Prezzo oro crollerà davvero? Come investire se la quotazione scende

Prezzo oro crollerà davvero? Come investire se la quotazione scende
© Shutterstock

Nonostante l'incremento dell'inflazione, l'oro continua ad essere snobbato e adesso c'è chi vede un possibile crollo

Uno degli effetti tipici del rialzo dell'inflazione è l'aumento della quotazione dell'oro. Nel momento in cui i prezzi al consumo salgono, gli investitori tendono a rifugiarsi negli asset più sicuri come appunto il gold. Ebbene questa tendenza non sempre è valida e lo dimostra quello che sta avvenendo in queste settimane dove, a fronte di un rialzo dell'inflazione, non c'è stato alcun aumento del prezzo dell'oro. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Questa mattina il gold galleggia poco sopra i 1800 dollari l'oncia, un valore deludente se si considera che i rendimenti obbligazionari Usa sono molto bassi con il titolo decennale che offre meno dell'1,15 per cento, livello che corrisponde ad un rendimento reale del -4,2 per cento. Solitamente nel momento in cui i rendimenti dei titoli di stato americani calano, la quotazione oro dovrebbe riscaldarsi e invece, anche in questo caso, nulla di tutto ciò avviene. 

Il prezzo dell'oro è lontano non solo dai massimi storici della scorsa estate (ma allora c'era la paura covid19 a spingere i traders a rifugiarsi nel gold) ma anche dai livelli di inizio anno. A gennaio, infatti, l'oro veniva scambiato a 1900 dollari l'oncia. Non solo, anche rispetto al più recentente mese d maggio, la flessione è evidente con una perdita di circa 90 dollari l'oncia. 

Viste queste premesse non c'è da stupirsi se, da giorni, circolano delle voci sul possibile crollo del prezzo dell'oro anche al di sotto dei livelli attuali, vale a dire fino a 1600 dollari l'oncia. E' sostenibile questa ipotesi? C'è davvero il rischio che la quotazione oro possa perdere ben 200 dollari nei prossimi mesi?

Prima di dare una risposta a questa domanda, ci preme evidenziare che un eventuale tracollo dell'oro non sarebbe comunque un problema per chi ha il gold in portafoglio. Certo occorre muoversi per tempo e attivare posizioni al ribasso ma scegliendo di investire attraverso il CFD trading, è comunque possibile guadagnare anche se il prezzo dell'oro dovesse calare.

La pratica è fondamentale ed è per questo che consigliamo di imparare a fare short trading (qui la nostra guida operativa) usando il conto demo gratuito che broker come ad esempio eToro (leggi qui la nostra recensione) mettono a disposizione dei traders principianti. 

Impara ad investire sull'oro con i CFD>>>attiva qui la demo gratuita eToro e avrai 100 mila euro per fare pratica

Prezzo oro può crollare davvero? 

Le tesi che sono sostengono il possibile crollo del prezzo dell'oro si basano su alcune considerazione in ordine alle mosse della Federal Reserve. Secondo alcuni analisti la decisione della banca centrale Usa di anticipare il rialzo dei tassi al 2023 per cercare di contenere il rally dell'inflazione è il motivo per cui il prezzo dell'oro, in futuro, potrebbe crollare anche fino a 1600 dollari l'oncia. 

Il ragionamento è il seguente: se già adesso con l'inflazione alta, la quotazione oro non decolla, figuriamoci cosa potrebbe avvenire se la FED dovesse decidere di incrementare i tassi per abbassare i prezzi al consumo!

Non c'è quindi nulla di cui stupirsi se, come rivelato da esperti come Peter Kinsella di Union Bancaire Priveee (UBP), nella settimana successiva al meeting del Fomc FED ben il 35 per cento delle posizioni in oro gestite dal Comex sono state chiuse. Se a ciò si unisce il fatto che nel mercato delle opzioni l'offerta di put con sottostante oro ha registrato una crescita molto forte, si deduce che gli investitori si attendono un ribasso del prezzo dell'oro

Uno scenario verosibile che può essere cavalcato scegliendo i giusti strumenti di trading. Proprio il broker eToro, ad esempio, consente di copiare le strategie dei trader più bravi attraverso il Copy Trading. Puoi imparare ad usare questo strumento iniziando la tua esperienza dal conto demo gratuito. 

Copia le strategie dei traders migliori>>>apri subito un conto demo eToro, è gratis

Crollo prezzo oro: quando ci sarà

La domanda a questo punto obbligatoria riguarda le tempistiche: quando ci sarà il crollo del prezzo dell'oro? La FED ha annunciato che il rialzo dei tassi di interesse ci sarà a partire dal 2023. Manca quindi tanto per l'appuntamento ma questo non deve trarre in inganno poichè il sell-off che potrebbe spingere il valore dell'oro fino a 1600 dollari l'oncia potrebbe iniziare addirittura nel quarto trimestre 2021. In pratica già a partire da ottobre il valore del gold potrebbe calare. 

Affinchè questo scenario si possa però verificare è necessaria una condizione: non deve verificarsi alcun peggioramento dell'economia. Nel caso in cui la pandemia di covid19 dovesse tornare a diffondersi minacciando le riaperture, allora ci sarebbe un inevitabile peggioramento del sentiment e quindi la probabile corsa verso i beni rifugio a partire dall'oro (qui il sito ufficiale eToro)

Allo stato attuale dei fatti, però, non ci sono elementi per dire che ci possa essere un blocco della ripresa economica, anzi tutto lascia pensare ad un miglioramento del quadro macro. A dirlo sono gli ultimi dati macro ma soprattutto l'andamento molto positivo della campagna di vaccinazione. 

Se la tendenza dovesse proseguire, gli investitori si sposterebbero sempre di più su asset rischiosi, dimenticandosi dell'oro. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS