Azioni Unicredit, UBI Banca e Banco BPM "vittime" dei profitti su Borsa Italiana oggi

Azioni Unicredit, UBI Banca e Banco BPM
© Shutterstock

Gli investitori passano all'incasso e chiudono le posizioni sulle azioni delle banche: realizzi sono fisiologici

CONDIVIDI

Su Borsa Italiana oggi sembra essere il giorno della tranquillità. Il Ftse Mib oscilla attorno alla parità e comunque si conferma in area 22000 punti tranne brevi sortite al di sotto di questo livello. La classica situazione da calma piatta che si avverte sul mercato azionario nasconde alcune ghiotte occasioni di investimento. Mentre tra le azioni in positivo, sono le STM a registrare il rialzo più forte, è tra le azioni in negativo che si annidano i rossi più interessanti. Ad essere oggetto di vendite forti su Borsa Italiana oggi sono infatti le banche. Il valore delle azioni Unicredit registra un ribasso del 2,28% a quota 14,058 euro mentre la quotazione UBI Banca è in calo dell'1,8% in area 3,4 euro. A completare l'elenco delle tre peggiori azioni sul Ftse Mib oggi sono poi le Banco BPM che perdendo l'1,64% in area 2,368 euro. Gli ordini di vendita sulle banche sono stati provocati dal forte apprezzamento che proprio questi titoli avevano segnato nelle ultime sedute. Per essere chiari, quindi, su Borsa Italiana oggi si vendono le banche poichè queste erano state le più performanti nelle ultime sedute. 

Tra le tre peggiori azioni di oggi, ossia Unicredit, UBI Banca e Banco BPM, ad essere al centro di alcune notizie significative è stata solo la terza. La banca nata dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano ha annunciato oggi l'emissione di un covered bond da 500 milioni di euro. Il prestito obbligazionario è garantito da mutui residenziali di elevata qualità e riservato a investitori istituzionali e qualificati.

Il covered bond Banco BPM avrà scadenza settembre 2023 e sarà quotato in Lussemburgo. Le indicazioni iniziali di prezzo sono di 95 punti base sopra il tasso midswap mentre ammontare previsto del bond di nuova emissione è di 500 milioni di euro. Una volta emesso, il bond dovrebbe avere rating A1 da parte di Moody’s.

Gli istituti impegnati nell’operazione di collocamento del prestito obbligazionario con il ruolo di bookrunners sono Banca Akros, Barclays, Landesbank Baden-WA1/4rttemberg, Natixis, Santander e Unicredit.

La quotazione Banco BPM arriva da un mese molto forte. Negli ultimi 30 giorni, infatti, il prezzo delle azioni Banco BPM ha segnato un aumento di oltre il 9%. L'apprezzamento è stato possibile grazie al restringimento dello spread BTP/BUND a sua volta provocato dall'attenuarsi delle tensioni politiche sull'Italia. Il rialzo delle azioni Banco BPM è stato parallelo all'andamento positivo di tutto il settore bancario in borsa. 

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro