Azioni FCA e cessione Magneti Marelli: torna la visibilità, conviene comprare sul Ftse Mib oggi?

Azioni FCA e cessione Magneti Marelli: torna la visibilità, conviene comprare sul Ftse Mib oggi?
© Shutterstock

Tornano gli acquisti su Fiat Chrysler Automobiles dopo un mese molto difficile ma il trend rialzista durerà?

CONDIVIDI

I primi segnali (anche per chi opera con il trading online) si erano visti già ieri su Borsa Italiana ma è oggi che è arrivata la conferma: le azioni Fiat Chrysler Automobiles sono nuovamente tornate nel mirino degli investitori. Per essere sintetici al massimo, sul Ftse Mib oggi si torna a comprare azioni FCA e la quotazione del Lingotto recupera alcune delle posizioni che erano venute meno nell'ultimo mese. Il prezzo delle azioni Fiat Chrysler mentre è in corso la scrittura di questo post registra un rialzo del 3% a quota 14,45 euro. Il fatto che FCA è la migliore azione sul Ftse Mib oggi passa in secondo piano rispetto ai dati a più ampio spettro. Grazie al trend positivo che era già emerso ieri, Fiat Chrysler ha rimesso nel mirino le quotazioni raggiunge nella seduta dell'8 agosto scorso. Proprio nella data indicata la quotazione FCA era attestata in area 14,61 euro. Dal grafico intraday di oggi, emerge come il valore delle azioni Fiat Chrysler abbia raggiunto un picchio massimo a 14,51 euro. Dal confronto si evince come il ritorno del prezzo sui livelli della settimana del 6 agosto possa essere considerato a portata di mano. 

La corsa a comprare azioni FCA su Borsa Italiana oggi è frutto del ritorno della visibilità sul titolo. Da circa un mese, Fiat Chrysler era diventata quasi invisibile agli investitori nel senso che, a parte timidi tentativo di recupero come quello avviato l'8 agosto, le quotazioni erano rimaste sempre sotto pressione. Dal grafico a tre mesi è possibile notare come le quotazioni FCA erano pari a 16,55 euro nella seduta del 24 luglio. Andando ancora più a ritroso, il prezzo delle azioni Fiat Chrysler era pari a 17,6 euro nella seduta del 20 giugno e così via. L'ultimo crollo del valore delle azioni si è registrato in concomitanza con l'addio dalla carica di amministratore delegato prima e la morte dopo di Sergio Marchionne. L'andamento delle azioni FCA e la morte di Marchione è stato un tema molto discusso tra gli analisti. 

Il ritorno della visibilità su FCA è causato da un drivers...dal sapore vecchio. Sono infatti le speculazioni sul futuro della controllata del settore componentistica Magneti Marelli, ad aver riportato FCA nel mirino degli acquisti. Secondo Il Sole 24 Ore, fondo di private equity KKR starebbe puntando ad acquisire il controllo di Magneti Marelli. Ci sarebbe quindi un cambio di programma rispetto ai piani iniziali di Fiat Chrysler che puntavano anche su una possibile quotazione di Magneti Marelli. Il fondo Usa KKR, confermando le prime indiscrezioni su una possible offerta al Lingotto che erano circolate già ieri, offrirebbe una valutazione tra 5 e 6 miliardi di euro compreso il debito. Magneti Marelli è quindi destinata alla cessione al Fondo KKR?

Secondo la sim Equita, il fatto che si torni "a parlare del deal alimenta l'appeal speculativo" su FCA. Gli esperti ritengono che l'intervallo di valorizzazione indicato sia "avvicinabile solo in caso di cessione totale con premio di maggioranza, mentre lo scenario base ad oggi resta lo spin-off tra fine 2018 ed inizio 2019" e che a livello quantitativo tornare a parlare di deal "avrebbe effetto solamente in caso di valutazioni intorno all'estremo superiore del range ipotizzato". Al di là comunque delle analisi sulla fattibiltà o meno dell'operazione resta il fatto che anche i soli rumors possono essere assist per un rilancio di un titolo che negli ultimi sei mesi ha registrato un ribasso del 18% circa. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro