Le 5 migliori azioni del settore auto su cui investire nel 2023

Aggiornamento del

Se stati leggendo questo nostro articolo è per uno di questi due motivi: o hai in portafoglio azioni del settore auto e vorresti modificare qualcosa nella sua composizione tenendo conto delle stime per il 2023 oppure non non hai mai investito sui titoli automotive e vorresti iniziare a farlo.

In entrambi i casi, ti offriamo un contenuto che può esserti davvero utile: l’elenco delle 5 migliori azioni del settore auto per il 2023. La tematiche del post è più che verticale. In questo articolo non parleremo delle migliori azioni da comprare nel 2023 ma solo dei titoli automotive che, alla luce dell’analisi tecnica e di quella fondamentale, hanno ampi spazi di crescita nel nuovo anno.

La guida si compone essenzialmente di due parti: nella prima passeremo in rassegna le 5 migliori azioni del settore automotive su cui investire nel 2023. Nella seconda, invece, affronteremo l’argomento da un punto di vista più pratico spiegando come fare oggi per speculare sulle quotate di questo settore. Ti parleremo delle alternative presenti sul mercato (comprare azioni ma non solo), dei migliori broker a cui puoi fare riferimento e di come operare concretamente. Insomma i temi sono davvero tanti.

Qualcosa possiamo dirlo già ora senza attendere la seconda parte del post.

Quali sono le migliori azioni del settore auto 2023: la lista

Le azioni del settore automotive non sono più tantissime come invece lo erano fino a pochi anno fa. Il comparto, infatti, è stato al centro di numerose operazioni di M&A e varie aggregazioni con il risultato che il numero dei players si è ridotto. Ad ogni modo sono anche arrivate nuove quotate pensiamo ad esempio a Porsche che è in quotazione sul listino della borsa di Francoforte da settembre scorso.

In questo contesto diventa quindi fondamentale essere selettivi. Abbiamo vagliato tutte le quotate automotive di una certa importanza e, dal nostro punto di vista, le 5 migliori del 2023 sono:

  • Porsche
  • Stellantis
  • Tesla
  • Renault
  • Ferrari

Non pensiamo sia necessario fare presentazioni. La buona notizia è che tutte queste 5 azioni si possono comprare con il broker eToro. In più la stessa piattaforma consente di investire con un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari.

–COMPRA AZIONI DEL SETTORE AUTO CON ETORO>>

A prescindere dalle specifiche differenze tra queste 5 quotate, il contesto di riferimento in cui esse operano è identico. E non è affatto male. Vediamolo brevemente nel prossimo paragrafo.

Settore auto 2023: le tendenze generali

Il settore auto negli ultimi anni ha subito una profonda trasformazione. A causa dello scoppio del covid19 e del conseguente lockdown, prima sono crollate le vendite (immatricolazioni) e poi, al momento della riapertura, è crollata l’offerta a causa della profonda crisi che ha interessato, per molto tempo, tutto il sistema degli approviggionamenti.

Questo però appartiene al passato ed è già oltre un anno che il settore auto è tornato ad avere un forte appeal dal punto di vista finanziario. Vero è che le sfide per il futuro non mancano (pensiamo ad esempio allo stop che l’Europa introdurrà sulle vendite di auto diesel), tuttavia va tenuto presente che proprio quei processi di M&A a cui abbiamo accennato in precedenza oggi saranno di grande aiuto ai colossi dell’automotive per puntare sull’elettrico di massa senza che ciò impatti più di tanto sui costi da sostenere ma al contrario riuscendo addirittura a migliorare il livello di profittabilità.

E adesso vediamo uno per uno i 5 migliori titoli del settore auto per il 2023. Iniziamo dal più giovane (dalla data di sbarco in borsa): Porsche.

Azioni Porsche

Porsche è una società per sua natura molto profittevole anche perchè, visto lo storico target di riferimento, si è sempre mostrata in grado di resistere alla pressione dell’inflazione. Non è da tutti (e Porsche può farlo alla luce di quella che è la sua clientela) riuscire ad aumentare i prezzi dei veicoli per bilanciare l’aumento dei costi.

Le auto sportive di lusso che Porsche produce fanno parte dei cosiddetti beni di Veblen i quali hanno una caratteristica che li rende unici: all’aumento del prezzo di vendita, aumenta la domanda.

Per Porsche l’elettrico non rappresenta sona sfida ma è anzi la fonte più importante dei ricavi. Le previsioni 2023 di Porsche sono quindi molto positive in scia ai buoni risultati dello scorso anno. La crescita dovrebbe proseguire senza problemi.

Per quello che riguarda l’andamento delle azioni Porsche, nell’ultimo mese c’è stato un apprezzamento del 4,3 per cento. E’ su base semestrale, però, che emerge il dato migliore. Negli ultimi 6 mesi le azioni Porsche sono cresciuti di ben il 38 per cento. L’inflazione non è quindi un problema per la casa automobilistica tedesca e questi dati lo dicono molto chiaramente.

Chi volesse comprare le azioni Posche deve ricordare che oggi può farlo. Il broker eToro, infatti, permette di acquistare azioni reali e in più consente l’accesso ad una vasta gamma di strumenti che possono essere molto utili per l’attività operativa.

–COMPRA AZIONI PORSCHE CON ETORO (SITO UFFICIALE)>>

Azioni Stellantis

Nella lista delle migliori azioni del settore auto 2023 figura anche l’italo-francese Stellantis che, come noto, è quotata sul Ftse Mib. Il colosso automotive nato dalla fusione tra FCA e il gruppo Peugeot ha dalla sua una scuderia di ben 18 marchi. La diversificazione è totale tra modelli premium e modelli che invece si rivolgono alla fascia media.

Dal punto di vista finanziario, Stellantis è una solida che può guardare allo sviluppo dell’elettrificazione con una certa tranquillità.

Il bilancio 2022 è imbottito di segni positivi con i ricavi che si sono avvicinati ad un passo dai 180 miliardi di euro e un utile pari a 23,3 miliardi. Buoni anche i margini con una marginalità al 13 per cento che ha consentito a Stellantis di incrementare la profittabilità e al tempo stesso i flussi di cassa che a fine anno aveva raggiunto quota 10,8 miliardi di euro. E a proposito di conti, appena una settimana fa è stato reso noto l’ammontare del dividendo Stellantis 2023 (relativo all’esercizio 2022) e c’è da restare a bocca aperta sia per la consistenza della cedola che per il rendimento (dividend yield).

Per quello che riguarda l’andamento del titolo in borsa, Stellantis nel corso dell’ultimo mese ha registrato una progressione di quasi il 18 per cento. Da inizio anno, invece, la progressione è stata del 25 per cento.

–COMPRA AZIONI STELLANTIS CON ETORO>>

Azioni Tesla

Anche per quello che riguarda le azioni Tesla non c’è bisogno di presentazioni e quindi passiamo direttamente alle osservazioni. Consegne in continua crescita e capacità di centrare i target finanziari sono i punti di forza di Tesla.

Le vendite nel 2022 sono state migliori delle attese registrando un +40 per cento anno su anno.A rivelarsi determinante è stata la strategia del taglio dei prezzi che ha permesso alle consegne di chiudere il 2022 in modo spumeggiante. Tuttavia la flessione dei prezzi ha causato un taglio della profittabilità che alla fine del quarto trimestre era pari al 25,9 per cento.

Le previsioni Tesla 2023 sono molto incoraggianti. Il nuovo anno dovrebbe essere positivo per quello che riguarda il lato industriale grazie anche ad una buona domanda da parte dei consumatori e alla risoluzione definitiva dei problemi nelle forniture (il che implica tempi di attesa minori). Da evidenziare l’estrema capacità che le Gigafactory di Tesla stanno mostrando. In pratica molti stabilimenti riescono a centrare i target prima dei tempi indicati.

Quotazione Tesla in borsa. Non è un mistero che il 2022 sia stato un anno pessimo per i prezzi di Tesla. Nell’ultimo mese però il titolo ha guadagnato il 22 per cento mentre da inizio anno la progressione è stata del 66 per cento. Tutto lascia intendere che possa esserci spazio per una crescita ulteriore.

>>COMPRA AZIONI TESLA CON ETORO>>

Azioni Renault

Spostiamoci adesso sul listino della borsa di Parigi (Cac40) con le azioni Renault. La quotata francese è stata al centro di significative operazioni nell’ultimo periodo. Solo per citarne qualcuna, ricordiamo l’avvio di una joint-venture con il colosso cinese Geely avente ad oggetto la produzione di motori endotermici ed ibridi. La stessa Renault ha inoltre reso noto di aver creato una nuova società che sarà interamente dedicata ai veicoli elettrici. La denominazione è tutto un programma: Ampere.

Tra l’altro secondo alcune indiscrezioni non è da escludere che la nuova arrivata possa essere quotata entro l’anno (sempre se le condizioni di mercato lo consentono).

Per finire Renault si presenta al nuovo anno con la partnership con i nipponici di Nissan e Mitsubishi rinnovata. Inutile dire che anche questa è una buona notizia.

Per quello che riguarda l’andamento del titolo, nel corso dell’ultimo mese i prezzi delle azioni Renault hanno segnato un rialzo del 10 per cento. Da inizio anno invece la progressione è del 27 per cento. Anche in questo caso, quindi, parliamo di un titolo in salute che ha ampi margini di crescita.

–REGISTRATI SU ETORO E COMPRA AZIONI RENAULT>>

Azioni Ferrari

E concludiamo l’elenco delle migliori azioni del settore auto su cui investire nel 2023 con un riferimento ad un’altra italiana molto nota: Ferrari.

Il 2023 della Rossa di Maranello si è chiuso con numeri da record. Alcuni dati per meglio inquadrare la situazione: i ricavi sono saliti a quota 5 miliardi di euro, gli utili sono stati pari a 939 milioni e il margine operativo lordo è stato del 34,8 per cento.

Alla luce di questi dati è maturata la decisione del management di rivedere al rialzo la guidance per l’anno in corso. Ora il gruppo di Maranello stima ricavi pari a 5,7 miliardi di euro e una marginalità in salita al 38 per cento. Il lancio del nuovo SUV Purosangue sa un lato e la solidità della domanda aggregata dall’altro, sono i due fattori che dovrebbero permettere a Ferrari di realizzare un buon esercizio.

Per quello che riguarda l’andamento delle azioni come si può vedere dal grafico in alto, il titolo nel corso dell’ultimo mee ha guadagnato l’8 per cento. La progressione da inizio anno è del 23 per cento.

E anche le azioni Ferrari, come le Stellantis, in quanto quotate su Borsa Italiana, oggi possono essere comprate su eToro.

–COMPRA AZIONI FERRARI SU ETORO>>

Come comprare azioni del settore auto nel 2023

E siamo arrivati alla seconda parte di questa guida dedicata alle migliori azioni del settore auto su cui investire nel 2023. Nei precedenti paragrafi abbiamo spesso fatto riferimento ad eToro come broker ideale per comprare azioni del settore auto. Grazie alla propost, infatti, eToro può tornare molto utile negli investimenti in azioni.

Ma come fare, concretamente, per comprare azioni su eToro?

La procedura è semplice. Tanto per iniziare è necessario registrarsi inserendo i dati personali. Questa operazione può essere tranquillamente fatta dal link in basso senza lasciare il sito.

Una volta registrati è necessario scegliere se operare in modalità demo (e quindi avere 100mila euro virtuali con cui fare pratica) oppure se creare un conto reale (solo in questo caso sarà poi possibile comprare azioni senza commissioni). Per aprire il conto reale non servono grandi capitali visto che bastano 50 dollari.

–DEPOSITA SOLO 50 DOLLARI E APRI UN CONTO REALE CON ETORO>>

Eseguita tutta questa operazione, non resta da fare altro che cercare le azioni del settore auto su cui si intende investire. Se si decide di comprare (e quindi di puntare su un rialzo) si può operare senza commissioni. Scegliendo i CFD sulle azioni è invece possibile speculare al ribasso e quindi trarre profitto anche da eventuali deprezzamenti.

Buon trading sulle azioni del settore auto a tutti.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo