Azioni MPS hanno bruciato 3,6 mld di capitalizzazione. Comprare oggi a prezzi stracciati conviene?

Azioni MPS hanno bruciato 3,6 mld di capitalizzazione. Comprare oggi a prezzi stracciati conviene?
© Shutterstock

L'andamento dello spread BTP BUND è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: le azioni MPS oggi prezzano a 1,46 euro

CONDIVIDI

Il prezzo delle azioni MPS su Borsa Italiana oggi regista un rialzo del 3,14 per cento a quota 1,46 euro. La variazione positiva delle quotazioni di Banca MPS fa emergere un leggero trend verde che era già iniziato alla fine della scorsa Ottava. Il rialzo della quotazione Monte dei Paschi su Borsa Italiana oggi non deve però indurre ad un ottimismo eccessivo. Fondamentalmente comprare azioni MPS è diventato così conveniente che è bastato il minimo rasserenamento del sentiment generale per far tornare gli acquisti sul titolo. MPS oggi è in recupero perchè tutte le azioni del settore bancario sul Ftse Mib registrano variazioni positive anche a causa dell'andamento al ribasso dello spread BTP BUND. Logicamente il rialzo delle quotazioni di Monte dei Paschi oggi non deve indurre a lasciarsi andare all'ottimismo sfrenato. La situazione fondamentale e grafica di Banca MPS resta molto complessa e, in considerazione anche della confuso contesto italiano, investire in azioni Monte dei Paschi in un ottica di lungo periodo resta un azzardo. 

L'inserto del Corriere della Sera, Affari & Finanza, ha tirato le somme su quello che è stato l'andamento dei prezzi delle azioni Banca MPS dal giorno del ritorno in borsa ad oggi. Il risultato che emerge è drammatico. Andando indietro nella storia, quindi andando a guardare ai dati storici, Monte dei Paschi giorno 25 ottobre 2017, ossia il giorno del ritorno agli scambi su Borsa Italiana, prezzava a 4,55 euro. Questo fu il dato di chiusura delle azioni Banca MPS. In realtà durante quella giornata il titolo della banca toscana fu al centro di forti fluttuazioni di prezzo passando dai 4,1 dell'esordio ai 5,3 euro del massimo intraday fino, appunto, a quota 4,55 euro. Al di là delle logiche considerazioni sulle oscillazioni che la quotazione Monte dei Paschi ebbe a registrare quel giorno, la cosa importante da rilevare è che oggi quella capitalizzazione a 5,2 miliardi di euro risalente al 25 ottobre è ridotta a pezzi. A causa dei continui crolli del valore delle azioni, la capitalizzazione di Banca MPS oggi arriva a stenti a a 1,6 miliardi di di euro. E' questo il valore shock che emerge moltiplicando il valore del azioni di oggi con il numero dei titoli che sono in circolazione. Agendo per sottrazione, Monte dei Paschi un anno dopo il ritorno su Borsa Italiana ha polverizzato ben 3,6 miliardi di capitalizzazione. Logicamente chi aveva in portafoglio azioni MPS un anno fa e non ha avuto la lucidità di venderle, ha rimediato una forte perdita. Lo stesso dicasi per chi ha scelto di investire in azioni MPS attraverso il trading di CFD. La perdita maggiore è stata quella rimediata dallo Stato Italiano. Secondo l'inserto del Corriere della Sera, il Tesoro che è azionista di Banca MPS con il 68,247 per cento, ha una minusvalenza potenziale di circa 4,3 miliardi di euro. Un disastro. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro