato in precedenza.

Eventuali ribassi al di sotto di questi tre livelli indicherebbero un’accentuazione dei ritracciamenti e suggerirebbero uno scenario più chiaramente bearish.

Quindi possiamo concludere che, nonostante la pressione ribassista, il cambio euro dollaro è riuscito a mantenere solido il livello di 1,10, aprendo la possibilità di futuri rialzi. Tuttavia, è importante monitorare attentamente i livelli di supporto e resistenza chiave per valutare l’evoluzione del trend e adottare decisioni di trading informate.

logo broker etoro

Tutti i migliori broker CFD consentono di fare trading sul cross Eur/Usd. Il nostro suggerimento è di usare eToro (qui la recensione), un broker che mette a disposizione anche un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. In questo articolo abbiamo parlato di come fare trading su Eur/Usd con eToro.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.