Comprare azioni Atlantia dopo intesa su Autostrade per l’Italia (che sarà quotata in borsa)?

Pioggia di acquisti sul titolo Atlantia che, dopo non essere riuscito a far prezzo in apertura di contrattazioni per eccesso di rialzo, registra un balzo del 18,7 per cento a quota 13,58 euro. Il rally consente alle quotazioni della holding di recuperare parte del rosso che era emerso nelle ultime sedute a causa dell’incertezza per la possibile revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia. 

Proprio le decisioni ufficiali del governo sono alla base della corsa a comprare azioni Atlantia che si verifica oggi 15 luglio. Per capire se il rally sarà destinato a durare o meno, è indispensabile analizzare i punti dell’intesa che il governo Conte ha raggiunto con i Benetton, ad oggi azionisti di maggioranza di Aspi. 

L’intesa è arrivata al termine di un Consiglio dei ministri che è durato ben sei ore nel corso del quale non sono mancati i momenti di scontro tra la parte più dura dei grillini e i rappresentanti di Italia Viva. Commentano alcune fonti vicine all’esecutivo che lo scontro, a tratti, era diventato talmente duro da mettere a rischio la stessa tenuta dell’esecutivo. E invece, alla fine, non solo tutti i rischi sono stati sventati ma anzi il presidente Conte è usciito molto rafforzato dal braccio di ferro in quanto a prevelare è stata la sua linea. 

Ma cosa prevede l’accordo raggiunto su Autostrade per l’Italia? I punti su cui il governo avrebbe addirittura incassato il via libera dei Benetton sono molteplici: si va dalla forte riduzione della quota di Atlantia in mano alla famiglia di Treviso, all’ingresso della Cassa Depositi e Prestiti nel capitale della holding, fino alla quotazione su Borsa Italiana di Autostrade per l’Italia

Accordo Autostrade per l’Italia: cosa prevede

I punti dell’intesa su Autostrade per l’Italia che è stata raggiunta nel corso della notte sono in via di chiarimento questa mattina anche perchè, di ufficiale, per ora, non c’è nulla. In altre parole l’ipotesi revoca della concessione ad Aspi resta sul tavolo anche se, alla luce delle ultime notizie, è da ritenersi poco probabile.

Il fatto che il dossier sia in evoluzione rappresenta un’ottima occasione per fare trading. Ricordo che per investire in borsa non è necessario comprare titoli. Se vuoi fare speculazione sul titolo Atlantia approfittando delle ultime notizie su Autostrade per l’Italia, puoi prendere in considerazione la possibilità di operare con il broker eToro (leggi qui la recensione). eToro ti offre la demo gratuita e inoltre non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

In linea di massima l’intesa prevede l’uscita graduale dei Benetton dal capitale di Atlantia. Attualmente la famiglia di Treviso è accreditata di una quota pari al 51 per cento quindi la maggioranza. All’uscita dei Benetton dovrebbe corrispondere il parallelo ingresso dello stato attraverso la Cassa Depositi e Prestiti. 

Esaurita questa prima fase si passerebbe quindi alla seconda con lo scorporo di Aspi da Atlantia e la successiva quotazione di Autostrade per l’Italia su Borsa Italiana. L’obiettivo è quello di avere un capitale molto diluito tra gli azionisti. A seguito della quotazione, la quota in mano ai Benetton scenderebbe ancora fino al 10 per cento e la famiglia di Treviso sarebbe fuori dal consiglio di amministrazione.

L’operazione di avvio dell’ingresso della Cassa Depositi e Prestiti nel capitale di Atlantia dovrebbe avere inizio il 27 luglio prossimo con un aumento di capitale riservato. Indispensabile, per far partire l’iter, è il formale via libera da parte dei Benetton.

Autostrade per l’Italia dovrà abbassare le tariffe

Tra gli altri punti dell’intesa raggiunta tra governo e Atlantia ci sono anche il taglio delle tariffe autostradali, l’abbassamento della riduzione dell’indennizzo da 23 a 7 miliardi di euro in caso di revoca, la manleva per lo Stato sui risarcimenti del disastro di Genova e il diritto di recesso in caso di gravi inadempienze. Questi punti sarebbero stati pretesi con forza dal premier Conte. Atlantia avrebbe accettato. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Atlantia

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.