Oro, Petrolio e Gas Naturale: le prospettive tecniche nell’Uovo di Pasqua

Petrolio, Oro e Gas Naturale sono i tre asset del comparto materie prime che potrebbero offrire gli spunti più interessanti nella settimana che precede Pasqua. Contrariamente alle attese di chi prospettava un cammino tranquillo verso il periodo di festività, la decisione dell’OPEC+ di tagliare la produzione ha spinto in avanti le quotazioni petrolifere movimentando tutto il settore delle commodities. C’è poi l’oro che, anche in questo caso andando contro la prospettive di una conferma del trend ascendente, sembrerebbe essersi preso una pausa di riflessione (ma i massimi sono a portata di mano…). E infine il gas naturale che è ancora in cerca di una sua identità nel nuovo contesto macro.

Quali sono, quindi, le prospettive settimanali dei tre asset? Prima di scendere nel dettaglio dell’argomento, ci preme ricordare che per investire su oro, petrolio e gas naturale non è necessario usare piattaforme diverse. Infatti basta scegliere un broker CFD come Toro che permette di speculare su tantissimi energetici e metalli preziosi da uno stesso account. Inoltre proprio grazie al meccanismo dei Contratti per Differenza si può speculare sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading).

–REGISTRATI SU ETORO E AVRAI LA DEMO GRATUITA DA 100MILA EURO PER FARE PRATICA>>

Simulatore Trading eToro

Prezzo petrolio prospettive settimanali

La quotazione petrolio da ieri si è improvvisamente infiammata grazie alla mossa dell’OPEC+ (ne abbiamo parlato in questo articolo).

Secondo Sunil Kumar Dixit, a capo delle strategie tecniche di SKCharting.com, il greggio potrebbe raggiungere gli obiettivi a 80 dollari già questa settimana se il rally dovesse proseguire.

Dal punto di vista tecnico, il WTI ha evidenziato una forte ripresa con una chiusura bullish a 75,67 dollari che si colloca a ridosso della Banda di Bollinger media di 76,55 dollari e della SMA su 100 giorni di 76,93 dollari. La struttura dei prezzi del petrolio è di tipo bullish ed è supportata dalla media mobile esponenziale su 5 giorni di 73,75 dollari.

Tale media, ha aggiunto l’analista, si interseca con la Banda di Bollinger media giornaliera di 72,60 dollari. Nel caso in cui ci dovesse essere una sovrapposizione con la EMA su 50 giorni di 74,90 dollari, si verrebbero a creare le condizioni per una prosecuzione del rally in corso.

Forse ti può anche interessare — Prezzo petrolio previsioni 2023: cambia tutto dopo tagli OPEC+, ecco le nuove

Attenzione però anche allo scenario opposto poichè nel caso in cui l’area compresa tra i 76,55-76,93 dollari dovesse dovesse intercettare gli orsi allora non è da escludere che i prezzi del greggio possano ritracciare. In questo caso le quotazioni potrebbero scendere fino a 73,50 dollari.

Per sfruttare queste indicazioni e investire sul petrolio fai prima pratica con un conto demo gratuito come quello offerto da eToro. Lo puoi attivare dal link in basso.

–APRI UN CONTO DEMO ETORO E INIZIA A FARE TRADING SUL PETROLIO>>

Prezzo gas naturale: prospettive settimanali

Altra materia prima che da qui a Pasqua potrebbe riservare delle sorprese è il gas naturale. La situazione di partenza è nota oramai a tutti: la quotazione gas naturale ha segnato il crollo trimestrale più significativo. L’inverno particolarmente mite, infatti, ha intaccato di poco le scorte enormi di combustibile per il riscaldamento che erano state accumulate.

In questo contesto il gas naturale con consegna maggio è attestato a  2,6125 dollari. Dal punto di vista tecnico nonostante le forti pressioni sotto la EMA su 5 settimane, i minimi non hanno attirato l’attenzione dei traders che comprano sui ribassi.

Dall’analisi dei giornalieri e settimanali emerge in modo abbastanza evidente una forte divergenza tra i prezzi del gas naturale, che segnano appunto minimi nassi, e l’indice di forza relativa che invece mette in evidenza i minimi più alti.

Tutto questo, secondo Dixit, potrebbe essere il segnale di una fine imminente della correzione bearish e quindi dell’inizio di una ripresa dai minimi. Insomma la situazione è molto dinamica. I traders esperti potrebbero approfittarne per speculare.

Un broker che permette di fare trading con i CFD sul gas naturale è Plus500 (qui la recensione completa. Anche questa piattaforma mette a disposizione un conto demo gratuito con ammontare 40mila euro. Per tradare CFD gas naturale con soldi veri, invece, è richiesto un deposito minimo di soli 100 euro.

–APRI UN CONTO DEMO GRATIS SU PLUS500 (SITO UFFICIALE)>>

Prezzo oro: prospettive settimanali

E infine abbiamo la quotazione oro. Grazie alla crisi delle banche, il prezzo del gold ha guadagnato il 9 per cento in appena due trimestri restando molto vicino ai 2000 dollari l’oncia per tutto l’ultimo mese.

Secondo Dixit non è da escludere che le quotazioni dell’oro possano consolidarsi nella settimana che precede Pasqua. Dal punto di vista dell’analisi tecnica una chiusura 42 dollari sotto il massimo mensile che era stato raggiunto a 2010 dollari lascerebbe aperta la porta ad un consolidamento contro il massimo. In questo contesto ci si può attendere un retest della EMA su 5 settimane che potrebbe spostarsi a quota 1.955 dollari

Tuttavia nel caso in cui i prezzi dovessero scendere sotto il supporto di 1.960-1.955, il gold potrebbe finire sottopressione con conseguente calo nell’area 1.932-1.928 dollari. Nel caso di un consolidamento sopra i 1960 dollari, allora l’oro potrebbe anche mettere nel mirino l’area compresa tra 1.988 e 1.993 dollari con conseguente rialzo verso i 2010 dollari. Anche per quello che riguarda l’oro, quindi, la situazione si presenta dinamica e questo significa spazio per speculare. Ricordiamo che le previsioni oro 2023 sono molto eterogenee con gli analisti divisi sulle prospettive.

Anche i CFD sull’oro sono disponibili sulla piattaforma di Plus500.

–FAI TRADING CFD SULL’ORO CON PLUS500 (SITO UFFICIALE)>>

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo