Comprare azioni Tenaris per cavalcare dividendo e conti 2020: titolo vola in borsa

Impressionante rally del titolo Tenaris sul Ftse Mib oggi 25 febbraio 2020. In scia alla pubblicazione dei conti 2020 e delle decisioni sul dividendo 2021 (saldo), le azioni Tenaris, fin dal primo minuto di scambi, sono state investite da una pioggia di acquisti. A metà mattinata, il titolo registra un rialzo del 14 per cento a quota 8,76 euro. 

Come si può vedere dal grafico in basso, le quotazioni hanno raggiunto un massimo a 8,85 euro prima di ripiegare leggermente sui valoro citati.

Plus500 Trading CTA

Grazie al rally di oggi, la performance di Tenaris su base mensile evidenzia ora un rialzo del 40 per cento. Chi ha comprato azioni Tenaris a 6,4 euro a fine gennaio, a distanza di un mese di ritrova con un titolo che vale oltre un terzo in più. La forte progressione in atto oggi sta del resto contribuendo a dare una sterzata decisiva anche alla performance su base annua che, inglobando i dati odierni, segna adesso una flessione di neppure il 2 per cento. 

Ma come sfruttare questo trend? La prima alternativa è quella più classica ossia comprare azioni Tenaris. Questo è lo sbocco inevitabile per chi desidera dibentare azionista della società oil. Chi invece punta solo a speculare il rialzo delle quotazioni può operare attraverso uno strumento derivato: i CFD. Grazie ai Contratti per Differenza è possibile guadagnare sulle differenze di prezzo tra acquisto e vendita senza bisogno di comprare azioni in senso fisico. Per imparare ad investire in azioni Tenaris con i CFD è possibile fare pratica con la demo gratuita eToro (qui la recensione). Su Borsa Inside suggeriamo sempre questo broker perchè non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

0 commissioni%20broker

Dividendo Tenaris 2021: saldo e data stacco

Tra le varie voci dei conti 2020 di Tenaris, ad impressionare positivamente gli investitori potrebbe essere stato il capitolo remunerazione. Il consiglio di amministrazione della società ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo Tenaris 2021, relativo all’esercizio 2020, pari a 0,21 euro per azione. La cedola include l’acconto staccato a novembre 2020 e pari a 0,07 euro.

Di conseguenza il saldo dividendo Tenaris 2021 sarà pari a 0,14 euro e verrà scaccato giorno 24 maggio. La data di pagamento, invece, è il 26 maggio. 

Tenaris conti 2020: i risultati dell’esercizio 

Tenaris ha chiuso l’esercizio 2020 con ricavi pari a 5,15 miliardi di dollari, in diminuzione del 29 per cento rispetto ai 7,29 miliardi realizzati l’anno precedente. La società ha precisato che il calo dei ricavi è stato causato dalla forte contrazione dell’attività di perforazione nell’area del Nord America e in quella del Sud America a sua volta determinata dall’emergenza covid19.

Performance negativa anche per il risultato operativo di Tenaris che è sceso da un valore positivo di 832,39 milioni a un passivo di 663,07 milioni di dollari. Il passaggio in rosso è stato un effetto dell’impossibilità della capacità di utilizzo degli impianti di riuscire ad assorbire i costi fissi molto alti. 

Per finire, il risultato finale è peggiorato tantissimo passando da un utile di 742,69 milioni a un rosso di 634,42 milioni di dollari.

Nonostante queste performance non brillanti, sul mercato è corsa a comprare azioni Tenaris come si può vedere dalla performance a doppia cifra del titolo. Per sfruttare questo trend si può investire attraverso i CFD. Il broker eToro fornisce subito una demo gratuita da 100 mila euro per fare pratica senza rischi. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Tenaris outlook 2021

Tra i fattori che spingolo al rialzo il titolo Tenaris nonostante i deboli conti 2020, c’è l’outlook sull’esercizio in corso. La società ritiene possibile una ripresa dell’attività di perforazione nel Nord e Sud America grazie all’incremento del consumo di petrolio.

Di conseguenza nell’anno corrente ci potrebbe essere una ripresa dei ricavi. Il margine operativo lordo, però, perlomeno nel primo trimestre, dovrebbe restare negativo per 20 milioni di dollari a causa dei costi straordinari. Tuttavia, contesto generale permettendo, l’Ebitda dovrebbe tornare a crescere a partire dal secondo trimestre 2021. 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.