Skin ADV

Tregua commerciale Usa-Cina: Wall Street festeggia ma Bank of America va in rosso

Tregua commerciale Usa-Cina: Wall Street festeggia ma Bank of America va in rosso
© iStockPhoto

Vendite diffuse sulle azioni Bank Of America dopo la pubblicazione dei conti trimestrali

Tanto movimento a Wall Street nel giorno in cui Cina e Usa hanno raggiunto un accordo che allenta la tensione commerciale tra i due paesi. La fase uno dell'accordo bilaterale sul commercio, propedeutica ad una successiva intesa, ha permesso agli indici della borsa americana di chiudere con un rialzo leggero ma sufficiente per poter agganciare i nuovi massimi storici. 

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

Scendendo più nel dettaglio, la seduta di giovedì della borsa americana si è chiusa in questo modo: il Dow Jones ha messo a segno una progressione dello 0,31 per cento a quota 29.030,22 punti, e l'S&P 500 ha registrato un rialzo dello 0,19 per cento a quota 3.289,29 punti mentre, l'indice dei tecnologici, il Nasdaq Composite ha chiuso la seduta con una variazione positiva frazionale dello0,08% a quota 9.258,70 punti. A completare il quadro c'è poi l'ottima performance del Russell 2000 che ha registrato una variazione dello 0,77 per cento a quota 1.682,40 punti.

A consentire al Dow Jones di chiudere la seduta sopra ai 29000 punti sono state le performance messe a segno da una serie di titoli di primo piano. Nel dettaglio, le azioni Coca-Cola hanno registrato una progressione dell'1,25 per cento a 56,70 dollari, le quotazioni Visa sono salite dell'1,91 per cento a quota 199,80 dollari e ancora Merck & Co., Inc. ha registato un balzo dell'1,79 per cento a quota 91,54 dollari. Hanno invece chiuso la seduta in ribasso le azioni 3M ma soprattutto il titolo JPMorgan Chase & Co. che ha perso l'1,50 per cento a quota 136,72 dollari. Ancora più negativa è stata la seduta di Bank of America Corporation  che ha rimediato un calo dell'1,84 per cento scivolando a quota 34,67 dollari.

Il segno meno di Bank of America lascia stupiti se si considera che la banca è stata capace di mettere a segno una buona trimestrale. Come si evince dai conti della società, Bank of America ha chiuso il quarto trimestre 2019 con un utile per azione pari a 0,74 dollari, al di sopra dei 0,68 dollari che erano stati pronosticati in media dagli analisti di Wall Street. Variazione positiva anche per i ricavi di Bank of America che sono stati pari a 22,3 miliardi di dollari battendo così le previsioni di consenso che erano ferme a quota 22 miliardi di dollari. 

Restando in tema di trimestrali, oggi è prevista la pubblicazione dei conti del quarto trimestre di un'altra importante banca americana: Morgan Stanley.

LEGGI ANCHE - Trimestrali Wall Street 2020: calendario e previsioni conti quarto trimestre

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO