Spread BTP BUND arriverà a 400 punti: l’analisi tecnica “svela” le previsioni

I fatti sono oramai ampiamente noti: la decisione del governo italiano di alzare il target sul deficit PIL al 2,4 per cento per i prossimi tre anni, ha riporato l’Italia in balia di mercati e speculazione. Non appena i termini della nota di aggiornamento al DEF 2018 sono stati ufficializzati, lo spread BTP BUND ha registrato forti accelerazioni in avanti arrivando a bucare il muro dei 300 punti base. Poichè il differenziale di rendimento tra il titolo decennale italiano e il pari titolo emesso dalla Germania ha un impatto diretto sull’andamento di Borsa Italiana, a subire le conseguenze maggiori dell’allargamento dello spread sono state le banche. Le azioni del settore bancario sono crollate sul Ftse Mib in più di una occasione. 

Tuttta questa premessa per evidenziare come dal possibile andamento dello spread nelle prossime settimane dipenderanno molte performance su Borsa Italiana. Se questo rapporto di consequenzialità rappresenta un dato di fatto, più complesso è il discorso su quelle che possono essere le previsioni sull’andamento del differenziale. Come si fa a capire in quale direzione lo spread BTP BUND è destinato a muoversi? In altre parole nelle prossime settimane lo spread salirà o diminuirà? Storicamente l’andamento di questo indicatore è legato al livello di percezione della fiducia. Se la fiducia verso l’Italia sale, allora il differenziale tende a scendere. Viceversa laddove il livello di fiducia non dovesse salire, allora lo spread potrebbe subire un ulteriore aumento. Il concetto di fiducia è poi a sua volta strettamente legato alle scelte del governo e, nel caso specifico, al rapporto tra il governo italiano e l’Europa. Lo spread BTP BUND ha bucato i 300 punti base a seguito dello scambio di frecciate tra esponenti della Commissione Europea ed esponenti del governo italiano. 

Come in tutti gli ambiti della finanza, comunque, non è solo l’aspetto fondamentale a condizionare gli andamenti di prezzo. Esiste anche il capitolo relativo all’analisi tecnica. Ebbene dal punto di vista tecnico, e quindi dall’esame dei grafici, la situazione appare sotto certi punti di vista ancora peggiore. E’ infatti possibile che lo spread BTP BUND arrivi addirittura fino a 400 punti base. Logicamente una eventualità simile sarebbe molto negativa per l’Italia.

Ma perchè lo spread BTP BUND può salire fino a 400 punti base? Negli ultimi giorni le quotazioni hanno ripetutamente testato quota 287,74 punti base che può essere definita come la nuova resistenza. Laddove questo livello dovesse essere sfondato, lo spread non avrebbe problemi a salire fino a 380 punti base, livello in cui c’è il punto di incontro tra i massimi del 9 novembre 2011 a quelli del 24 luglio 2012. Anche dal punto di vista dell’analisi tecnica, uno spread BTP BUND a 400 punti base sarebbe una sorta di tuffo nel passato. In questo contesto a difendere il differenziale è il livello di 300 punti base. Se si guarda il grafico si può infatti notare come negli ultimi giorni il rally dello spread non si sia intensificato ancora di più proprio grazie al ruolo ricoperto dai 300 punti base. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.