Azioni Telecom Italia, previsioni conti 2018 e piano industriale: oggi l’ora dalle verità

Molta roba sul fuoco per il titolo Telecom Italia nella seduta di oggi. Mentre il prezzo delle azioni TIM sul Ftse Mib è praticamente inchiodato sulla parità (-0,04 per cento a 0,5376 euro la quotazione in tempo reale), investitori e traders iniziano a studiare quelle che sono le ultime previsioni sui possibili conti dell’esercizio 2018 della società e sui possibili contenuti del nuovo piano industriale. Il management dell’ex monopolista si riunirà oggi 21 febbraio per approvare i conti al 31 dicembre e il nuovo piano industriale. Entrambi i documenti saranno determinanti ai fini dell’andamento della quotazione Telecom Italia nei prossimi giorni. Non va infatti dimenticato che il recente rally delle azioni TIM sul Ftse Mib potrebbe essere vanificato se la Cassa Depositi e Prestiti ora al 5 per cento del capitale dell’ex monopolista, non dovesse salire al 10 per cento. Il fatto è che il nuovo incremento della quota ai mano alla CDP è stato subordinato proprio alla bontà di contenuti e target del nuovo piano industriale TIM. Se le attese non dovessero essere rispettate le azioni Telecom Italia potrebbero annullare il forte rialzo provocato dalla salita della Cassa Depositi e Prestiti al 5 per cento nel capitale di TIM.

In realtà, vista la portata in gioco, le possibilità che la CDP non salga al 10 per cento sono molto basse e di conseguenza molto contenuto è il rischio che il piano industriale deluda le attese. 

Dal punto di vista del piccolo traders (non solo il piccola azionista ma anche chi opera sulle azioni TIM con il CFD Trading) conoscere le previsioni sui conti 2018 di Telecom Italia e sui contenuti del piano industriale, può rivelarsi molto utile per capire come posizionarsi sul titolo in attesa dell’ufficializzazione dei documenti.

Per quello che riguarda le ultime previsioni sui conti dell’esercizio 2018 di Telecom Italia, Mediobanca vede iricavi da servizi stabili mentre l’Ebitda di TIM dovrebbe registrare un calo dell 9,3 per cento a 1,61 miliardi di euro con il debito netto rettificato dell’ex monopolista che dovrebbe passare a quota 25,15 miliardi di euro. Mediobanca ritiene inoltre che nel solo quarto trimestre 2018, Telecom Italia abbia registrati un calo delle vendite del 3,3 per cento. 

Per quello che riguarda le ultime previsioni sul piano industriale di Telecom Italia, invece, ci potrebbe essere un riferimento all’indebitamento finanziario netto d TIM che dovrebbe subire una flessione mediante la cessione di asset. Nel piano industriale di Telecom Italia sono inoltre previste disposizioni per aumentare le entrate della società mentre non ci dovrebbe essere alcun accenno ad eventuali operazioni straordinarie sulla rete. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana Oggi Quotazioni in Tempo Reale Azioni Indici

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.