Borsainside.com

Le previsioni positive sulle trimestrali fanno volare titolo Pirelli a +4.19%

Le previsioni positive sulle trimestrali fanno volare titolo Pirelli a +4.19%
© Shutterstock

Forte balzo in avanti per la quotazione Pirelli in scia alle attese positive sui conti trimestrali

Aggiormanento 30 ottobre 2019 ore 10,00 - Dopo che ieri sera il consiglio di amministrazione della Biccocca ha pubblicato i conti trimestrali di Pirelli fornendo anche un aggiornamento sulla guidance relativa all'intero esercizio 2019, oggi le azioni Pirelli affondano. Il crollo delle quotazioni è da imputare alla delusione per alcuni parametri dei conti trimestrali di Pirelli. Appronfondimento in questo articolo aggiornato




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Nella seduta di ieri Pirelli ha guidato i rialzi dell’indice Ftse Mib, chiudendo la seduta con un +4,19% a quota 5.824 euro.

Come la gran parte del comparto azionario italiano, il titolo cavalca il rally legato alle attese positive sui negoziati Usa-Cina; il presidente Donald Trump prevede di firmare una prima parte dell’accordo in occasione della prossima riunione dell’APEC, fissata per il 16 novembre.

A ciò si aggiungono le aspettative positive del mercato sui dati del terzo trimestre 2019, che verranno approvati nella giornata odierna dal Cda.

Nonostante le difficoltà affrontate dal settore degli pneumatici, il consensus degli analisti prevede ricavi a 1.338 miliardi, in crescita del 3,4%.

In calo è invece previsto l’Ebitda adjusted, che dovrebbe passare da 320 a 311 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Rivisto in leggero calo anche l’Ebit adjusted che viene stimato a 244 milioni da 250 milioni.

Analisi del titolo Pirelli

a cura di Matteo Oddi di Exante

Pirelli ha chiuso ieri la terza seduta consecutiva in positivo, dando così seguito al rally iniziato a metà mese.

Ieri il gruppo guidato da Tronchetti Provera ha toccato un nuovo massimo a 5 mesi, raggiungendo quota 5.94 euro.

In quest’ottica una chiusura decisa al di sopra della resistenza a 5.85 euro costituirebbe viatico per ulteriori rialzi.

I dati trimestrali rivestiranno ora un ruolo fondamentale sugli umori degli investitori e sul prosieguo dell’attuale trend.

La dinamica tecnica attuale è favorevole a nuovi acquisti, con il supporto a 5.55 euro chiamato a fungere da area di riacquisto in caso di correzione di breve termine.

Soltanto una chiusura giornaliera al di sotto di quota 5.3 decreterebbe di contro uno stop agli acquisti.

In attesa dell’approvazione del bilancio trimestrale, al momento della scrittura il titolo di Pirelli scambia in leggero calo a 5.82 euro.

IQOption
A cura di Matteo Oddi di EXANTE ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS