Azioni MPS e crollo su Borsa Italiana: dopo sell-off, oggi cosa conviene fare?

Azioni MPS e crollo su Borsa Italiana: dopo sell-off, oggi cosa conviene fare?
© Shutterstock

La quotazione Monte dei Paschi ha registrato lo scorso venerdì un pesante ribasso: il sentiment su MPS resta negativo

CONDIVIDI

Le vendite sulle azioni MPS sono state molto forti in ultima di Ottava. La quotazione Banca Monte dei Paschi ha registrato nella seduta dello scorso venerdì un ribasso del 3,26 per cento appena poco sopra quota 2 euro. Il prezzo delle azioni Banca MPS, infatti, si è fermato a 2,016 euro. Il calo è stato causato dal clima di profonda incertezza che caratterizza tutto l'azionariato italiano e dalle ultime poco convincenti notizie che hanno riguardato direttamente la banca toscana. Lo scorso venerdì il Monte dei Paschi è stato al centro di un articolo apparso su Milano Finanza e dedicato alla questione dei crediti deteriorati. Il quotidiano economico-finanziario passando in rassegna la strategia di MPS per quello che riguarda il derisking ha affermato che il prossimo passo dell'istituto sarà quello di cedere le grandi posizioni immobiliari. Secondo la stampa Monte dei Paschi avrebbe già messo ul mercato portafoglio Alpha2 che è formato dalle posizioni di una decina di gruppi real estate. L'ammontare totale del portafoglio è pari a 420 milioni di euro. Le tempistiche dovrebbero essere molto brevi con le offerte definitive che sono attese per il mese di novembre mentre l'intera operazione dovrebbe essere chiusa entro la fine del 2018 massimo inizio 2019. 

Le indiscrezioni non hanno però stimolato gli acquisti sulla banca toscana. Il crollo del prezzo delle azioni MPS ha determinato un ulteriore peggioramento della performance di Monte dei Paschi nel più lungo termine. Come emerge dall'analisi sull'andanento del titolo del settore bancario, la quotazione Banca MPS nel corso dell'ultimo mese ha segnato un calo dell'8,2 per cento mentre su base semestrale il titolo ha perso il 21 per cento. Per ritrovare il prezzo delle azioni MPS ai livelli di oggi è necessario scivolare fino alla fine del mese di agosto. Come emerge dal grafico storico, infatti, alla fine di settembre la quotazione del Monte dei Paschi di Siena era riuscita ad arrivare fino a quota 2,3 euro salvo poi cedere il passo nuovamente alle vendite a partire dall'inizio del mese di ottobre. Dal punto di vista tecnico il crollo della quotazione Monte dei Paschi nell'ultima seduta della scorsa Ottava era stato annunciato già lo scorso giovedì. Quel giorno il titolo aveva registrato un rialzo dell'1,3 per cento circa ma poichè sia il minimo che il massimo registrati in quella seduta erano stati contenti nell'intervallo stabilito da quella precedente, tutto questo aveva annunciato una temporanea pausa nella direzione di trend che si era poi appunto verificata nella successiva seduta di venerdì con il crollo delle quotazioni. Adesso comprare azioni Monte dei Paschi a questi prezzi torna ad essere vantaggioso ma tutto dipenderà da quello che sarà l'orientamento generale di Borsa Italiana oggi. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro