Borse mondiali oggi affondano: è fuga dai mercati azionari

Il coronavirus non lascia scampo ai mercati neppure oggi. Le borse di tutto il mondo, infatti, hanno registrato un nuovo forte ritracciamento che è stato conseguente alle notizie sul progressivo allargamento dell’epidemia in tutto il mondo. Prima i mercati asiatici questa notte, poi le borse europee questa mattina (compresa Borsa Italiana) sono andate a picco dando l’impressione che sia in atto una vera e propria fuga dall’azionario. Considerando quello che è stato l’andamento tenuto ieri dalla borsa di Wall Street, le possibilità che anche oggi la piazza Usa apra con un forte calo sono consistenti. 

Il fatto che i mercati oggi stiano subendo nuove perdite è il segnale che i prezzi, nonostante i cali dell’ultima di Ottava, siano ancora troppo alti per inglobare fino in fondo l’emergenza coronavirus. Questo può essere anche il frutto del progressivo all’argamento dell’epidemia. 

In un report degli analisti di Moody’s si afferma che il rischio di passare da un’epidemia a una pandemia è aumentato, nel giro di pochi giorni, dal 20% al 40%. Ora è ovvio che un incremento simile non possa che avere come conseguenza una ulteriore discesa dei mercati su livelli ancora più bassi. 

LEGGI ANCHE – Come investire su Borsa Italiana considerando il fattore coronavirus

Il problema è che, oramai, è emergenza in tutto il mondo. Ieri il governatore della California, Gavin Newsom, ha reso noto che solo nel suo stato ci sono ben 8.400 persone sotto osservazione a causa dell’epidemia. La parole del governatore hanno innervosito Wall Street che infatti ha segnato un calo di oltre il 4 per cento che potrebbe proseguire anche nella seduta di oggi. 

Oramai nessuno crede più alla possibilità che il virus possa essere contenuto in Cina. Questa ipotesi, prevalente fino ad un mese fa, ora non lo è più e infatti i mercati sono nel panico.

Come già anticipato nella premessa, il disastro oggi è iniziato prima sulle borse asiatiche. Ad esempio la borsa di Tokyo ha registrato un calo 4,14 per cento. Malissimo anche le borse di Australia e dalla Nuova Zelanda, che hanno perso il 3,25 per cento e l’1,8 per cento. Raffica di vendite anche sull’Hang Seng che ha chiuso con un calo di oltre il 2 per cento. 

Come nei più classici effetti domino, il sell-off si è poi spostato sui mercati europei. Mentre è in corso la scrittura del post, il Ftse Mib è in flessione del 2,28 per cento. Malissimo anche il Dax30 tedesco che perde il 3,4 per cento e il Cac40 francese che è il ribasso del 2.53 per cento. 

E’ in questo contesto che adesso l’osservata speciale ritorna ad essere la borsa di Wall Street. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.