Bond Telecom Italia: quale rende di più oggi?

Telecom Italia è tra le società corporate italiane che ha emesso più obbligazioni. I bond TIM oggi in circolazione sono tantissimi ma non sono tutti uguali. Quando parliamo di diversità non ci riferiamo solo alle caratteristiche come la durata o la tipologia di prestito obbligazionario, ma anche e soprattutto al rendimento.

In questo post faremo un raffronto tra i vari bond Telecom Italia che sono oggi presenti sul mercato per capire dove è meglio investire. Ovviamente il nostro riferimento è alle obbligazioni high yield di TIM. Tra i titoli che presentano una cedola superiore al 4 per cento è rimasto ben poco. Scorrendo il lungo elenco delle obbligazioni Telecom Italia il solo che garantisce un rendimento che “stuzzica” è il bond TIM 5,25 per cento scadenza 2055, identificato dal codice Isin XS0214965963. Questo prestito ha un rendimento del 4,5 per cento. In generale i bassi rendimenti caratterizzano tutte le obbligazioni TIM in Euro.

Il discorso invece cambia se esaminiano le obbligazioni yield TIM in dollari. Pur considerando il rischio cambio molti bond TIM in Dollari sono attestati sopra il 6 per cento. Alcuni nomi: obbligazioni Tim Cap 7,2% scadenza 18 luglio 2036 (Isin US87927VAR96) e bond Tim Cap 7,721% 4 giugno 2038 (Isin US87927VAV09).

Un titolo interessante è il bond Tim Cap senior 6% scadenza 30 settembre 2034 e codice Isin US87927VAM00. Questo titolo quota poco sopra quota 100 e può vantare interesanti scambo con uno spread denaro/lettera nel range tra 20 e 30 punti base quindi decisamente contenuto.

C’è un aspetto curioso di questa obbligazione Telecom Italia ossia la divergenza di prezzo che si riscontra sui vari mercati il bond TIM è quotato. Ad esempio, appena ier, a Berlino, Düsseldorf e Stoccarda, il titolo ha registrato ribasis sotto quota 100 mentre sulla piazza di Lussemburgo si è registrato un allineamento a Tlx. Per finire, alcuni broker che sono operativi nell’over the counter, hanno prezzato il bond a 99 ma, in tal caso, si soo registrati spread meno ampi.

Quale è quindi la lezione che possiamo estrapolare da questa analisi? Secondo Lorenzo Raffo di Trend-Online, è necessario agire con molta prudenza. Concretamente l’analista consiglia di valutare con molta attenzione quello che è il movimento in corso prima di procedere effettuando acquisti sul bond. L’analista ha invitato anche a considerare il fatto che negli ultimi giorni sembrerebbe essere in atto un movimento leggermente ribassista. Dinanzi a tale situazione la prudenza è quindi obbligatoria.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.