Borsa italiana oggi: azioni Saipem e crollo sotto 3,4 euro. Conviene continuare a vendere?

Nuovo forte ribasso per la quotazione Saipem su Borsa Italiana oggi. Dopo aver registrato già la scorsa Ottava un forte deprezzamento, il titolo Saipem ha allargato ulteriormente il suo passivo allontanandosi con ancora più decisione da quella quota 4 euro che era stata raggiunta a fine gennaio. A determinare il forte calo del prezzo delle azioni Saipem è l’andamento negativo della quotazione del petrolio. Il ribasso del greggio registra infatti in questa prima parte del mese di febbraio un leggero arretramento che priva Saipem di un importante supporto. In considerazione del calo della quotazione del petrolio, si può quindi affermare che il ribasso del prezzo di Saipem sia quasi scontato e inevitabile. 

Mentre scriviamo la quotazione Saipem su Borsa Italiana oggi registra un calo del 2,3% a quota 3,31 euro. Andando a guardare al grafico relativo all’andamento giornaliero del titolo, è possibile individuare in 3,41 euro il massimo intraday e in 3,31 euro il minimo intraday. Le considerazioni più importanti ai fini dell’elaborazione di una strategia trading per il medio termine, si possono però fare allargando il grafico ad un periodo di tempo più vasto. Se si assume un punto di vista mensile, è possibile vedere come la quotazione Saipem sia passata dai 4,04 euro del 26 gennaio agli attuali valori. In poche sedute quindi, il prezzo delle azioni Saipem è praticamente crollato

In considerazione di questa situazione grafica, la domanda che gli investitori ora si pongono è facilmente immaginabile: quanto durerà il crollo di Saipem su Borsa Italiana? In altre parole è possibile vedere le medio termine lo spazio per una risalita del titolo? Rispondere a questo interrogativo non è semplice perchè, come dimostrato dalla storia recente di Saipem, il grande catalizzatore in grando di spingere in alto il titolo è rappresentato dall’andamento del prezzo del petrolio. Se le quotazioni del greggio resteranno ancora sottopressione, le quotazioni di Saipem non avranno grande spazio per poter risalire. 

Questa situazione è tenuta ben presente dagli ultimi analisti che si sono espressi sulle prospettive delle azioni Saipem. Equita sim, infatti, nei giorni scorsi, ha tagliato il target price su Saipem da 3,7 euro a 3,6 euro a causa della riduzione delle stime sulla redditività nel triennio 2018-2020. Questo giudizio non è certamente positivo per la società italiane e ovviamente sia chi è solito investire in modo diretto che chi preferisce investire in azioni Saipem attraverso il trading di CFD dovrebbe tenere in considerazione questi segnali. Chi opera con i Contratti per Differenza ha però una possibilità in più. Come noto, infatti, con il trading di CFD si può trarre profitto anche da un ribasso del prezzo dell’asset. Se quindi si ritiene che il prezzo delle azioni Saipem sia destinato ancora a calare, è consigliabile aprire una posizione short e scommettere appunto sul ribasso.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.