toro di Wall Street con cartello "closed"
La chiusura di Wall Street impatta anche sull'andamento delle borse europee - BorsaInside

C’è un motivo ben preciso per il quale la borsa di Milano, e più in generale tutte le borse europee, non hanno regalato grandi spunti nella sessione di oggi 19 giugno 2024. Per capire cosa è successo basta guardare al grafico giornaliero. Dalla curva si può notare come dopo una mattinata in leggero movimento, il pomeriggio sia stato molto più monotono.

Il Ftse Mib, infatti, nella seconda parte della giornata, non è riuscito a conservare il debole rialzo e ha quindi chiuso in lieve calo. Ciò è avvenuto perchè nel pomeriggio è mancato il tradizionale supporto rappresentato dalla borsa di Wall Street. Il mercato azionario americano, infatti, è rimasto chiuso per festività. Quindi niente spunti dai mercati ma anche niente spunti per i mercati visto che, quando la borsa Usa è chiusa per festività, dagli Stati Uniti non arrivano neppure dati macro. E così, in assenza di impulsi, Piazza Affari ha chiuso con un ribasso dello 0,3 per cento a quota 33.220 punti.

Ma perchè la borsa americana oggi è rimasta chiusa? Lo stop era previsto dal calendario 2024 delle contrattazioni. Negli States, infatti, oggi si celebra il Juneteenth Day 2024 e tutti gli uffici statali sono chiusi. Gli scambi riprenderanno normalmente domani 20 agosto.

Cosa è la ricorrenza del Juneteenth Day

Il Juneteenth Day, anche noto come Juneteenth National Independence Day o Freedom Day, è una festività negli Stati Uniti che commemora la fine della schiavitù nel paese. Cade il 19 giugno di ogni anno e celebra l’annuncio dell’emancipazione degli schiavi in Texas il 19 giugno 1865.

Come festività federale, il Juneteenth viene celebrato con una varietà di eventi e attività in tutto il paese, che possono includere parate, festival, concerti, incontri comunitari e momenti di riflessione e educazione sulla storia e l’eredità della schiavitù e dell’emancipazione. Per tantissimi cittadini americani anche quest’anno il Juneteenth Day è stato un’occasione di festa. Festività, come visto, che ha riguardato anche Wall Street.

Cosa significa che la borsa Usa è chiusa per festività

Quando si afferma che una borsa è chiusa per festività, il pensiero, giustamente, va subito all’impossibilità di comprare azioni. Essendo il mercato azionario stoppato per un turno, non è possibile fare trading sulle azioni né tantomeno sugli indici. Grazie alle piattaforme, però, è comunque possibile immettere ordini che poi saranno resi esecutivi all’avvio degli scambi.

Quello che in tanti spesso trascurano è che la chiusura di una borsa come quella di Wall Street non riguarda solo i titoli azionari o gli indici. In realtà, infatti, anche il mercato obbligazionario e quello delle materie prime restano fermi. Nulla di cui stupirsi alla luce di quella che è la centralità della borsa americana a livello globale.

Insomma una chiusura per festività della borsa Usa impatta direttamente sui mercati interessati (dalle azioni Usa fino ai bond) e indirettamente su tutti gli altri mercati globali visto che, come dimostra il caso di Piazza Affari, risentono dell’assenza di Wall Street sia per quanto riguarda i volumi che per quanto concerne i driver.

Alternative per fare trading online quando la borsa di Wall Street è chiusa per festività

Nel corso di un anno la borsa americana è chiusa per festività in tantissime occasioni. Il prossimo giorno di festa per Wall Street sarà giovedì 4 luglio. Quel giorno negli Stati Uniti si celebre l’Indipendenza che poi è la più importante delle festività nazionali. Il punto è che nella stragrande maggioranza dei casi quando la borsa Usa è chiusa per festività, le borse europee sono normalmente aperte. E allora, restando sull’azionario, un mercato alternativo a Wall Street è sicuramente rappresentato dall’azionario europeo. Ma ci sono anche le borse asiatiche su cui ripiegare a partire da quella di Tokyo.

Non sono però solo questi i mercati alternativi su cui fare trading online quando Wall Street è chiusa. Il mercato del forex, che è il più liquido al mondo, è normalmente aperto. Ci sono le criptovalute che non vanno mai in ferie. Insomma gli asset su cui investire non mancano.

Qualcuno potrebbe pensare che fare trading online su mercati alternativi alla borsa Usa richieda l’uso di altre piattaforme. In realtà non è così perchè scegliendo broker come ad esempio FP Markets ma anche banche come Fineco, si può investire su tantissimi mercati agli antipodi tra loro (ad esempio azioni di tutto il mondo e crypto) con il vantaggio di operare sempre sulla stessa piattaforma. In questo modo fare trading online nei giorni in cui la borsa Usa è chiusa per festività non è un problema.

Ecco le caratteristiche principali delle due piattaforme che abbiamo citato:

  • Fineco: consente di comprare azioni reali e al tempo stesso di fare trading con i CFD su tantissimi mercati di tutto il mondo comprese le criptovalute. Il nuovo conto di solo trading lanciato da Fineco è senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • FP Markets: è un broker CFD con una vastissima selezione di asset. A prescindere dai mercati, FP Markets propone spread molto bassi rispetto ai competitors e una rapida esecuzione degli ordini. Con la RAW si può poi accedere alla liquidità di livello istituzionale senza alcuna manipolazione dei prezzi.
Broker Forex Leader Fp markets
CONTO DEMO GRATUITO Sul sito di Fp markets
  • Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.