Strategie Forex come crearle: le regole di entrata/uscita

volatilità mercati

Il Forex è il più importante mercato al mondo. Ogni giorno sono tantissimi gli investitori che decidono di fare trading sulle coppie valutarie. I cross principali (pensiamo ad esempio ad Euro/Dollaro) sono i più gettonati ma molti traders sono soliti orientarsi anche sulle valute esotiche.

La ragione del forte appeal del mercato del forex è da ricercare nell’alto profilo di liquidità che caratterizza questo settore. Un dato su tutti può essere di aiuto per avere un’idea delle dimensioni del settore: ogni giorno sul forex viene scambiati qualcosa come 6 trilioni di dollari. Non esistono numeri simili tra le altre asset class. Ciò spiega perchè sono sempre di più i trader che scelgono di investire sul Forex anche perchè oggi, rispetto a solo pochi anni fa, è molto più semplice operare visto che ci sono broker come ad esempio eToro che mettono a disposizione tantissimi strumenti di analisi oltre alla possibilità di usare un conto demo gratuito per imparare ad operare in tutta tranquillità senza mettere a rischio soldi veri.

APRI UN CONTO DEMO ETORO E IMPARA A FARE TRADING SUL FOREX

app etoro

Chi è alle prime armi potrebbe erroneamente pensare che investire sul Forex sia quasi una questione di fortuna e di casualità. La realtà non è assolutamente questa. Al contrario per fare trading sulle coppie valutarie è necessario studio, consapevolezza delle proprie capacità e strategia. I primi due punti rientrano nella sfera della soggettività nel senso che spetta al singolo capire se si è maturato un certo livello di preparazione (sia mentale che psicologica) per iniziare ad operare. Un sito informativo come il nostro può davvero poco su questa questione che è del tutto personale (per intenderci chi mente lo fa in primis a se stesso e non certo a noi).

Differente è il caso della strategia forex. Come in tutti gli ambiti della vita e in tutte le tipologie di investimento, avere una buona strategia per operare è un elemento decisivo se si punta ad incrementare le proprio probabilità di successo. In poche parole senza strategia, la preparazione teorica serve a ben poco.

Proprio alla luce di questo passaggio, abbiamo pensato ad una guida espressamente dedicata alla strategia forex.

In questa review spiegheremo anzitutto cosa è e cosa significa strategia forex e perchè ogni trader dovrebbe averne una. Successivamente scenderemo più nel dettaglio spiegando quali sono i passaggi da seguire per creare una strategia forex personale e quali sono le regole di entrata e di uscita. Per finire analizzeremo i vari tipi di strategie trading che si possono applicare sul forex.

Sperando di aver catturato l’attenzione del lettore (anche perchè si tratta di un tema fondamentale per chi vuole operare sui mercati) entriamo nel core della guida.

Strategia Forex Trading: cosa è (definizione)

Per fare trading sul mercato valutario è necessario agire con disciplina uniformando il proprio comportamento a delle linee guida. Questa regola vale sempre a prescindere dal proprio livello di esperienza. Erroneamente si può pensare che solo i trader con una certa esperienza agiscano con strategia e che chi è alle prime armi possa farne a meno. Questo approccio è del tutto sbagliato: anche i principianti, infatti, devono avere una strategia per poter pensare di operare sui mercati.

Ciò premesso, va comunque specificato che non esiste una sola strategia a cui rifarsi. Le strategie di trading Forex, infatti, non solo possono essere molteplici (ad esempio si ricorre ad una certa strategia nel caso in cui si verifichi una determinata situazione e ad un’altra in presenza di differenti condizioni) ma non è detto che una stessa strategia debba per forza essere attuata dall’inizio alla fine (ad esempio se le condizioni di mercato suggerisco un affondo e invece la strategia che si sta seguendo è di tipo prudenziale, è logico che si debba uscire dal binario).

Fatte queste precisazioni (che suggeriscono l’importanza di avere un approccio elastico e non ortodosso all’argomento), è comunque fondamentale prendere atto di quanto sia necessario avere una metodologia che possa essere di aiuto nelle proprie decisioni di trading.

Come funzionano le strategie Forex

Dopo esserci occupati delle definizioni, facciamo adesso un passo verso il campo della pratica. Le strategie di trading forex per essere tali (e non essere quindi del tutto campate in aria) devono basarsi su segnali che si manifestano sul mercato vale a dire su una serie di criteri che sono in grado di soddisfare la stessa strategia.

Tali criteri sono di diverso tipo e dipendono, molto spesso, anche da quelle che sono le caratteristiche comportamentali del trader. Ci sono alcuni investitori che, per elaborare la loro strategia, fanno affidamento ai segnali di trading; altri che preferiscono analizzare manualmente tutti i mercati (operazione molto lunga da fare ma soprattutto dispersiva visto che espone al rischio di perdere importanti occasioni di trading); altri ancora copiano la loro strategia da quello che fanno i migliori traders grazie a strumenti molto avanzati come ad esempio il Copy Trading eToro.

COPIA LE MIGLIORI STRATEGIA FOREX CON IL COPY TRADING ETORO

copytrading etoro

Insomma il meccanismo di funzionamento delle strategia trading è molto eterogeneo anche perchè ci sono strategia limitate all’intraday (il cui obiettivo è il profitto a fine giornata) e strategie che inevce sono di più vasto respiro (mesi se non addirittura anni).

Sicuramente quello che non esiste mai è la strategia trading migliore in assoluto. Tutto dipende da vari fattori di cui ci occuperemo nei prossimi paragrafi.

Prima di andare avanti un suggerimento: i nostri lettori dovrebbero diffidare da tanti che, soprattutto sui social, mettono in vendita la migliore strategia Forex al mondo. Per due motivi: primo perchè non esiste e secondo perchè se fosse la migliore non la venderebbero.

Come creare una strategia di trading personale

Se dopo essere arrivato a questo punto del post, vuoi passare alla pratica, in questo paragrafo troverai quello che ti occorre ossia una metodologia per creare una strategia trading personale (la tua strategia forex!).

Tanto per iniziare non è affatto vero che ci siano tante regole inderogabili. In realtà non ci sono regole se non quella (ovvia) di cercare di non perdere i soldi dell’investimento.

Per esperienza maturata sul campo, possiamo dire che alcuni trader preferiscono ricorrere a diverse strategie per affrontare le varie situazioni di mercato. Ci sono però anche investitori che preferiscono combinare più strategie creando un metodo che sia capace di soddisfare interessi personali ben precisi.

Insomma tutto è lasciato al savoir faire ma è fondamentale che il trader ci sappia fare!

Nell’elenco in basso sono riportati i fattori chiave che devono essere tenuti in considerazione per elaborare una strategia Forex per principianti. Nello stilare la lista ci siamo attenuti ad un solo criterio: eliminare quei fattori che, esperienza alla mano, si sono mostrati non all’altezza di una strategia efficacie (praticamente hanno perso la prova sul campo).

  • fattori della sfera personale: in questa categoria rientra tutto quello che riguarda la sfera personale in generale ma soprattutto il livello di propensione al rischio del trader. Solitamente (ma questa è solo una linea di tendenza) chi è più giovane tende a farsi carico di un rischio più alto e quindi è aperto alla possibilità di investire in modo più spregiudicato. Viceversa chi ha già una certa età molto difficilmente è disposto ad assumersi un livello di rischio più alto quindi opterà per investimenti più tranquilli. Rientra tra le circostanze personali anche il fattore tempo ossia quanto il trader è disposto a passare dinanzi alla schermo della sua piattaforma. Ci sono alcune strategie forex che sono focalizzate sull’intraday e che richiedono una presenza fissa dinanzi ai grafici. Viceversa le strategie di lungo termine (pensiamo ad esempio a quelle annuali) non richiedono di essere sempre connessi (e ci mancherebbe pure)
  • fattori legati al capitale impiegato: un elemento fondamentale che rappresenta un pilastro su cui edificare la propria strategia trading è l’ammontare del capitale di ingresso. La regola alla base del forex trading è molto semplice: sul mercato si entra solo con la quantità di capitale che si è disposti a perdere. Mai fare trading sul forex con fondi che servono per bisogni più importanti. Una questione legata a questa regola è la determinazione del livello di capitale che si può perdere nel caso in cui, a causa di movimenti bruschi dei prezzi, le posizioni dovessero andare in perdita. Per evitare di restare bruciati è fondamentale individuare dei punti di uscita che possono essere trovati manualmente oppure in modo automatico attraverso gli stop loss e i take profit. Attenzione perchè tra i fattori legati al capitale impiegato è da annoverare anche la leva finanziaria. Quest’ultima consente infatti di realizzare grandi opportunità di guadagno ma, al tempo stesso, amplifica i rischi dell’investimento. La leva va maneggiata con molta cura.

Dopo aver considerato tutti questi fattori, si può passare allo step successivo ossia all’individuazione di tutti quegli elementi che servono per “costruire” la propria strategia forex personale.

Strategia forex: i punti di entrata e di uscita

La determinazione dei punti di entrata e di uscita serve per focalizzare il momento di apertura e di chiusura del trade su una coppia valutaria. Fondamentalmente è l’investitore a decidere quali sono i segnali che implicano un’ingresso o un’uscita dal mercato.

Non ci sono regole per questa determinazione, tuttavia quanto maggiori sono i segnali che devono essere confermati, tanto più complicato diventa soddisfare gli obiettivi di investimento.

Per determinare i punti di entrata e di uscita ci sono due grandissimi aiuti di cui il trader può beneficiare: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Alcuni investitori ritengono che sia la sola analisi tecnica a determinare la strategia per investire sul Forex. Secondo altri, invece, vale il rapporto opposto ossia il predominio dell’analisi fondamentale.

Dal nostro punto di vista è necessario ricorrere ad entrambe le analisi per stilare la propria strategia trading.

Testare la strategia forex creata

Una volta creata la propria strategia trading, è necessario passare alla fase di test. Infatti non sta scritto da nessuna parte che lo schema ideato sia profittevole. Vogliamo dire la verità fino in fondo? Una buona strategia trading è il risultato di sbagli e reinterpretazioni continue.

Ciò significa che è necessario armarsi di tanta pazienza e non lasciar perdere al primo ostacolo. Un ausilio concreto arriva dal conto demo che broker come eToro sono soliti mettere a disposizione dei loro utenti proprio per consentire loro di fare pratica senza rischi.

APRI UN CONTO DEMO ETORO E TESTA LA TUA STRATEGIA FOREX

Ci sono due modi per testare la propria strategia trading: il primo guarda al passato e il secondo al futuro. Testare la propria strategia guardando al passato significa catalogare tutti i dati e i movimenti del prezzo passati e quindi applicarli al proprio piano. In questo modo sarà possibile capire se la strategia ideata avrebbe funzionato o meno (essere onesti con se stessi è la condizione fondamentale per operare in questa modalità). Il passato è sempre di aiuto per avere un’idea delle posizioni future ma tuttavia è anche un limite: il contesto dei due tempi, infatti, è certamente diverso e ciò potrebbe avere impatto sui movimenti dei prezzi.

A causa di questo limite è meglio testare la strategia trading guardando al futuro. Come fare per poter effettuare un simile “sondaggio”? E’ semplicemente necessario aprire un conto demo eToro (qui il sito ufficiale) e fare pratica. L’account dimostrativo eToro è sempre gratuito.

Tipologie di strategie forex: ecco quali sono

Concludiamo la nostra guida sulle strategie forex con un cenno alle più importanti tipologie. Come abbiamo già detto in precedenza, la lista dei tipi di strategie sarebbe infinita (anche perchè ognuno può aver ideato la sua). Tuttavia ci sono delle tipologie standard che un investitore alle prime armi farebbe bene a prendere in considerazione anche per avere un punto di riferimento da cui iniziare a fare trading. Ecco di quali si tratta:

  • Forex Scalping: strategia caratterizzata da movimenti di entrata e di uscita molto rapidi, ha il suo perno nei volumi. Il forex scalping è spesso usato in abbinamento alla leva (attenzione quindi ai maggiori rischi)
  • Forex Intraday: strategia giornaliera, si basa su aperture e chiusure di posizione nell’arco di 24 ore-. Come detto in precedenza, il trading intraday richiede sintonizzazione costanti sui mercati. Ciò significa che chi non può stare tanto tempo al computer a seguire i grafici, non dovrebbe usare questa strategia per fare trading sulle valute.
  • Strategia forex di posizionamento: all’opposto di quella intraday, consiste nell’assumere una posizione (non importa se al rialzo o al ribasso) e tenerla per lungo tempo.
  • Strategia Forex di swing trading: si basa sugli “swing” del mercato che avvengono con una certa periodicità quando si verificano lunghe fasi di discesa o salita dei valori.
  • Strategia di hedging Forex: metodo molto particolare si basa sul posizionamento sia al rialzo che al ribasso. In pratica si specula su entrambe le direzioni. Ovviamente una sarà giusta e una sbagliata e ciò significa che i margini di profitto non saranno mai pieni in quanto comunque ci sarà una perdita.
  • Strategia forex di trend: si basa sull’allineamento a quella che è la tendenza di mercato. Per farla breve se la tendenza è rialzista, allora il trader si posiziona sull’acquisto mentre se la tendenza è ribassista allora si posiziona sulle vendite.

Queste sono solo alcune delle strategia forex per investire sulle coppie di valute. Come abbiamo detto in precedenza, la scelta migliore da fare è quella di testarle tutte per individuare quella più adatta alle proprie caratteristiche. Ciò si può tranquillamente fare grazie al conto demo gratuito che il broker eToro mette a disposizione.

APRI UN CONTO DEMO ETORO E TROVA LA STRATEGIA FOREX PIU ADATTA A TE

E ora siamo noi ad essere curiosi: quali sono le strategia forex preferite dai nostri lettori? Ditecelo nei commenti in basso.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Trading Online

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.