Piano Industriale Telecom Italia: cosa prevede? Quale reazione su Borsa Italiana oggi?

Piano Industriale Telecom Italia: cosa prevede? Quale reazione su Borsa Italiana oggi?

Via libera dal consiglio di amministrazione di TIM al nuovo piano industriale che sarà il vero catalizzatore per le azioni TIM

CONDIVIDI

Azioni Telecom Italia sotto ai riflettori su Borsa Italiana oggi non solo grazie ai conti relativi all'esercizio 2018 ma anche e soprattutto grazie all'approvazione del nuovo piano industriale. Sarà la valutazione sul piano industriale a determinare quella che sarà la direzione delle azioni TIM sul Ftse Mib oggi. In altre parole è meglio comprare o vendere azioni Telecom Italia a seguito dell'approvazione del nuovo piano industriale? Per dareuna risposta a questa domanda, e quindi capire come posizionarsi su TIM, è necessario andare a guardare ai contenuti del documento varato dal CdA dell'ex monopolista. 

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Un primo segnale importante che emerge dal piano industriale è rappresentato dalla sua mission. E' un fatto positivo che questo piano industriale si ponga nel segno della discontinuità rispetto al passato. Nel comunicato stampa della società si afferma che la strategia delineata si pone discontinuità con il passato e si concentra sul ruolo dell' Execution. Teoricamente questo spirito non può che essere apprezzato da investitori stanchi delle divisioni e dell'assenza di idee chiari cui TIM ha purtroppo abituato negli ultimi tempi a causa dello scontro fratricida in atto tra il fondo Elliott e Vivendi. Ovviamente una cosa poi sono le parole e le buone intenzioni e un'altra saranno i fatti. A prescindere da questa considerazione, altro elemento positivo presente nel piano industriale è l'impegno a introdurre più razionalità sia per quello che riguarda il mercato Fisso sia sul Mobile nel segmento Consumer. L'obiettivo di Telecom Italia sul mobile è quello di allargare la gamma dei servizi offerti rispetto ad azioni di re-pricing. In questo modo la società punta a ridurre le perdite nel segmento del fisso. 

Partendo da tali considerazioni teoriche, il management di Telecom Italia punta a registrare alla fine dell'esercizio 2019 ricavi di gruppo organici da servizi iin flessione tra lo 0 e lo 0,5 per cento. Questo stesso segmento dovrebbe poi conoscere un miglioramento nel biennio 2020/2021 quando la stessa voce dovrebbe migliorare tra lo 0 e lo 0,5 per cento. Scorporando le voci sul fatturato, Telecom Italia punta ad ottenere ricavi da servizio per TIM Brasil in aumento tra il 3 e il 5 per cento nell'esercizio 2019. La stessa voce dovrebbe poi crescere del 5 per cento sia nel 2020 che nel 2021. Per quello che riguarda i margini l'Ebitda organico di Telecom Italia a livello gruppo dovrebbe segnare nel corso del piano lo stesso tasso di crescita dei ricavi di gruppo e di conseguenza la marginalità di TIM dovrebbe salire al 40 per cento nel 2020. 

Nel piano industriale di Telecom Italia non ci sono indicazioni e previsioni sul dividendo per i prossimi esercizi mentre sono presenti stime sull'indebitamento. Il management delle compagnia punta a far scendere il debito a 22 miliardi di euro nel 2021 prima delle operazioni non organiche.

I target presenti nel piano industriale di Telecom Italia non solo influenzeranno l'andamento del prezzo delle azioni sul Ftse Mib molto di più dei conti 2018 di TIM ma saranno di condizionamento anche sul più lungo periodo. La Cassa Depositi e Prestiti potrebbe salire fino al 10 per cento del capitale di Telecom proprio in ragione della valutazione del piano industriale. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+