trader con dei fogli con logo BPER banca e chart di trading
Pioggia di acquisti su BPER Banca dopo i conti trimestrali - Borsainside

Il solo titolo che su Borsa Italiana riesce a tenere il passo di Nexi è BPER Banca. La quotata emiliana, anche lei fresca di conti trimestrali, a metà mattinata sta segnando un balzo del 4 per cento a quota 3,25 euro. Grazie alla progressione in avanti, il rialzo accumulato dal titolo su base mensile e su base annua sale ancora di più. Attualmente i prezzi delle azioni BPER Banca sono più alti dell’11 per cento rispetto a quelli di un mese fa e addirittura del 72 per cento rispetto a un anno fa.

I numeri non lasciano spazio a dubbi: BPER Banca è una delle quotate più in forma di tutto il Ftse Mib. Il nuovo impulso a comprare azioni della quotata emiliana è appunto arrivato dall’approvazione dei risultati dei primi nove mesi dell’esercizio 2023. E’ su questi che è quindi necessario concentrare l’attenzione per andare alla ricerca di spunti operativi.

Trimestrale BPER Banca: ecco come sono andati i conti dei primi 9 mesi 2023

BPER Banca ha chiuso il periodo gennaio-settembre con un utile netto (escludendo le quote di terzi) di 1,09 miliardi di euro, confrontato con gli 1,47 miliardi dell’anno precedente, che includeva voci straordinarie per 1,17 miliardi. Le rettifiche di valore sono state di 361,68 milioni di euro. Nel solo terzo trimestre del 2023, l’utile netto è stato di 382,52 milioni di euro, dopo aver affrontato costi sistemici per 125,8 milioni.

Il risultato della gestione operativa è notevolmente migliorato, raddoppiando da 1,01 miliardi a 2,03 miliardi di euro (+100,7 per cento) mentre il margine di intermediazione ha fatto registrare una crescita del 13,5 per cento a quota 3,99 miliardi di euro, trainato dall’incremento dello spread commerciale dovuto al favorevole contesto dei tassi di interesse.

Scendendo nel conto economico, il cost/income ratio è sceso al 49,6 per cento, inferiore sia al 64,1 per cento dei primi nove mesi del 2023 che al dato relativo all’intero 2022 (65,5 per cento).

Per quello che riguarda gli impieghi, a fine settembre 2023, i crediti netti verso la clientela sono stati di 86,7 miliardi di euro (88,9 miliardi i crediti lordi), in calo del 2,7 per cento rispetto a giugno. Alla stessa data il NPE Ratio lordo era al 2,8 per cento con una flessione rispetto al 3,2 per cento di fine 2022, mentre l’NPE ratio netto risultava all’1,2 per cento, in calo rispetto all’1,4 per cento di fine 2022. Il coverage ratio del totale dei crediti deteriorati è aumentato al 57,3 per cento dal 57,1 per cento di fine 2022.

Per quello che riguarda il patrimonio, il Common Equity Tier 1 proforma della banca a fine settembre 2023 era del 14,9 per cento contro il 12 per cento 31 dicembre 2022 tenendo conto di un patrimonio netto di 8,86 miliardi di euro.

Le attività finanziarie complessive della quotata al termine del trimestre in oggetto sono ammontate a 30 miliardi di euro a fine settembre 2023. Tra queste, i titoli di debito erano pari a 28,1 miliardi (93,6 per cento del portafoglio complessivo), con una duration di 1,8 anni (al netto delle coperture), inclusi 14,9 miliardi in titoli governativi e sovranazionali, di cui 10 miliardi in titoli di Stato italiani.

Il management di BPER Banca, nell’ambito della pubblicazione dei conti trimestrali, ha indicato che la redditività dell’istituto continuerà a beneficiare del margine di interesse, delle commissioni nette e di azioni per mitigare gli impatti delle dinamiche inflattive sui costi. Le prospettive della quotata, quindi, continuano ad essere positive e potrebbe essere proprio per questo motivo se il titolo è al centro di acquisti così forti.

BPER Banca migliora i target per l’esercizio 2023

Alla luce degli ottimi conti trimestrali, il management di BPER Banca ha deciso di migliorare le stime per l’intero esercizio in corso. La quotata del settore banking punta a chiudere l’esercizio con un margine di interesse superiore ai 3,1 miliardi di euro e con un utile netto di oltre 1,1 miliardi. Per quello che riguarda il patrimonio, a fine 2023 il Common Equity Tier 1 di BPER Banca è previsto superiore al 14,2 per cento. Per finire, il dividendo BPER Banca 2023 dovrebbe essere superiore a 0,25 euro.

Comprare azioni BPER Banca per cavalcare gli ottimi conti trimestrali e la revisione al rialzo della guidance per l’intero esercizio 2023, è sicuramente un’idea di investimento da considerare.

Per operare si possono usare uno di questi broker (entrambi molto affidabili):

eToro logo piccolo
  • eToro: si tratta di un broker che permette di acquistare azioni frazionate reali e al tempo stesso di speculare al rialzo e al ribasso attraverso i CFD usando la leva finanziaria (attenzione ai rischi). Gran parte della celebrità di eToro è dovuta al copy trading grazie al quale è possibile copiare le strategie dei traders più bravi. Per iniziare ad operare basta un deposito minimo di soli 50 dollari e inoltre c’è sempre la possibilità di esercitarsi con la demo gratuita.

Fai un passo avanti e aumenta le tue capacità di trading con il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali >più informazioni sul sito eToro<

azioni FinecoBank
  • FinecoBank: si tratta della piattaforma NR 1 in Italia e propone commissioni che si abbassano all’aumentare dell’attività di trading. Tra le ultime novità in casa Fineco c’è il lancio di un conto 100% trading senza servizi bancari che ha il vantaggio di non prevedere canone mensile e neppure costi fissi. Sia il conto standard che quello di trading non presentano problemi fiscali visto che Fineco opera da sostituto di imposta per i clienti con la residenza in Italia.

Fai trading con la piattaforma NR 1 in ItaliaMaggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.