pila di monete
Migliori ETF assicurazioni Borsa Italiana - Borsainside

Quali sono i migliori ETF assicurazioni presenti su Borsa Italiana? Se stai cercando una risposta a questa domanda, la seguente guida è adatta a te. Solitamente quando si prende in considerazione la possibilità di investire sul settore assicurativo italiano, il pensiero va alle singole quotate. A Piazza Affari ci sono vari titoli del settore assicurativo come ad esempio Generali Assicurazioni che è addirittura quotata sul Ftse Mib, il più importante indice della borsa di Milano.

Tuttavia, preferire gli ETF assicurazioni rispetto alle azioni del comparto assicurativo significa ridurre il livello di rischio che si corre. Chi è solito investire in borsa, saprà certamente che gli Exchange-Traded Funds sono spesso considerati meno rischiosi delle singole azioni. Questo principio vale sempre anche nel caso di un settore molto ben definito come è quello assicurativo.

Prima di individuare quali sono i migliori ETF assicurazioni presenti su Borsa Italiana, vale la pena spendere alcune parole sul perchè gli ETF delle assicurazioni sono meno rischiosi dei singoli titoli assicurativi.

ETF assicurazioni VS azioni assicurazioni: perchè i primi sono meno rischiosi

Sono almeno 5 le ragioni per cui gli ETF assicurazioni sono meno rischiosi delle azioni del settore assicurativo. Nel dettaglio:

  • Diversificazione: gli ETF sono un asset che segue un indice di mercato o un settore specifico. Tale diversificazione riduce il rischio associato a un singolo titolo. In confronto, investire in una singola azione del settore assicurativo può portare a un rischio più elevato poiché il successo o il fallimento di quella quotata avrà un impatto maggiore sul tuo investimento.
  • Esposizione al mercato: gli ETF sono in grado di offrire un’esposizione più ampia al mercato e ciò aiuta a ridurre il rischio legato a eventi aziendali imprevisti.
  • Costi di transazione: investire in singole azioni può comportare costi di transazione più elevati, poiché è necessario acquistare e vendere ciascuna azione separatamente. Gli ETF, invece, sono negoziati come singoli strumenti finanziari sulla borsa e presentano costi di transazione più bassi.
  • Gestione professionale: gli ETF vengono gestiti da professionisti finanziari che cercano di replicare l’andamento dell’indice sottostante.
  • Tracciabilità dell’indice: come tutti gli ETF, anche quelli sulle assicurazioni seguono un indice specifico e quindi i loro rendimenti sono correlati all’andamento del mercato assicurativo. Ciò può portare ad una riduzione dell’impatto di eventi aziendali isolati che possono invece influenzare negativamente il valore della singola azione.

Attenzione però perchè il fatto che gli ETF assicurazioni siano meno rischiosi delle singole azioni non significa che i fondi a gestione passiva non abbiano un certo profilo di rischio. Come tutti i fondi, anche gli ETF sulle assicurazioni comportano rischi e non sono completamente privi di volatilità. Andamenti del mercato, fluttuazioni economiche e altri fattori possono influenzare il loro valore.

Ideale sarebbe avere a disposizione un broker che allo stesso tempo e alla migliori condizioni consente di investire sia in azioni che in ETF da una sola piattaforma. Ce ne sono tanti ma noi suggeriamo Fineco che ha il vantaggio di offrire la piattaforma NR 1 in Italia.

–INZIA AD INVESTIRE IN ETF ASSICURAZIONI CON FINECO>>

Torneremo a parlare di Fineco nell’ultimo paragrafo.

ETF assicurazioni cosa sono e quanti ce ne sono

Dopo aver evidenziato perchè gli ETF assicurazioni, come del resto tutti i fondi a gestione passiva, sono meno rischiosi delle singole azioni, entriamo nel vivo dell’argomento. Cosa sono gli ETF sulle assicurazioni? Senza perderci in informazioni generali che si possono tranquillamente trovare nella guida su come funzionano gli ETF, entriamo subito nel merito.

ll più importante indice che solitamente viene usato come benchmark per gli ETF che investono sul settore assicurativo è lo STOXX Europe 600 Insurance. Ovviamente ci sono poi i panieri che da esso derivano.

Premesso questo, su Borsa Italiana non ci sono tanti ETF sulle assicurazioni. Abbiamo però due fondi ad accumulazione (Lyxor STOXX Europe 600 Insurance UCITS ETF e Invesco STOXX Europe 600 Opt Insurance ETF) e iShares STOXX Europe 600 Insurance UCITS.

Questi tre fondi sono i migliori ETF assicurazioni presenti su Borsa Italiana. In futuro ce ne potrebbe essere anche degli altri e quindi consigliamo sempre di verificare i dati aggiornati.

Migliori ETF assicurazioni 2024 quali sono

E adesso vediamo uno per uno le caratteristiche dei 3 ETF assicurazioni che abbiamo indicato nel precedente paragrafo. Tutti e tre sono quotati su Borsa Italiana e questo è importante.

  • Invesco STOXX Europe 600 Opt Insurance ETF Acc: replica l’indice STOXX Europe 600 Optimised Insurance Index che include solo i titoli assicurativi europei che presentano una grande liquidità. Lanciato nell’oramai lontano luglio 2009, è ad accumulazione, presenta una replica sintetica ed è quotato in Euro. Attualmente vanta una capitalizzazione di 70 miliardi di euro circa. Tra le quotate presenti nell’indice ci sono tutti i nomi più illustri dell’assicurativo europeo come Allianz, Zurich Insurance Group, Muenchener Rueckver, AXA, Prudential e Swiss RE AG.
  • Lyxor STOXX Europe 600 Insurance UCITS ETF: replica l’andamento dell’indice STOXX Europe 600 Insurance Net Return EUR che contiene un paniere diversificato di titoli assicurativi del Vecchio Continente. Fu lanciato nel 2006 e ha replica sintetica oltre a presentare un’accumulazione dei dividendi. Le masse gestite sono 80 miliardi di euro. Tra le compagnie assicurative replicate ci sono: Allianz SE, Zurich Insurance Group AG, Prudential PLC, AXA, Muenchener Rueckver AG-Reg.
  • iShares STOXX Europe 600 Insurance UCITS ETF: riflette l’andamento del benchmark STOXX Europe 600 Insurance. Si tratta di un fondo denominato in Euro che viene ribilanciato ogni tre mesi. Il fondo è a distribuzione dei dividendi e a replica fissa. Le masse gestite sono semplicemente imparagonabili rispetto ai primi due ETF assicurazioni che abbiamo citato essendo pari a 250 milioni di euro. Tra le azioni replicate ci sono tutte le big del settore: da Allianz a Zurich Insurance Group AG, da AXA SA fino a Prudential PLC e a Muenchener.

Investire in ETF assicurazioni con Fineco

azioni FinecoBank

Come menzionato in un paragrafo precedente, quando si tratta di investire negli ETF del settore assicurativo, è consigliabile una banca interamente italiana come Fineco. Vale la pena notare che Fineco è quotata alla Borsa Italiana, quindi l’affidabilità non dovrebbe essere un problema.

Fineco offre un conto bancario completo che comprende anche la sezione Fineco Trading, che presenta una vastissima selezione di ETF.

Ci sono diverse opzioni disponibili quando si tratta di investire negli ETF tramite Fineco. Una di queste è effettuare un ordine singolo su un ETF specifico. In questo caso, le performance dell’investimento saranno correlate all’andamento del paniere di asset sottostante rappresentato dall’ETF scelto.

Un’altra interessante opzione è l’utilizzo del Piano Replay, un sistema di investimento esclusivo offerto da Fineco. Questo piano permette di investire automaticamente una piccola somma in uno o più ETF in modo graduale nel corso del tempo. Questa strategia aiuta a diversificare gli investimenti e a ridurre l’effetto delle fluttuazioni di mercato.

Per quanto riguarda i costi, Fineco applica commissioni fisse a partire da 19€ per le operazioni effettuate dall’Italia. Tuttavia, queste commissioni possono essere ridotte fino a 2,95€ in caso di un’attività di trading più intensa. Inoltre, è importante notare che esistono anche ETF disponibili su Fineco senza commissioni. Inoltre, per i clienti con un’età inferiore ai 30 anni, è sempre possibile beneficiare della commissione più bassa, pari a 2,95€.

Un ulteriore vantaggio offerto da Fineco è la possibilità di investire in una selezione di ETF iShares e Amundi/Lyxor senza commissioni di acquisto. Questa selezione di ETF in promozione viene aggiornata mensilmente, e maggiori dettagli sono disponibili sul sito ufficiale.

–SCEGLI FINECO PER COMPRARE I MIGLIORI ETF ASSICURAZIONI>>

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.