Conviene investire in azioni cinesi nel 2024? Outlook e previsioni

Quanto conviene investire in azioni cinesi nel 2024? BorsaInside

Il 2023 non è stato un anno semplice per l’azionariato cinese. I prezzi di molti titoli sono calati e, tenendo anche conto del mancato conseguimento degli obiettivi di crescita economica, le incertezze sulle prospettive delle borse cinesi sono aumentate. In questo contesto è più che normale avere dei dubbi su quello che potrebbe avvenire nel nuovo anno. La domanda è semplicemente una: conviene investire in azioni cinesi nel 2024 oppure è meglio rivolgere l’attenzione altrove?

Proprio a questo interrogativo andremo a dare una risposta nei paragrafi seguenti. Prima di procedere con l’analisi ci preme ricordare che la Cina sarà si un mercato molto lontano dagli italiani, tuttavia questo non è un problema per chi fa trading online. Broker come eToro, infatti, hanno una buona selezione di azioni cinesi si cui si può investire in due modi: comprando titoli fisici o con i CFD grazie ai quali si può speculare sulle differenze di prezzo senza il possesso del sottostante fisico. Faremo ancora riferimento ad eToro ma già adesso possiamo anticipare che questo broker mette a disposizione la demo gratuita per imparare a fare pratica senza rischi. Può essere attivata direttamente dal link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

–REGISTRATI GRATIS SU ETORO PER AVERE LA DEMO DA 100 MILA EURO VIRTUALI>>

Azioni cinesi a prezzi bassi per effetto del downgrade

La borsa cinese ha chiuso nel peggiore dei modi il 2023. A fine anno, infatti, è arrivato il downgrade di Moody’s Investors Service su ben 44 società cinesi. La mossa dell’agenzia internazionale sa di bocciatura piena ed è il frutto di un precedente downgrade sui bond di Pechino.

A causa della revisione al ribasso decisa da Moody’s ben 8 banche cinesi, comprese le note Bank of China e ICBC, hanno ricevuto una raccomandazione negativa. Ma il taglio di valutazione non ha riguardato solo le banche. Infatti quotate di grande fama mondiale (sono presenti nei portafogli di investimento di molti traders anche italiani) come il gigante dell’e-commerce Alibaba, il colosso di internet e dei giochi Tencent e la società di telecomunicazioni China Mobile hanno subito un taglio di outlook.

Nel report di Moody’s si afferma che le ragioni dei downgrade sono numerose: i sempre più grandi rischi di peggioramento della solidità fiscale, economica e istituzionale della Cina, i rischi più alti legati ad una una crescita economica di medio termine più bassa rispetto alle attese e i segnali negativi che continuano ad arrivare dal mercato immobiliare.

Questa è la situazione con cui le azioni cinesi fanno i conti da inizio 2024. A partire da questo contesto, come conviene posizionarsi? Investire o no sulle azioni cinesi nel nuovo anno?

Forse ti può anche interessare — Le 33 (+ 4) migliori azioni da comprare nel 2024

Azioni cinesi previsioni 2024: cosa dicono gli analisti

Nonostante le tante piattaforme trading che consentono di investire in azioni cinesi, è innegabile sia meglio fare riferimento alle opinioni degli analisti quando si fa riferimento a titoli del colosso asiatico. Ecco perchè parleremo di previsioni sulle azioni cinesi per il 2024 dando risalto a quello che pensano a riguardo gli esperti.

Secondo Wenchang Ma, gestore di Ninety One, se è vero che le valutazioni delle azioni cinesi sono scese al di sotto della media storica, i prezzi non hanno ancora toccato il fondo e quindi c’è spazio per un ulteriore calo rispetto ai valoro attuali. Secondo l’analista ci sono due grandi rischi che potrebbero influenzare negativamente il mercato azionari cinese:

  • Settore immobiliare: in questo ambito l’incertezza riguarda la durata della crisi e quando potrebbero emergere i primi segnali di stabilizzazione. Tenendo conto dell’importanza del settore immobiliare per quella che è l’economia cinese, è palese che ulteriori ribassi possano avere conseguenze negative, nonostante il recente processo di riduzione della leva finanziaria.
  • Inflazione: a differenza dei mercati sviluppati, Ma è molto cauto circa il timing della stabilizzazione del sentiment degli imprenditori privati e dei consumatori. Fondamentale per economia cinese e prezzi delle azioni sarebbe che tale stabilizzazione avvenisse il prima possibile.

Tirando quindi le somme, nonostante alcune miglioramenti, i rischi per le azioni cinesi persistono e richiedono una vigilanza costante da parte degli investitori.

Secondo Tai Hui, chief market strategist per l’area APAC di JP Morgan Asset Management, per la ripresa del settore immobiliare, da cui dipende l’andamento degli indici azionari cinesi, sarà decisivo il sostegno politico come già avvenuto nell’anno passato. Scrive l’analista che se anche il settore degli immobili e quello tech non sembrano essere connessi, la verità è che in Cina il comparto immobili è collegato a tutta l’economia in generale e quindi alle borse.

Conviene investire in azioni cinesi nel 2024?

Alla luce delle previsioni tracciate nel precedente paragrafo, conviene o no investire in azioni cinesi nel 2024? Secondo Ernest Yeung, gestore del fondo T. Rowe Price Emerging Markets Discovery Fund, i traders farebbero un grande errore a non inserire azioni cinesi nel loro portafoglio nel nuovo anno.

Infatti se il governo di Pechino sarà più aggressivo nel salvataggio dell’economia cinese, allora le azioni cinesi si potrebbero riprendere. E una ripresa della borsa sta a significare inversione del flusso di capitali.

In pratica gli investitori proprio non si possono prendere il lusso di restare sottopesati sulle azioni cinesi anche nel momento in cui i titoli cinesi inizieranno a dare segni di ripresa, allora la stragrande maggioranza dei portafogli globali che hanno ceduto sulla Cina non potranno far altro che rivedere le loro posizioni.

Già ma quali sono le azioni cinesi su cui conviene investire nel 2024 visti questi chiari di luna?

Su questo punto tutti gli analisti sono concordi visto che ritengono fondamentale puntare su quelle quotate che contengono i costi e riescono a diversificare. Yeung, in particolare, ha suddiviso i titoli tecnologici cinesi in due categorie, identificando il “Self-help” come una componente chiave di entrambe. I due gruppi in cui è stato diviso l’azionario cinese sono focalizzati rispettivamente su

  • Internazionalizzazione: il primo gruppo comprende società che hanno con successo ampliato la loro presenza nel mercato internazionale. Yeung menziona esempi chiave come la piattaforma di e-commerce PDD Holdings e la società di giochi NetEase Inc. Si tratta di quotate che già nel 2023 hanno mostrato di avere le carte in regola per penetrare nei mercati globali
  • Razionalizzazione dei costi: il secondo gruppo è caratterizzato da aziende che si stanno concentrando sulla razionalizzazione dei costi per proteggere i profitti. Tencent Holdings è presentata come l’esempio emblematico di questo approccio.

In generale tutte le aziende cinesi che hanno capito che il mercato interno non è più in rapida crescita impegnandosi nel Self-help sono da tenere d’occhio in ottica investimento nel 2024.

    Come investire in azioni cinesi con i broker

    Come già accennato in precedenza, si possono comprare azioni cinesi reali e fare trading con i CFD. Il suggerimento è di usare broker che consentono di operare in entrambi i modi. Ecco quali sono:

    eToro logo piccolo2
    • eToro: consente di anche comprare azioni reali (frazionarie) e allo stesso tempo di speculare sia al rialzo che al ribasso attraverso i Contratti per Differenza (CFD), sfruttando la leva finanziaria. Punto di forza di eToro è il copy trading, che consente di replicare le strategie dei migliori trader. Per iniziare a fare trading con eToro sulle azioni cinesi basta un deposito minimo di soli 50 dollari.

    Inizia ad incrementare le tue conoscenze di trading con il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali >più informazioni sul sito eToro<

    Fineco logo piccolo
    • Fineco Bank: è la banca che offre la piattaforma numero 1 in Italia grazie all’ampia offerta di azioni (anche quelle cinesi) su cui si può fare trading. Sull’azionario Fineco consente di speculare sia attraverso i CFD che con gli esclusivi Super CFD. Presente anche una vasta selezione di ETF molti dei quali senza commissioni. Gli ETF sono un modo alternativo, e a rischio più contenuto, per investire sui titoli cinesi.

    Fai trading con la piattaforma NR 1 in Italia > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

    Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

    Telegram

    Migliori Piattaforme di Trading

    Deposito minimo 50$
    ETF - CRYPTO - CFD
    Licenza: CySEC - FCA - ASIC
    Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
    * Avviso di rischio
    Deposito minimo ZERO
    N.1 in Italia
    Regime Fiscale Amministrato
    0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
    * Avviso di rischio
    Deposito minimo 100 AUD
    0.0 Spread in pip
    Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
    Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
    * Avviso di rischio
    Deposito minimo 100$
    Bank of Latvia
    Forex e CFD
    Deposito minimo: 100 dollari
    * Avviso di rischio

    Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

    Regolamentazione Trading