Azioni europee da comprare e vendere secondo gli analisti

Azioni europee da comprare e vendere secondo gli analisti
© Shutterstock

JP Morgan ha pubblicato un lungo report indicando le azioni europee del settore petrolifero su cui conviene investire: ecco i promossi e i bocciati

CONDIVIDI

Per chi è solito investire in azioni europee, la domanda ricorrente è: quali azioni europee conviene comprare e quali invece è il caso di vendere? Rispondere a questo interrogativo significa analizzare le prospettive dei più importanti titoli. E' un'operazione per nulla semplice da fare ed è per questo motivo che molti broker e analisti pubblicano report e analisi di supporto. Ad eleborare previsioni sulle azioni europee sono stati recentemente gli esperti di JP Morgan. Gli analisti hanno pubblicato un'analisi in cui sono appunto indicate le azioni europee da comprare e quelle da vendere. 

Il blocco centrale del report di JP Morgan è dedicato alle azioni del settore petrolifero. A seguito del recente andamento della quotazione petrolio, JP Morgan ha confermato il rating Underweight con target price ridotto da 16 a 13,5 euro sulle azioni Eni e il rating a overweight con target price ridotto da 650 a 575 pence a BP Plc. Sempre restando tra i titoli del settore petrolifero, JP Morgan ha ribadito il rating overweight su Royal Dutch Shell (con target price che passa da 3.250 a 2.800 pence) e su Repsol con target price che in questo caso è stato ridotto da 20,5 a 17,5 euro.

Per quello che riguarda le altre azioni del settore petrolifero dell'Europa, JP Morgan ha:

  • tagliato il rating su Total da Underweight a Neutral (con target price abbassato da 54 a 49 euro)
  • tagliato il rating su Equinor da Neutral a Underweight, con prezzo obiettivo da 230 a 190 corone

Oltre al settore petrolifero, ad essere al centro dell'analisi degli analisti è stato anche il comparto assicurativo. In questo caso non c'è stato un solo report ma giudizi sparsi da parte di più broker e analisti che di seguito riportiamo: 

  • Kepler ha confermato il rating buy e ha alzato il target price da 28,8 euro a 29 euro su Axa
  • Credit Suisse ha confermato outperform con target price a 28 euro su Axa
  • Goldman Sachs ha ribadito il rating convinction buy list con target price a 27 euro su Axa

Azioni europee di altri settori hanno subito poi ulteriori aggiornamenti di rating e di target price. Sul Dax della borsa di Francoforte, le azioni Basf sono state declassate da Macquarie (da Outperform a Neutral con target price ridotto da 118 a 68 euro) e da Barclays (da Overweight a Equal Weight, tp da 92 a 80 euro). UBS ha invece confermato il rating buy su Unilever con target price a 51 euro. La conferma della raccomandazione è arrivata dopo la notizia secondo cui il CEO Paul Polman a partire dal primo di gennaio sarà sostituito da Alan Jope, dal 2014 a capo dell'area beauty & personal care del colosso anglo-olandese. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro