Borsa Italiana oggi: azioni FCA e tenuta 19 euro. Conviene vendere nel breve termine?

Borsa Italiana oggi: azioni FCA e tenuta 19 euro. Conviene vendere nel breve termine?

I realizzi determinano un brusco deprezzamento della quotazione FCA oggi sul Ftse Mib

CONDIVIDI

Vistoso ribasso per il prezzo delle azioni FCA su Borsa Italiana oggi. La quotazione Fiat Chrysler Automobiles, dopo essere arrivata molto vicino ai 20 euro, ha invertito la rotta e, mentre scriviamo, registra un ribasso del 2,41% a 19,05 euro. La possibilità che questo supporto possa essere mantenuto sono molto basse e non è da  escludere che il prezzo delle azioni FCA possa subire, anche nelle prossime sedute, un nuovo calo. 

Il ribasso della quotazione FCA sul Ftse Mib oggi non ha stupito più di tanto. Molti investitori si attendevano la corsa a vendere azioni Fiat Chrysler Automobiles proprio alla luce delle recenti performance molto positive che la sicietà automotive ha registrato. Proprio per questo motivo molti traders che hanno scelto di investire in azioni FCA attraverso il trading di CFD già da ieri avevamo attivato un approccio short. Dal punto di vista grafico, la quotazione FCA ha segnato dall'inizio dell'anno 2018 un apprezzamento di circa il 30% e una sovraperformance rispetto all’Euro Stoxx Automobili e Componentistica di oltre il 20%. Queste due variazioni dimostrano che l'anno appena iniziato è stato molto incoraggiante per il titolo italo-americano e che le vendite emerse su Borsa Italiana oggi sono da ritenersi fisiologiche e normali. 

Come spesso accade, però, se gli investitori hanno deciso di prendere profitto chiudendo le posizioni long in essere, è stato perchè dal Lingotto è arrivato un qualche appiglio. Tale può essere considerato il discorso con cui l'amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, ha affermato che FCA ad oggi non è interessata ad alcuna ipotesi di partnership. Le parole del manager hanno messo a tacere tutte le recenti indiscrezioni su ipotesi di M&A che pure avevano sostenuto la corsa di FCA in borsa. 

Marchionne ha espresso questo concetto nel corso della conferenza stampa che si è tenuta al Salone dell’Auto di Detroit. Smentendo le indiscrezioni si possibili ipotesi di fusione con altri player del settore nel breve periodo, il manager ha di fatto privato le azioni FCA di un potenziale catalizzatore di medio termine. Questo però non significa che non ci siano più motivi per comprare azioni Fiat Chrysler. Il possibile scorporo del settore compenentistica, con l'annunciato spin-off di Magneti Marelli assieme ai dati di bilancio potrebbero sostenere a lungo la quotazione FCA. Più complesso è invece definire quello che potrebbe avvenire nel resto dell'Ottava in corso. Nel caso in cui si ritenga possibile un nuovo rialzo del prezzo delle azioni FCA, allora si potrebbe pensare ad un ingresso a quota 17,79 euro e poi a 17,13 euro. Per evitare di restare intrappolati in pericolosi ribassi andrebbe posizionato uno stop loss cautelativo a 16,30 euro. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions