Azioni Unicredit e attacco hacker all'home banking: su Borsa Italiana oggi la resa dei conti

Azioni Unicredit e attacco hacker all'home banking: su Borsa Italiana oggi la resa dei conti
© iStockPhoto

Dietro il forte ribasso che la quotazione Unicredit registra sul Ftse Mib oggi c'è la notizia di un attacco hacker sventato a ottobre 2018

CONDIVIDI

Azioni Unicredit tra le peggiori su Borsa Italiana oggi. Le quotazioni della banca, mentre è in corso la scrittura del post, registrano un calo dell'1,73 per cento a 10,81 euro. Come si può evincere analizzando il grafico Unicredit in tempo reale, il titolo ha raggiunto un minimo intrday oggi a 10,756 euro per poi risalire sui livelli real time. Il ribasso del prezzo delle azioni Unicredit non determina comunque effetti significativi su base mensile. Grazie al forte rialzo delle scorse Ottave, la quotazione Unicredit continua a registrare un apprezzamento di oltre il 12 per cento nel confronto mese su mese. 

La tendenza a vendere azioni Unicredit su Borsa Italiana oggi non è il frutto di una generalizzata debolezza del settore bancario. Le maggior parte delle azioni delle banche, infatti, segnano variazioni di prezzo attorno allo zero e comunque non assimilabili al vero e proprio crollo di Unicredit. In presenza di situazioni di questo tipo, è evidente che le ragioni del forte deprezzamento siano prettamente domestiche. In effetti Unicredit potrebbe pagare su Borsa Italiana oggi per un evento risalente...ad oltre tre mesi fa. E' notizia di oggi che il servizio home banking Unicredit ha subito un attacco hacker nel mese di ottobre, precisamente il 21 ottobre scorso. L'attacco dei pirati informatici contro i conti online Unicredit è stato ovviamente neutralizzato ma oggi è arrivata la decisione del Garante della privacy di esortare la stessa banca a comunicare l'avvenuto a tutti i titolari dei conti online oggetto dell'attacco dei pirati informatici. Sotto un certo punto di vista il calo di Unicredit oggi è quindi una sorta di "scotto" per quanto avvenuto ad ottobre. Un prezzo da pagare, quindi.

Dinanzi ad una notizia simile è inevitabile che traders e soprattutto titolari di conti correnti Unicredit siano portati a porsi determinate domande a partire da uno scontato "come è avvenuto l'attacco hacker ai conti online Unicredit?" Prima di rispondere a domande come queste, è bene chiarire che i conti online Unicredit sono assolutamente sicuri e non c'è alcun rischio di perdere i propri soldi. L'attacco dei pirati informatici, ha anzi testato gli alti livelli di sicurezza che sono garantiti da Unicredit.

La violazione ha riguardato 731.519 Reb Code Unicredit "dei quali 6.859 sono quelli bloccati dalla banca perché era stata individuata la password". In pratica "alcuni dati personali di clienti erano visibili nel codice di risposta all’interrogazione, mentre non risulta che ci sia stato accesso a dati bancari dei clienti né che siano state effettuate operazioni". L'obiettivo dell'attacco hacker era "di enumerare una serie di clienti utilizzando una password fissa". Già dopo aver bloccato l'attacco hacker, Unicredit aveva chiesto immediatamente ad alcuni clienti di modificare la propria password in via del tutto precauzionale. 

Come fare per sapere se il proprio conto online Unicredit è stato attaccato dagli hacker? Il Garante della Privacy ha chiesto ad Unicredit di informare i clienti interessati entro 30 giorni dalla comunicazione ufficiale. In pratica, quindi, se nei prossimi 30 giorni si dovessere ricevere una comunicazione, allora significherebbe che il proprio conto home banking Unicredit è stato attaccato. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption