alcune banconote di sterline britanniche e un braccio che mostra una calcolatrice tascabile in sovrimpressione
La sterlina britannica accentua il calo dopo la riunione della BoE - BorsaInside.com

Si accentua il ribasso della Sterlina (GBP) che, dopo la riunione di politica monetaria della Banca d’Inghilterra (BoE), ha perso ancora terreno contro il dollaro USA (USD).

Al momento della stesura infatti la sterlina britannica scambia un quarto di punto percentuale in meno, attorno a 1,2680 contro il dollaro statunitense.

La riunione della BoE spinge ancora più in basso GBP

Gli effetti delle decisioni che la Banca d’Inghilterra ha preso nel corso della riunione in tema di politica monetaria si sono subito fatti sentire sulla valuta britannica. La sterlina (GBP) ha infatti accentuato il calo, perdendo ancora terreno nel cambio con il dollaro Usa (USD).

La decisione della BoE di lasciare invariati i tassi di interesse al 5,25% è stata presa con un voto di 7 favorevoli contro 2 che appoggiavano la scelta del taglio.

La decisione presa nel corso della riunione è stata accompagnata da una dichiarazione nella quale viene specificato che questa è stata “finalmente bilanciata”. Questo dovrebbe indicare che l’esito della riunione non era affatto scontato, e che quindi le probabilità che si optasse per un taglio dei tassi erano tutt’altro che minime.

Il taglio dei tasse della BoE potrebbe arrivare in agosto

La BoE ha comunque evidenziato che le nuove informazioni “influenzano la valutazione che i rischi di persistenza dell’inflazione stiano diminuendo”, il che, secondo Yohay Elam, Product Manager di FXStreet, sembra suggerire che la banca potrebbe pianificare un taglio dei tassi ad agosto.

Tassi d’interesse più alti tendono ad apprezzare la Sterlina attirando maggiori afflussi di capitali stranieri; il contrario è vero per tassi d’interesse più bassi. Le decisioni della BoE, quindi, influenzano pesantemente la sterlina (GBP).

Si ritiene comunque probabile che il movimento verso il basso della Sterlina resterà circoscritto, per via della previsione di inflazione della BoE per il secondo semestre che vede in aumento fino al 2,5% su base annua.

La decisione che la Banca d’Inghilterra ha preso è risultata essere comunque in linea con le aspettative del mercato, che prevedeva nessun taglio dei tassi e una divisione 7-2 nel voto, con 2 a favore di un taglio. Tra l’altro, giova ricordare che assai di rado la BoE decide di tagliare i tassi di interesse quando vi è una campagna elettorale in corso.

Inflazione del CPI del Regno Unito raggiunge il target del 2,0%

Jim Reid, Global Head of Macro Research presso Deutsche Bank, ha ricordato che “nel Regno Unito, c’è stato un altro traguardo importante ieri, poiché l’inflazione del CPI è scesa esattamente in linea con l’obiettivo della Banca d’Inghilterra, raggiungendo il +2,0% a maggio come previsto”.

I dati sull’inflazione dell’Indice dei Prezzi al Consumo (CPI) hanno mostrato infatti un calo fino a raggiungere il target del 2,0% della BoE a maggio, ma in altre aree l’inflazione resta più alta, e questo induce i responsabili delle politiche monetarie ad adottare un approccio molto prudente.

Lo stesso Reid ha infatti evidenziato che “alcuni dettagli del rapporto erano meno favorevoli, poiché il core CPI era più alto al +3,5%, mentre l’inflazione dei servizi ha sorpreso al rialzo al +5,7% (contro il +5,5% previsto), e questa è una delle categorie più persistenti. Di conseguenza, gli investitori hanno ridotto la probabilità che la Banca d’Inghilterra tagli i tassi entro la riunione di agosto, con la probabilità che è scesa dal 52% al 34% entro la chiusura.”

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Usd/Gbp. Noi consigliamo Fineco (qui la recensione), la banca online numero 1 in Italia.

Fineco logo piccolo

Per fare trading forex con Fineco clicca qui, e potrai aprire un conto gratis e godere di tutti i vantaggi che questa banca online è in grado di offrire.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.