Bond BPER Banca scadenza 7 anni: prezzo, cedola pagata e rendimento nuova emissione

Bond BPER Banca a 7 anni: prezzo, cedola pagata e rendimento nuova emissione

BPER Banca ha collocato un nuovo covered bond per un controvalore complessivo pari a 600 milioni di euro.

CONDIVIDI

Nuove obbligazioni del tipo covered per BPER Banca. L'ex Banca Popolare dell'Emilia Romagna ha collocato bond con scadenza a 7 anni per un controvalore complessivo pari a 600 milioni di euro. Le nuove obbligazioni BPER Banca sono garantire da un sottostante e sono state emesse ad un prezzo pari a 99,597. Considerando che i nuovi covered bond BPER Banca pagano una cedola annua pari all'1,125 per cento, il rendimento delle nuove obbligazioni si attesta all'1,186 per cento equivalente a uno spread di 90 punti base sul tasso midswap.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Scadenza (e quindi durata), cedola e rendimento sono gli elementi che è necessario esaminare per capire se le nuove obbligazioni garantite (covered sigifica appunto coperte) BPER Banca sono convenienti o meno. Certamente l'accoglienza da parte del mercato al ritorno della banca emiliana sull'obbligazionario è stata molto positiva. Nelle sue intenzioni iniziali, infatti, la banca puntava a collocare un nuovo bond di tipo covered con scadenza a 7 anni e un ammontare pari a 500 milioni di euro. Durante la fase di emissione, però, lo stesso emittente si è reso conto del forte interesse da parte degli investitori. Di conseguenza il taglio è stato alzato e si è appunto arrivati ad un incremento del controvalore complessivo. Gli ordini sono stati pari a 3,15 miliardi. mentre la loro allocazione geografica è così composta: Germania e Austria con oltre il 25 per cento, Italia con il 30 per cento e, a seguire, Svizzera e Spagna con il 13 per cento, Regno Unito con il 6 per cento e per finire Francia con il 5 per cento.

La nuova emissione obbligazionaria di BPER Banca conferma il ritorno della tendenza delle banche ad emettere prestiti obbligazionari. Nelle scorse settimane, infatti, anche altre banche quotate su Borsa Italiana, erano tornate sul mercato delle obbligazioni riuscendo a cogliere un forte interesse da parte degli investitori interessati. 

Le azioni BPER Banca mentre è in corso la scrittura del post registrano un rialzo dello 0,17 per cento a quota 3,566 euro. Nel corso dell'ultimo mese la performance della quotazione BPER Banca è stata positiva per il 4,4 per cento. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro