Investire in borsa in autunno: temi caldi e migliori drivers da cavalcare

Investire in borsa in autunno: temi caldi e migliori drivers da cavalcare
© iStockPhoto

Sono molte le incertezze che possono condizionare l'andamenti dei mercati da oggi a fine anno. Attenzione a quello che non ci si aspetta

Il mese di agosto è oramai alle spalle e l'attenzione degli investitori è già rivolta alle prossime settimane. La domanda che in tanti si fanno dopo la pausa estiva è come investire in borsa in autunno. La corsa degli indici azionari proseguirà oppure è più plausibile un ritracciamento rispetto agli attuali valori record? In questo articolo proveremo a dare una risposta a questi interrogativi.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Questo approfondimento non è dedicato ad alcun mercato nello specifico ma vuole essere un contributo per la definizione del sentiment generale. A prescindere da quale sia la borsa su cui il lettore opera, quindi, questo post può essere comunque di aiuto. Prima di scendere nello specifico, ricordiamo che per investire in borsa non è necessario acquistare fisicamente singoli titoli e quindi diventare azionista. Una valida alternativa è il CFD trading grazie al quale si può speculare da una sola piattaforma su tanti indici azionari senza comprare azioni reali. Per conoscere più da vicino questo strumento di investimento, si rimanda alla nostra guida su come fare trading online da zero (ideale per i principianti). Per imparare ad operare, invece, è consigliabile fare pratica con il conto demo gratuito offerto da uno dei migliori broker online: eToro

Con eToro puoi investire su tanti mercati da una sola piattaforma>>>clicca qui per aprire la demo gratuita da 100 mila euro virtuali

Lo scenario di fine 2021: i temi caldi

Per comprendere come investire in borsa in autunno è fondamentale avere ben chiaro quale è il contesto di riferimento. Attualmente ci sono tutta una serie di incertezze che vengono spesso anche ingigantite. Due i drivers più rilevanti per i prossimi mesi: il timing del tapering Fed e l'esito delle elezioni in Germania. Si tratta di due eventi storici. Il primo perchè in grado di condizionare Forex e borse di tutto il mondo per mesi e il secondo perchè per la prima volta dopo 16 anni, comunque vada, l'Europa avrà detto addio alla Merkel. E già si annidano i dubbi di chi vorrebbe capire come saranno la Germania e l'Europa dopo la fine dell'era Merkel. 

Questi sono gli elenti noti che, in quanto tali, condizioneranno l'andamento di borse e mercati. A fare però paura non sono questi avvenimenti ma bensì quelli non noti (tecnicamente si parla di unknown unknowns). Per farla breve, investire in borsa in autunno (qui il sito ufficiale eToro) significa mettere in conto eventi che non sono nella lista di ciò che può succedere. 

Ma torniamo a ciò chè è già noto iniziando la nostra analisi dalle politiche della Federal Reserve. Il margine di incertezza sulle mosse della banca centrale Usa è molto contenuto. Powell ha già messo in chiaro che è sua intenzione lanciare un cauto tapering al termine del quale i tassi FED saranno alzati. Tempistiche necessarie? Forse addirittura due anni per vedere il costo del denaro Usa rialzarsi. Se in casa FED è tutto chiaro, altrettanto non si può dire in casa BCE. Tutto dipenderà da quello che sarà l'esito delle elezioni in Germania. Questa diversità di approccio conferma come le due grandi banche centrali abbiano un rapporto completamente diverso con l'inflazione (tutto è ovviamente frutto della storia). 

Guardando un occhio al calendario (ma come in questo autunno determinante per capire come investire in borsa), il punto di svolta da parte della BCE potrebbe essere giorno 28 ottobre (data del board mensile). Per quel giorno a Berlino dovrebbe già essere in carica il nuovo governo. Ironia del destino vuole che il 30 ottobre abbia poi inizio il G20 che sarà presieduto da Mario Draghi. Le indiscrezioni della vigilia suggeriscono che grazie all'appeal di Draghi si possa arrivare addirittura ad una piattaforma comune condivisa da tutte le potenze occidentali più il Giappone con Cina, Russia, India e anche tutta una serie di altri paesi emergenti come Brasile, Messico e Indonesia. Un risultato simile da parte di Draghi potrebbe premiare Borsa Italiana rafforzando ancora di più l'andamento del Ftse Mib. Tale prospettiva può essere cavalcata investendo al rialzo sugli indici azionari italiani. Fondamentale è scegliere un broker sicuro che mette a disposizione gratuitamente i migliori strumenti di analisi. Un esempio è eToro che, tra gli altri vantaggi, non prevede commissioni nel trading sulle azioni e quindi può essere l'ideale per speculare su Borsa Italiana. 

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Investire in borsa in autunno: i market mover secondo Ofi AM

Un valido contributo al tema "come investire in borsa in autunno" è arrivato da Ofi Asset Management. Gli analisti hanno infatti definito quello che può essere lo scenario economico per la prossima stagione. 

Secondo gli esperti questa estate è stata tutto sommato tranquilla sul fronte finanziario con gli indici americani ai massimi storici e anche Cac40 francese molto vicino al picco di tutti i tempi. 

In generale, i mercati si sono mostrati resistenti grazie anche alla ripresa economica e ai tassi di interesse molto bassi. Questa tendenza di fondo potrebbe proseguire anche in autunno ma potrebbe anche essere interrotta da uno tra questi tre elementi di disturbo (nella peggiore delle ipotesi tutti e tre): Cina, politiche monetarie e recrudescenza del Covid19.

Per quello che riguarda la Cina, Pechino sta evidenziando tutta una serie di segnali di rallentamento, nonostante il paese sia in anticipo, rispetto al mondo, sulla diffusione della pandemia. Oltre all'andamento dell'economia cinese, c'è anche da considerare la svolta normativa del paese in materia societaria. Il crollo dei titoli del settore lusso avvenuto sui listini della borsa francese, è un esempio lampante di quello che può avvenire quando il governo cinese introduce delle novità legislative.

Secondo Ofi, inoltre, la Cina è alle prese con una serie di problemi nuovi come il basso tasso di natalità (con conseguente impatto sulle pensioni) e il crescente divario tra ricchi e poveri che non fa altro che fomentare le tensioni sociali. Esempio di questo clima di tensione è il movimento "lying flat" che raggruppa i millenials stanchi delle pesanti condizioni lavorative. Terzo problema che potrebbe dare pochi grattacapi al governo riguarda il controllo dei dati personali da parte dei gradi monopoli tecnologici. 

Sono questi fattori che hanno determinato il contesto che ha spinto i prezzi delle azioni delle grandi società tech cinesi verso il basso

L'incertezza normativa cinese potrebbe pesare sull'andamento del mercato in autunno. Va però tenuto in considerazione che le opinioni sulle azioni cinesi sono tra loro molto divergenti. Ci sono alcuni analisti che sono preoccupati per le crescenti e strutturali tendenze interventiste dello stato e altri che invece continuano a vedere le azioni cinesi come un'occasione di acquisto a lungo termine (qui il sito ufficiale eToro per investire in azioni cinesi).

Le recenti correzioni hanno determinato un calo delle valutazioni su tutta la linea. Pechino non può fare a meno del suo settore tecnologico se vuole essere competitiva rispetto agli Stati Uniti. Va tenuto anche conto che le azioni cinesi avranno un peso sempre maggiore nei portafogli internazionali. Morale: dalla Cina non si può prescindere e se Pechino dovesse fare degli scherzi in autunno, i mercati di tutto il mondo ne subirebbero le conseguenze. 

La seconda questione riguarda il sostengo delle banche centrali. E' fuori discussione che le accomodanti politiche attuali non saranno eterne. I mercati hanno il terrore su quello che avverrà quando l'attuale strategia monetaria sarà interrotta poichè sono consapevoli che, in quel momento, ci potrebbe essere effetti devastanti sul mercato immobiliare i cui prezzi sono attualmente molto gonfiati. Le possibilità che questo scenario si possa realizzare a breve sono bassissime. 

Il numero uno della FED Jerome Powell ha detto chiaramente che non c'è l'urgenza di alzare i tassi di interesse.

Infine la pandenia: meno del 65 per cento della popolazione mondiale è stata vaccinata. Molto negativo il fatto che solo il 10 per cento degli abitanti dei paesi emergenti abbiano ricevuto il vaccino. Questi numeri confermano la proeccupazione di tutti quegli esperti che ritengono che sarà necessario  fuori della Cina). Alcuni esperti, infatti, ritengono che dovremo vivere ancora per qualche anno con la possibilità che ci siano ondate successive di varie varianti Covid che richiederanno altre vaccinazioni e quindi faranno calare il potenziale di crescita dell'economia.

Il conclusione: le premesse sull'andamento delle borse in autunno sono positive ma, nel caso in cui una delle tre variabili citate dovesse intervernire, i quadro potrebbe mutare. In tal caso è bene prepararsi ad una certa volatilità che, dal punto di vista operativo, non sarebbe male visto che rappresenta una grande occasione per investire sui mercati. 

Impara a fare trading sui mercati di tutto il mondo>>> con eToro subito demo gratis e deposito minimo di soli 50 euro, clicca qui

Come investire in borsa in autunno: conclusioni

Facendo due conti e confrontando quello che si prospetta nei prossimi mesi con quello che avvenne l'anno scorso nell'ultimo trimestre, si può affermare che l'attuale situazione non è poi tanto diversa rispetto a quella dell'anno scorso. Non è quindi da escludere che, con la giusta definizione del contesto, a inizio novembre i mercati si possano trovare a cavalcare una nuova onda di fiducia molto simile a quella generata dall'accoppiata vaccini-Biden che condizionò il rush di fine 2020. 

Indipendentemente da quello che potrà accadere, è necessario che gli investitori si preparino a tutte le eventualità. Lasciarsi andare al pessimismo non è mai una scelta vincente. Vero è che in autunno ci saranno molti eventi caldi prevedibili (tapering FED, elezioni in Germania/fine epoca della Merkel, G20 guidato da Draghi) e tanti altri imprevedibili potrebbero pesare, ma restare con i piedi per terra è fondamentale. In questo senso l'utilizzo di un conto demo gratuito come quello offerto dal broker eToro (qui il sito ufficiale) può essere di aiuto per fare pratica. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 250 $
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS