Dividendo Unicredit 2024 e conti 2023: ecco le nuove previsioni. Long o short trading?

Aggiornamento del
Aggiornate le stime su esercizio 2023 e dividendo 2024 di Unicredit - BorsaInside

Domenica è il giorno ideale per provare a selezionare quelle azioni che potrebbero iniziare l’Ottava successiva con spunti interessanti. In quest’ottica, un titolo che potrebbe valere la pena tener d’occhio è Unicredit. La big del settore bancario, come si può vedere dal grafico in basso, ha chiuso la scorsa settimana a quota 21,68 euro contro i 20,74 euro della settimana che è terminata l’8 settembre.

C’è stata quindi una progressione che ha permesso alla quotata di ridurre il suo passivo mensile a soli 2 punti percentuali. Nonostante la flessione registrata nell’ultimo mese, comunque, Unicredit conferma di essere un titolo in grande spolvero essendo arrivato a guadagnare oltre il 104 per cento nell’ultimo anno.

Stiamo quindi parlando di una quotata che si è apprezzata tanto e quando avviene questo il margine di rialzo potrebbe abbassarsi. E’ questo il caso delle azioni Unicredit oppure esse hanno ancora lo spazio per un apprezzamento?

Per rispondere a questa domanda andiamo a guardare a quelle che sono state le ultime news sulla banca di Piazza Gae Aulenti e che, ad inizio prossima Ottava, potrebbero fare la differenza.

Ecco le previsioni di Unicredit sull’esercizio 2023

Dopo la presentazione dei conti semestrali, Unicredit ha fornito un aggiornamento sulle stime degli esperti per l’esercizio 2023 e per il biennio 202-2025. Il consensus, come sempre, è stato raccolto tra i broker nazionali e internazionali. In questo paragrafo concentreremo la nostra attenzione sul secondo semestre 2023 e quindi sull’intero anno in in corso. Inoltre, visto che anche questo punto è stato oggetto di revisione da parte degli analisti, faremo riferimento anche al dividendo Unicredit 2024, relativo all’esercizio 2023.

La big del settore bancario dovrebbe mandare in archivio l’anno con utile netto contabile pari a 7,58 miliardi di euro, stima migliore rispetto a quella precedente che indicava un risultato finale pari 6,89 miliardi di euro. La previsione rappresenta il valore mediano tra le 17 view degli altrettanto broker che sono stati interpellati ai fini dell’elaborazione del consensus.

Scendendo nel conto economico della banca, utile netto post AT1 & Cashes della banca si dovrebbe attestare a quota 7,14 miliardi di euro. Di conseguenza l’utile per azione è visto a quota 3,75 euro (dato mediano, si oscilla tra un minimo di 3,35 euro e massimo di 4,2 euro). Anche in questo caso la stima è più alta di quella precedente che si fermava a quota 3,52 euro.

Proseguiamo che il margine di intermediazione che, stando al consensus, si dovrebbe attestare a quota 22,78 miliardi di euro dai 20,34 miliardi del 2022 (la precedente stima era di 22,11 miliardi) mentre il risultato netto di gestione a fine 2023 è previsto a 12,19 miliardi dopo svalutazioni su crediti per 1,05 miliardi di euro.

Concludiamo con il fronte patrimoniale: il CET1 di Unicredit è visto a quota 16,8 per cento.

Dividendo Unicredit 2024: le nuove previsioni

Anche le stime sul dividendo Unicredit 2024, relativo all’esercizio 2023, sono state riviste dagli analisti.

Gli esperti prevedono che la banca possa staccare una cedola pari a 1,45 euro per azione sulla base del bilancio del 2023. Ancora una volta questo è il valore mediano che è compreso tra un minimo di 1,34 euro (previsione peggiore sul dividendo) e un massimo di 1,68 euro) (previsione migliore). Alla luce del prezzo di chiusura delle azioni Unicredit nella seduta di borsa di venerdì, una cedola simile significherebbe un rendimento da dividendo del 6,7 per cento circa.

Ricordiamo che il dividendo Unicredit 2023, relativo all’esercizio 2022, è stato pari a 0,9872 euro.

Long a short trading sulle azioni Unicredit?

Cosa fare con le azioni Unicredit ad inizio settimana? Meglio andare long e quindi speculare su un rialzo oppure short e quindi speculare su un ribasso?

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, Unicredit è tra i titoli bancari che, nell’ultimo mese, sono stati più caratterizzati da una fase di stormo. Tuttavia nell’ultima Ottava c’è stata un significativa accelerazione che potrebbe significare un ribilanciamento. Una eventuale discesa sotto i 20 euro potrebbe rappresentare un rischio per la banca, tuttavia l’impressione è che ci sia lo spazio per sfruttare l’accelerazione anche se essa non è che sia il segnale di una fase positiva. Necessario quindi un approccio prudente.

Chi volesse comprare azioni Unicredit dovrebbe avere l’accortezza si usare strumenti come i CFD che permettono di speculare sia al rialzo che al ribasso.

Tra i migliori broker CFD segnaliamo:

logo broker etoro
  • eToro: consente di acquistare azioni Unicredit vere e sempre dallo stesso account consente anche di operare al rialzo o al ribasso con i CFD azionari usando la leva finanziaria (che implica rischi). Il deposito minimo richiesto da eToro è di 50 dollari.

Puoi incrementare le tue capacità di trading con un account eToro virtuale da $100.000 > più informazioni sul sito eToro <


azioni FinecoBank
  • FinecoBank50 OPERAZIONI GRATUITE e 12 mesi senza spese fisse sono i punti di forza di Fineco. La banca italiana mette a disposizione una piattaforma, la Finecox, che è la NR 1 in Italia. In quanto banca italiana, Fineco può anche operare come sostituto di imposta per i clienti con residenza in Italia.

Inizia a fare trading con la piattaforma NR 1 in Italia > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo