banconote di vario taglio
Il collocamento del nuovo BTP Valore durerà fino al 10 maggio prossimo - Borsainside

Secondo giorno di collocamento per il BTP Valore maggio 2024. La quarta emissione del titolo retail è inizia ieri 6 maggio e terminerà il 10 maggio 2024 (fino alle ore 13.00, salvo chiusura anticipata). Per adesso l’emissione procede a ritmi discreti sia pure lontani dal boom dei precedenti collocamenti.

Nel primo giorni di offerta, infatti, sono arrivate richieste pari a circa 3,7 miliardi di euro conto una media delle prime tre emissioni del BTP Valore pari a 4,78 miliardi di euro. Come andamento della domanda, quindi, siamo sotto al trend delle emissioni precedenti.

In realtà ai potenziali sottoscrittori dell’andamento del collocamento interessa poco. Le questioni interessanti lato investitore sono essenzialmente due: quanto rende il nuovo BTP Valore e come fare per poterlo comprare nel modo più semplice possibile.

Quarta emissione del BTP Valore sotto ai riflettori

Come avvenuto nei precedenti tre collocamenti, anche la quarta edizione del BTP Valore è indirizzata esclusivamente ai piccoli investitori. Il titolo offre cedole nominali pagate ogni trimestre e ha una durata di sei anni. Per chi lo compra durante il collocamento del MEF e lo mantiene in portafoglio fino alla scadenza è previsto anche un premio finale aggiuntivo pari allo 0,8 per cento dell’importo investito. 

I tassi cedolari minimi garantiti sono stati resi noti lo scorso venerdì e sono pari a: 3,35 per cento per i primi tre anni e 3,90 per cento per gli altri tre. I tassi cedolari definitivi verranno resi noti al termine del periodo di emissione (10 maggio, salvo chiusura anticipata). Essi come minimo saranno pari a quelli minimi garantiti ma potrebbero anche essere aggiornati al rialzo. Tutto dipenderà da quelle che sono le condizioni di mercato alla chiusura del periodo di emissione.

Il codice ISIN del titolo durante il periodo di sottoscrizione è IT0005594491. Al termine del collocamento e con il passaggio del titolo sul mercato secondario di Borsa Italiana, MOT, verrà assegnato un alto ISIN.

Il titolo è collocato alla pari e con prezzo uguale a 100 sul mercato attraverso la piattaforma elettronica MOT di Borsa Italiana per il tramite di due banche dealers: Intesa Sanpaolo e Unicredit.

Come comprare il BTP Valore maggio 2024

Anche la procedura per acquistare il nuovo BTP Valore è identica a quella delle precedenti tre emissioni. Sarà possibile comprare il titolo attraverso il proprio servizio di home banking (ma solo se esso è abilitato al trading online) oppure fisicamente recandosi alla propria banca o presso l’ufficio postale dove ha radicamento un conto corrente e un conto deposito titoli. L’investimento minimo richiesto è di 1.000 euro e come nelle precedenti emissioni, non è previsto un limite massimo. Questo significa che sono garantiti tutti gli ordini inviati salvo ovviamente la decisione del MEF di chiudere l’emissione in anticipo rispetto alla scadenza naturale.

Il fatto che il taglio minimo di acquisto sia di soli 1.000 euro e che non ci siano limiti, rende l’emissione molto vantaggiosa per gli investitori retail.

Ma ci sono anche altri motivi per cui anche la quarta emissione del BTP Valore sembra essere fatta per i piccoli risparmiatori. Come tutti i titoli di stato, infatti, il titolo gode dell’imposta agevolata al 12,5 per cento sulle cedole e sul premio di fedeltà. Non è inoltre prevista l’applicazione delle imposte di successione. Da considerare che gli investimenti in BTP Valore fino a 50.000 euro non verranno considerati nel calcolo dell’Isee come previsto dall’ultima legge di bilancio. 

Insomma ci sono una raffica di vantaggi nel comprare il BTP Valore maggio 2030. Le motivazioni citate valgono sempre per questa tipologia di titolo di stato e allora a fare la differenza (e quindi a determinare se comprare o meno) è la convenienza del rendimento.

Quanto rende il BTP Valore maggio 2030?

Per calcolare il rendimento della quarta emissione del BTP Valore bastano pochi dati: i tassi cedolari minimi e l’ammontare dell’investimento.

Investendo 1.000 euro (taglio minimo) ogni trimestre si riceverebbe una cedola pari a poco più di 7 euro vale a dire circa 30 euro all’anno. Dal quarto anno fino al sesto la cedola passerebbe a 8,5 euro all’anno. Sommando tutte le cedole, in sei anni il rendimento sarebbe pari a circa 200 euro. Non tantissimo ma bisogna tenere conto che l’ipotesi di partenza è un investimento di soli 1.000 euro.

Investendo 5.000 euro, il profitto ogni anno sarebbe di 150 euro per i primi 3 anni e di 170 euro dal quarto al sesto anno. Sommando il tutto si arriva a circa 1.000 euro. In questo caso il guadagno inizia ad essere più consistente.

Se l’investimento sale a 10mila euro, la cedola aumenta ancora e quindi anche il rendimento. In tal caso ogni tre mesi si riceverebbe una cedola netta pari a 73,28 euro fino al termine del terzo anno di vita del titolo che poi aumenta 85,31 euro a partire dal quarto anno e fino alla scadenza. Con 10.000 euro investiti il guadagno è di circa 341 euro all’anno. Tenendo conto del premio fedeltà dello 0,8 per cento si possono poi avere ulteriori 70 euro.

Ricordiamo che questa simulazione dell’investimento in BTP Valore si basa su un assunto ben preciso: i tassi cedolari definitivi sono uguali a quelli minimi. Nel caso in cui essi dovessero essere superiori, allora l’ammontare del rendimento sarebbe anche maggiore.

Comprare il BTP Valore maggio 2030 su Fineco

Come detto in precedenza, il BTP Valore maggio 2030 si può comprare tramite online banking se abilitato alle funzioni di trading. Ad esempio può essere acquistato sulla piattaforma Fineco. La celebre banca mette a disposizione la piattaforma trading numero 1 in Italia con tantissimi vantaggi esclusivi a partire dalla possibilità di investire su migliaia di asset di ogni tipo.

Due le tipologie di conto proposte da Fineco: quella classica comprendente i servizi bancari e quelli di trading e quella di solo trading senza costi fissi e senza servizi bancari.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Sia in un caso che nell’altro, avendo la sede in Italia, Fineco può essere broker sostituito di imposta per chi ha la residenza in Italia.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.