Skin ADV

Borsa Italiana: trimestrale Unicredit, conviene comprare azioni dopo conti terzo trimestre 2019?

Borsa Italiana: trimestrale Unicredit, conviene comprare azioni dopo conti terzo trimestre 2019?
© Shutterstock

Unicredit ha comunicato i conti dei primi nove mesi 2019 e ha reso noto di aver completato l'esecuzione del piano Transform 2019

Titolo Unicredit in primo piano nella seduta di oggi di piazza affari. Il prezzo delle azioni della banca potrebbe segnare oscillazioni di prezzo anche di un certo livello a seguito della presentazione dei conti del primo trimestre 2019. La trimestrale Unicredit, pubblicata nel pre-market, sarà quindi il grande catalizzatore della giornata.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Per capire se su Borsa Italiana oggi conviene andare lunghi o corti sulle azioni Unicredit, è necessario passare in rassegna le varie voci dei conti del terzo trimestre della banca per poi confrontarle con quelle che erano le previsioni della vigilia. 

Unicredit ha chiuso i primi tre trimestri dell'esercizo 2019 con ricavi pari 14 miliardi di euro, in ribasso del 2 per cento rispetto all'anno precedente e un margine di interesse che ha segnato un calo del 2,2 per cento attestandosi a quota 7,7 miliardi di euro. In ribasso anche le commissioni di Unicredit che alla fine dei primi tre trimestri del 2019 hanno segnato una flessioone del 2,1 per cento attestandosi a quota 4,7 miliardi di euro.

In controtendenza l'utile netto rettificato che, nei primi nove mesi del 2019, ha segnato un rialzo dell'8,2 per cento a quota 3,3 miliardi di euro. Il dato ha tratto beneficio da una riduzione del 3,6 per cento che è stata registrata dalla voce costi operativi. 

Nei primi nove mesi del 2019, le rettifiche sui crediti sono state pari a 1,7 miliardi di euro e hanno segnato una progressione del 2,6 per cento rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Trimestrale Unicredit: conti terzo trimestre 2019

Oltre ad aver fornito i conti dei primi nove mesi 2019, il consiglio di amministrazione di Unicredit ha anche approvato i risultati del solo terzo trimestre. Il periodo si è chiuso con ricavi pari a 4,7 miliardi di euro, in rialzo dell'1,7 per cento rispetto al terzo trimestre 2018, e un margineoperativo netto che è ammontato a 1,7 miliardi, con un rialzo del 18 per cento su base annua.

Per finire, al termine del terzo trimestre il risultato netto della banca è stato pari a 1,1 miliardi di euro con una progressione del 25,7 per cento rispetto a quanto contabilizzato alla fine del terzo trimestre 2019.

Per quello che riguarda i dati patrimoniali, le esposizioni deteriorate lorde al 30 settembre 2019 erano in ribasso del 29,5 per cento su base annua e del 16,4 per cento su base trimestrale fermandosi a 28,8 miliardi di euro. Sul fronte patrimoniale si è inoltre evidenziato un miglioramento del rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale crediti lordi al 5,7 per cento.

Sempre al 30 settembre 2019, il CET 1 ratio di Unicredit (ratio patrimoniali) aveva segnato un miglioramento di 53 punti base rispetto al trimestre precedente, di cui 31 punti determinati dalla cessione di FinecoBank.

Azioni Unicredit oggi: comprare o vendere dopo la trimestrale?

Per capire se sia meglio comprare o vendere azioni Unicredit nella seduta di borsa di oggi 7 novembre, è necessario rapportare i risultati raggiunti dalla banca al termine dei primi nove mesi 2019, con quelle che erano le previsioni del consensus diffuse dallo stesso istituto nei giorni precedenti e disponibili a questo link di BorsaInside.

Le previsioni della vigilia puntavano su un utile netto pari a 1,01 miliardi di euro e su un margine di intermediazione che si sarebbe dovuto attestare a quota 4,57 miliardi di euro. Sempre secondo il consensus il risultato di gestione della banca era visto a 1,47 miliardi di euro. Dal confronto tra conti reali e previsioni, si può notare come l'utile del terzo trimestre di Unicredit sia stato superiore a quelle che erano le attese. 

Il prezzo delle azioni Unicredit oggi parte da 12,5 euro. Nel corso dell'ultimo mese il titolo ha segnato una prestazione positiva del 18,4 per cento. Anche anno su anno, le quotazioni Unicredit hanno segnato un rialzo del 4,3 per cento. 

Per investire oggi in azioni Unicredit non bisogna per forza comprare titoli della banca. E' possibile fare speculazione sul titolo anche attraverso il CFD Trading.

Scegliendo il broker eToro avrai non solo la possibilità di fare trading online su Unicredit ma anche di copiare le strategie operative dei traders più bravi. eToro, infatti, ha ideato il sistema di Copy Trading che è molto utile per copiare dagli investitori più bravi.

Se vuoi imparare ad operare con eToro clicca nel link sottostante a apri una demo gratuita: avrai subito 100.000 euro virtuali per fare trading sulle azioni Unicredit attraverso i CFD.

eToro - Demo gratuita con 100.000€

eToro

  • Investimenti sulle migliori azioni 
  • Copia le strategie trading su Unicredit
  • Migliaia di altri asset disponibili
  • Sfrutta le news sulla trimestrale Unicredit

Previsioni Unicredit esercizio 2019 

Oltre ad aver approvato i conti del terzo trimestre e dei primi nove mesi 2019, Unicredit ha anche fornito le stime sull'intero esercizio 2019. Secondo i vertici della banca, l'anno in corso dovrebbe chiudersi con ricavi pari a 18,7 miliardi di euro e un utile netto rettificato a quota 4,7 miliardi. Per quello che riguarda gli obiettivi sui costi, essi sono stati ribaditi a 10,1 miliardi di euro. 

Per finire alla fine del 2019, le esposizioni creditizie deteriorate della banca dovrebbero scendere sotto ai 10 miliardi di euro, dagli 11,2 miliardi a fine settembre 2019. Un bel passo in avanti, quindi, sul fronte della dismissione degli NPL.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro