IPO Astra Space: quando ci sarà? Come investire sulle azioni spaziali

IPO Astra Space: quando ci sarà? Come investire sulle azioni spaziali

La quotazione Astra Space sale in orbita: IPO entro il secondo trimestre 2021. Ecco cosa sapere

Il settore della ricerca spaziale è sempre più presente nei portafogli di investimento di molti trader. Un piccolo successo se si considera l'oggettiva difficiltà a trovare quotate che abbiano il loro core business proprio nel settore spaziale. Il problema del comparto è proprio questo: molte società che operano anche su questo settore, ma poche quotate che sono focalizzate in modo primario su questo mercato molto particolare. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Non è invece un problema la raggiungibilità delle azioni aerospaziali. Oggi, infatti, grazie al CFD trading (qui la guida per fare trading online da zero) è possibile investire nelle azioni spaziali senza diventare azionisti. Tra l'altro, c'è anche un importante vantaggio nel preferire il trading attraverso i CFD agli investimenti tradizionali di borsa.

Scegliendo la prima strada, infatti, è possibile usare il conto demo gratuito che i migliori broker Forex e CFD mettono a disposizione per fare pratica senza rischi. Tra gli intermediari che consentono di fare pratica con un conto virtuale c'è eToro (qui recensioni e opinioni)

Per investire nella ricerca spaziale oggi c'è un solo titolo puro: Virgin Galactic Holdings. Presto però il primato solitario di questa quotata potrebbe cessare. Stando ad insistenti voci di corridoio, infatti, sarebbe pronta ad avviare la quotazione a Wall Street Astra Space, una società spaziale pura che ha il suo core business nella produzione di piccoli razzi.

In questo post, l'attenzione sarà rivolta proprio all'IPO di Astra Space. Quando ci sarà? Quali sono le ultime notizie? Come sarà possibile investire sulla futura neo-quotata? 

IPO Astra Space data

Per chi è solito investire in borsa, conoscere quando ci saranno le prossime IPO è essenziale. Se questo vale sempre, figuriamoci nel caso di una società attiva nel magrissimo settore spaziale puro. Per un trader interessato da questo segmento di mercato, la notizia dell'IPO di Astra Space può essere davvero il fatto dell'anno. 

Iniziamo allora dai tempi. Stando alle previsioni l'IPO di Astra Space dovrebbe tenersi ento il secondo trimestre 2021. Calendario alla mano, quindi, non manca tanto allo sbarco in borsa delle azioni Astra Space. 

Certo ci sono le tempische previste nei procedimenti di IPO (qui la guida su questo tipo di operazioni) ma il management della società ha già mostrato di avere le idee ben chiare. 

Il primo passaggio sarà la fusione di Astra con Holicity Inc, una società di acquisizione specializzata o SPAC. Successivamente al processo di IPO, le azioni Astra Space saranno poi scambiate sul Nasdaq sotto il simbolo ASTR.

Da quel momento in poi sarà possibile fare trading attraverso i CFD. E' possibile esercitarsi già da oggi facendo pratica con il conto demo eToro gratuito

IPO Astra Space valutazione e caratteristiche

Stando alle previsioni, l'IPO dovrebbe valutare Astraspace a 2,1 miliardi di dollari. Recetemente Astra è balzata agli onori della stampa per aver lanciato un razzo dal suo sito in Alaska. Putroppo l'operazione non ha però raggounto il suo obiettivo avendo il razzo mancato l'orbita di destinazione.

Astra dovrebbe però riprovarci questa estate dopo aver effettuato alcuni miglioramenti. La società comunque è molto attiva avendo già messo in calendario alcuni altri lanci nella seconda metà dell'anno in corso.

Queste notizie possono contribuire a consolidare l'appeal della società e garantire una buona visibilità alle sue azioni una volta completato lo sbarco in borsa. Tale visibilità, a sua volta, può essere l'assist per investire sul titolo attraverso i CFD (qui la demo eToro)

Oggi il management di Astra sostiene di essere in grado di lanciare satelliti di oltre100 libbre, ma l'obiettivo è quello di incrementare questa capacità.

In generale negli ultimi tempi si è assistito ad un incremento dei piccoli satelliti che vengono usati per estendere l'accesso a Internet in tutto il mondo.

La concorrenza a Astra è rappresentata da Virgin Galactic, Virgin Orbit, Rocket Lab, Relativity Space, Firefly Aerospace e altre startup. Tra i vari concorrenti c'è anche la SpaceX, società spaziale di Elon Musk, che però non avrebbe intenzione di quotarsi in borsa. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS