Azioni Microsoft analisi - Borsainside

Le azioni Microsoft si sono prese la scena nella seduta di ieri di Wall Street scrivendo un pezzetto di storia. Il titolo ha infatti chiuso le contrattazioni in rialzo di oltre il 4 per cento a quota 359 dollari. A spingere il rally dei prezzi è stato un fattore rialzista che si è rilevato potentissimo: la comunicazione da parte della società su quelle sono le sue intenzioni in merito alla politica di monetizzazione delle innovazioni sull’intelligenza artificiale. In poche parole, il management del colosso tech ha tolto il velo sui suoi piani per trasformare le novità introdotte sull’AI in fatturato e il titolo si è subito infammato.

Come si può anche vedere dal grafico in basso, Microsoft è una delle quotate tech più in rialzo da inizio anno. Grazie al rally di ieri, ora la performance su base annua è del 50 per cento. Inutile dire che chi a suo tempo ebbe la lucidità di comprare azioni Microsoft quando esse valevano di meno, grazie ai rialzi degli ultimi mesi, ora si ritrova con un profitto molto consistente.

Il punto è che il rally di Microsoft potrebbe addirittura non essere finito. Il caso NVIDIA è li a testimoniare quanto forte sia il catalizzatore dell’intelligenza artificiale e adesso ci sono trader che scommettono sul fatto che tutte le novità che arriveranno sul fronte AI da Microsoft faranno volare ancora di più le quotazioni.

Contrariamente a quello che si potrebbe essere portati ad ipotizzare, quindi, il rally di Microsoft potrebbe essere appena all’inizio.

Del resto ora la società ha dalla sua parte un asso nella manica che alla lunga potrebbe pesare sempre di più: l’ideazione di Microsoft 365 Copilot, uno strumento di produttività che è completamente basato sull’intelligenza artificiale e che viene venduto ai clienti aziendali a 30 dollari al mese. Si dovranno vedere la reazione del mercato retail dinanzi a questa novità e i dati sulle vendite ma quello che è certo è che questa novità tenderà a condizionare l’andamento delle azioni Microsoft nel corso dei prossimi mesi.

Azioni Microsoft stracciano massimi storici: spazio per altra crescita?

lente Microsoft
Azioni Microsoft analisi – Borsainside

Prima della storica impennata messa a segno ieri, il precedente record storico delle azioni Microsoft era di 348 dollari, quotazione raggiunta nel mese di giugno. Quindi è palese che sul titolo sia in atto un trend al rialzo con le novità sull’intelligenza artificiale che fanno da catalizzatore.

Grazie alla fiammata di ieri la market cap di Microsoft è ora arrivata a 142,9 miliardi di dollari. Ma vediamo cosa pensano gli analisti. Secondo l’analista di Wedbush Securities, Dan Ives, i dettagli sui prezzi iniziali per l’offerta di intelligenza artificiale nel cloud sono estremamente promettenti, poiché potrebbero portare a un aumento delle entrate annuali del settore cloud del 20 per cento entro il 2025, secondo le stime di Wedbush Securities. L’esperto ha quindi ha confermato il suo giudizio positivo con rating outperform e prezzo obiettivo a 375 dollari sul titolo.

Mark L. Moerdler, analista di Bernstein, ha evidenziato che i prezzi proposti da Microsoft potrebbero diventare il punto di riferimento per altri componenti aggiuntivi di Generative AI. Moerdler ha inoltre sostenuto che molti fornitori di software e intelligenza artificiale potrebbero avere difficoltà a monetizzare le loro offerte come sta invece facendo la Microsoft.

Perchè Microsoft 365 Copilot sarà cruciale per Microsoft

Abbiamo precedentemente accennano a Copilot 365 di Microsoft. Ma come funziona questo strumento di produttività basato sull’intelligenza artificiale?

In pratica l’AI di Copilot è stato introdotto in alcuni dei più popolari prodotti di Microsoft come Office e quindi Word, Excel e Teams. Questa nuova funzionalità avrà un costo aggiuntivo di 30 dollari al mese e potrebbe portare ad un incremento fino all’83 per cento dei prezzi mensili per i clienti aziendali, generando entrate supplementari attraverso abbonamenti ricorrenti.

La notizia conferma quello che da tempo già si sapeva ossia il management di Microsoft è costantemente al lavoro per potenziare la sua suite di software Office, rendendola ancora più interessante per le aziende che desiderano incorporare l’innovazione dell’Intelligenza Artificiale nei loro processi di lavoro. Microsoft ha effettuato consistenti investimenti nell’IA generativa, di cui uno significativo attraverso un investimento multimiliardario in OpenAI, la società che ha sviluppato ChatGPT. Diciamo quindi che l’intelligenza artificiale era da tempo nel DNA della quotata.

Comprare azioni Microsoft in ottica diversificazione del proprio portafoglio può essere una strada molto interessante per cavalcare il trend di sviluppo dell’intelligenza artificiale.

Ci sono tanti broker per farlo anche perchè le azioni sono tra le più popolari al mondo. La nostra raccomandazione va a questi due:

logo broker etoro

eToro: è un broker che offre la possibilità di acquistare azioni e inoltre permette anche di copiare le operazioni dei trader più esperti attraverso il social trading. Grazie a eToro, gli investimenti sono accessibili a tutti, in quanto richiede un deposito minimo di soli 50 dollari. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito web di eToro >più informazioni sul sito eToro<

Fineco Bank: offre un’offerta promozionale che include 50 ordini gratuiti e 12 mesi senza canone. Più si effettuano operazioni di trading con Fineco, più le commissioni si riducono. La piattaforma consente sia l’acquisto di azioni reali che l’operatività tramite i CFD. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale di Fineco e fare clic sul link fornito > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.