I tassi FED verso un moderato aumento

I tassi FED verso un moderato aumento

Non più tre rialzi dei tassi FED nel 2019 ma solo due: questa l'ultima previsione del 2018

CONDIVIDI

Secondo le previsioni degli analisti, la FED potrebbe oggi decidere di aumentare i tassi di interesse di un quarto di punto. Sempre le previsioni evidenziano che con tutta probabilità la Federal Reserve non aumenterà i tassi di interesse più di tanto e che al contrario il rialzo sarà moderato. 

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Gli analisti stanno ipotizzando che il moderato aumento dei tassi possa calmare i mercati finanziari da tempo instabili. La FED ha un lavoro molto difficile da portare a termine poichè deve giustificare i suoi piani in modo tale da non sembrare pessimista sull'economia. Allo stesso tempo la Federal Reserve deve anche non sembrare troppo indifferente per quanto riguarda l'attuale declino della situazione macro Usa. 

La FED sposterà il limite del tasso di finanziamento dal 2,25% al â??â??2,50%. Al tenpo stesso in molti prevedono che la FED possa anche eliminare dalle dichiarazioni successive alla riunione i riferimenti ad un graduale aumento dei tassi.

Alvexo Trading

Fai trading con un conto demo gratuito su Alvexo!

Secondo le previsioni fornite nei mesi scorsi dalla stessa FED, nell'anno 2019 dovrebbero esserci tre aumenti dei tassi. I recenti dati macro sull'economia Usa suggeriscono l'idea che possano esserci sono due aumenti nel 2019 con un terzo rinviato al 2020. George Goncalves di Nomura ha dichiarato: "L'economia sta rallentando: i membri FED erano troppo ottimisti nelle loro prospettive, ma ora, per lo stesso motivo, dovranno rettificare la loro strategia". 

Nell'ultimo periodo gli scambi hanno risentito dei timori per una guerra commerciale e dei deboli dati macro. Anche il presidente Donald Trump si oppone alla politica degli aumenti dei tassi e appena lo scorso martedì, in un tweet, aveva ancora una volta criticato la politica della FED.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro