Dividendo Intesa Sanpaolo 2024: quando rende in totale ai prezzi attuali?

Sarà staccato il 20 maggio prossimo il saldo sul dividendo Intesa Sanpaolo 2024 - BorsaInside

Si avvicina anche per Intesa Sanpaolo il momento dello stacco del dividendo. Tra le quotate del Ftse Mib che parteciperanno al prossimo dividend day di Borsa Italiana in programma il 20 maggio prossimo, ci sarà anche la big del settore bancario. La quotata guidata da Messina, a differenza della stragrande maggioranza dei titoli alle prese con la remunerazione degli azionisti, non staccherà il dividendo totale ma il saldo (l’acconto era stato già staccato nei mesi scorsi).

A fine aprile (precisamente il 24), l’assemblea degli azionisti di Intesa Sanpaolo aveva deliberato su tutto quello che riguarda il dividendo 2024 relativo all’esercizio 2023 e quindi ammontare della cedola, monte dividendi complessivo e data di stacco e pagamento. Ovviamente nessuna delibera c’era stata sul rendimento da dividendo. Il dividend yield, però, si può facilmente calcolare sulla base dei prezzi attuali del titolo ed è proprio quello che faremo nei prossimi paragrafi anche perchè il rendimento da dividendo di Intesa Sanpaolo è l’informazione che più interessa gli investitori, ancora di più della stessa consistenza della cedola.

Dividendo Intesa Sanpaolo 2024: ammontare e monte dividendi complessivo

Il dividendo Intesa Sanpaolo 2024 è pari a 0,296 euro. Considerando che a novembre 2023 venne staccato un acconto pari a 0,144 euro per azione, il saldo della cedola sarà pari a 0,152 euro. Complessivamente a valere sull’esercizio 2023 saranno staccati qualcosa come 5.407.970.787,35 euro a titolo di dividendi. La banca ha precisato che tale ammontare corrisponde ad a un payout ratio pari al 70 per cento dell’utile netto consolidato.

Scorporando il dato, a novembre a titolo di acconto vennero pagati dividendi per complessivi 2.628.985.341,02 euro. Di conseguenza i dividendi Intesa Sanpaolo che verranno staccati a titolo di saldo ammonteranno a 2.778.985.446,33 euro.

Il numero di azioni Intesa Sanpaolo che hanno diritto a ricevere la cedola è di 18.282.798.989.

Come detto in precedenza, la data calda da segnare sul calendario sarà il 20 maggio 2024. Per quel giorno ci sarà lo stacco della cedola che poi sarà messa in pagamento dal 22 maggio successivo.

L’ammontare della cedola in stacco è certamente un’informazione importante, tuttavia, dal punto di vista dell’investitore conta di più sapere quanto rende la cedola.

Come si calcola il dividend yield di Intesa Sanpaolo

Il dividend yield, o rendimento del dividendo, è un indicatore finanziario che misura la percentuale del prezzo di un’azione che viene pagata agli investitori sotto forma di dividendi. È una metrica utilizzata dagli investitori per valutare il rendimento generato da un investimento in azioni.

Per calcolare il dividend yield viene applicata la seguente formula:

𝐷𝑖𝑣𝑖𝑑𝑒𝑛𝑑 𝑌𝑖𝑒𝑙𝑑=𝐷𝑖𝑣𝑖𝑑𝑒𝑛𝑑𝑜 𝑎𝑛𝑛𝑢𝑜 𝑝𝑒𝑟 𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 / 𝑃𝑟𝑒𝑧𝑧𝑜 𝑎𝑡𝑡𝑢𝑎𝑙𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 X100%

Dove:

  • Il “dividendo annuo per azione” è il totale dei dividendi pagati da un’azienda per azione in un anno fiscale.
  • Il “prezzo attuale per azione” è il prezzo corrente di mercato di un’azione.

Ad esempio, se un’azienda paga 2 euro di dividendi per azione all’anno e il prezzo attuale per azione è di 50 euro, il dividend yield di quell’azione sarà:

𝐷𝑖𝑣𝑖𝑑𝑒𝑛𝑑 𝑌𝑖𝑒𝑙𝑑= 2/50×100%= 4%

Questo significa che il 4% del prezzo attuale dell’azione viene pagato agli investitori sotto forma di dividendi ogni anno.

Nel caso specifico di Intesa Sanpaolo avremo quindi due diversi dividend yield: quello relativo al saldo e quello relativo alla cedola totale.

Ai fini dell’investimento, quello che più interessa gli investitori è quello inerente il dividendo totale. Parliamo quindi di dividend yield 2024 totale di Intesa Sanpaolo. Ai prezzi di borsa del 10 maggio scorso (3,6005 euro, dato alla chiusura della contrattazioni), il dividendo Intesa Sanpaolo 2024 rende l’8,2 per cento.

Per la cronaca, sempre applicando lo stesso metodo e quindi considerando il prezzo delle azioni Intesa Sanpaolo nell’ultima sessione di borsa, il dividend yield relativo al solo saldo è del 4,2 per cento.

Sia in un caso che nell’altro si tratta di percentuali molto interessanti che collocano il dividend yield della banca guidata da Messina ai piani alti della classifica dei migliori rendimenti da dividendo 2024 di Borsa Italiana.

Per fare trading online sulle azioni Intesa Sanpaolo si possono usare due modalità: c’è l’acquisto diretto di azioni che ha come conseguenza diventare azionisti della banca e c’è il trading attraverso strumenti derivati come i CFD che permettono di speculare al rialzo o al ribasso senza il possesso del sottostante.

Per avere la possibilità di operare in entrambi i modi dalla stessa piattaforma si possono usare sia broker come ad esempio eToro che banche con piattaforma trading come Fineco:

  • eToro: consente di comprare azioni Intesa SP reali e sempre dalla stessa piattaforma di fare trading al rialzo e al ribasso con i CFD azionari operando a leva. Con eToro si può fare copy trading e copiare i trader migliori.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: permette di comprare azioni reali e in più fare trading con i CFD e i super CFD. Tre le recenti novità di Fineco ce ne è uno ideata per i principianti: il conto di solo trading senza costi fissi e senza servizi bancari.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo