Azioni Enel e dividendo 2018 con saldo in aumento: è uno spunto per comprare sul Ftse Mib oggi?

Leggero aumento per il prezzo delle azioni Enel dopo la presentantazione alla comunità finanziaria del bilancio d’esercizio 2017 contenente le decisioni sulla destinazione dell’utile. Proprio le decisioni del consiglio di amministrazione sull’ammontare del dividendo Enel sono state la causa principale della variazione positiva che il titolo segna su Borsa Italiana oggi. Se gli investitori preferiscono comprare azioni Enel, in un contesto generale che vede il Ftse Mib arretrare in scia al nuovo crollo di Wall Street, è perchè le delibere sulla consistenza della cedola sono giudicate positive e soddisfacenti. Il consiglio di amministrazione di Enel ha deciso di proporre alla prossima assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo complessivo pari a 0,237 euro per azione. Considerando l’ammontare attuale delle azioni Enel in circolazione, i dividendi che verranno staccati dalla società ammontano a 2,41 miliardi di euro, dato che si confronta con un utile netto ordinario di gruppo pari a 3,71 miliardi di euro. 

Il dividendo Enel 2018 si compone di un acconto e di un saldo. L’acconto, pari a 0,105 euro per azione è stato già staccato lo scorso mese di gennaio, mentre il saldo, pari a 0,132 euro, sarà staccato il prossimo 23 luglio e verrà poi messo in pagamento a partire dal 25 luglio. L’ammontare del dividendo Enel 2018 è il linea con quanto stabilito dalla società in relazione alla politica dei dividendi ed è più consistente del 32% rispetto alla cedola relativa all’esercizio 2016 che fu a suo tempo staccata nel 2017. 

Proprio le delibere del CdA sui dividendi, hanno permesso alla quotazione Enel di differenzarsi rispetto all’andamento generale di Borsa Italiana oggi. Il titolo segna mentre scriviamo un aumento dello 0,4% quota 4,820 euro. Andando a guardare al grafico relativo all’andamento del titolo Enel sul Ftse Mib oggi si nota che il massimo intraday è stato raggiunto a quota 4,822 euro mentre il minimo di giornata è stato pari a 4,742 euro. Grazie al lieve apprezzamento di oggi, la performance di Enel mese su mese registra un apprezzamento dell’1,67%. Resta invece negativa la performance di Enel su base semestrale (-5,86%). 

Oltre all’ammontare del dividendo, il mercato si interroga anche sui risultati 2017 di Enel. L’esercizio si è chiuso con un significativo aumento dell’utile, dei ricavi e del Mol. Nel dettaglio l’utile Enel 2017 è stato pari a 3,78 miliardi di euro, in aumento del 47% rispetto ai 2,57 miliardi di euro di un anno fa, i ricavi sono stati pari a 74,64 miliardi di euro, in aumento del 5,7% nel raffronto con i 70,59 miliardi di euro del 2016 e il margine operativo lordo Enel è salito a 15,65 miliardi di euro, in miglioramento del 2,5% rispetto ai 15,28 miliardi di euro dell’esercizio 2016. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.