Focus sulle azioni Poste Italiane su Borsa Italiana oggi 12 luglio dopo che gli analisti di Equita hanno pubblicato le loro previsioni sui conti del seconto trimestre della società quotata sul Ftse Mib. Nonostante alla pubblicazione dei conti trimestrali di Poste Italiane manchi ancora tanto (l’appuntamento è infatti calendarizzato per il prossimo 31 luglio), le previsioni della sim milanese Equita potrebbero rappresentare un buon assist per iinvestire oggi sulle azioni Poste Italiane. 

Secondo gli esperti Poste dovrebeb chiudere il secondo trimestre con un un utile consolidato pari a 280 milioni di euro in rialzo del 12 per cento anno su anno. Possibile balzo a doppia cifra anche per l’Ebit che, alla fine del secondo trimestre 2019, dovrebbe attestarsi a quota 400 milioni di euro, con un rialzo del 14 per cento risperto al secondo trimestre 2018. Molto significativo il fatto che la crescita dell’Ebit è uniforme nel senso che è previsto un aumento dei margini in tutte le arre di business di Poste Italiane.

Per quello che riguarda nel dettaglio la divisione Mail, Parcel&distribution, la sim milanese Equita ritiene possibile un significativo miglioramento del run-rate dei ricavi. Mentre nel primo trimestre dell’esercizio 2019 questa voce registrò un calo del 2 per cento, nel secondo trimestre il run-rate dei ricavi dovrebbe attestarsi sulla parità. Questo risultato secondo Equita potrebbe essere raggiunto grazie ad un effetto confronto piuÌ? favorevole nell’ambito del business postale dove i ricavi dovrebbero passare da -5 per cento a -1 per cento. Per quello che riguarda l’ambito dei pacchi, invece, Equita ritiene verosimile una crescita del 9 per cento nel secondo trimestre 2019. 

Nel rendere note le previsioni sulla trimestrale Poste Italiane, gli analisti di Equita hanno anche ricordato che nel corso del secondo trimestre Poste Italiane ha firmato due nuovi importanti accordi con altrettanti colossi nell’ambito e-commerce: Amazon e Zalando. Grazie a queste nuove intese è stato esteso il servizio di consegna. Con questi nuovi accordi Poste Italiane ha migliorato il proprio posizionamento competitivo nell’ambito business to consumer.

Ovviamente non mancato le zone d’ombra sulla trimestrale Poste Italiane. Gli analisti di Equita a livello di EBIT si attendono che la divisione Mail, Parcel&distribution registri alla fine del secondo trimestre 2019 una perdita pari a 77 milioni di euro.

Per quello che riguarda invece la divisione Financial Services di Poste Italiane, le previsioni di Eqita sono per ricavi pari a 1,19 miliardi di euro con un aumento del 2 per cento su base annua e un Ebit che dovrebbe aumentare di ben il 13 per cendo salendo a quota 180 milioni di euro.

Il prezzo delle azioni Poste Italiane su Borsa Italiana oggi 12 luglio riparte da 9,65 euro. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.