Libra è morta: nuova criptovaluta di Facebook sarà diem

La criptovaluta di Facebook sarà lanciata entro il prossimo gennaio 2021. E’ questa la notizia che nei giorni scorsi è circolata ovunque. Peccato che, in molti casi, si sia dimenticato di dire che la criptovaluta di Facebook che verrà lanciata non sarà più Libra ma bensì la nuova diem. Anche nei casi in cu è stato riportato correttamente il cambio di denominazione, tutto è stato ridotto ad una questione di brand. La realtà è invece un’altra. La decisione di passare da Libra e Diem riflette dei cambi in quello che è l’assetto organizzativo.

Il progetto iniziale Libra, questo doveva essere il nome della criptovaluta di Facebook, è quindi morto e si è evoluto in qualcosa di diverso rispetto a quelle che potevano essere le intenzioni delle origini. 

Esteticamente il nuovo logo ricalca il colore viola e il design fluido del movimento che caratterizzavano il logo Libra, ma, organizzativamente, le novità non mancano tanto che alcuni analisti si sono spinti ad affermare che il progetto Libra è morto e delle sue ceneri è nato diem (scritto in minuscolo). 

Per cogliere le caratteristiche di diem è necessario fare un passo indietro e ricordare quelli che erano gli obiettivi del progetto Libra. E’ da li che è necessario partire. Prima di scendere nel dettaglio, ricordo che le novità sulla criptovaluta di Facebook (passaggio a diem e indicazioni sul lancio) possono essere sfruttate anche per investire in criptovalute attraverso i CFD. Come si è detto fin dall’annuncio del progetto Libra, la discesa in campo del social network nel segmento delle criptovalute, rappresenta un assist per comprare Bitcoin. Tra l’altro oggi non serve acquistare fisicamente BTC per guadagnare con le oscillazioni di prezzo, mna è possibile speculare attraverso i CFD. Scegliendo un broker come eToro (leggi qui la recensione completa) avrai subito la demo gratuita da 100 mila euro per imparare a vendere e comprare CFD BTCUSD. 

Trading CFD su BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Facebook Libra cosa prevedeva

Libra, in base a quelli che erano i progetti iniziali, doveva essere una valuta digitale in grado di competere con il Bitcoin sostenendo il debito pubblico. Una mission immane che infatti è stata progressivamente ridimensionata man mano che Facebook si è trovata a fare i conti con la normativa vigente. In poche parole la criptovaluta Libra di Facebook nel passaggio dalle intenzioni alla realtà è stata costretta a cancellare le caratteristiche più di avanguardia. Per questo motivo alla fine è stata la stessa FB ad optare per il cambio di nome. 

In precedenza anche il Digital Wallet di Facebook, sistema di pagamenti connesso ad un utlizzo di diem mediante una nuova app o le esistenti Facebook Messanger e WhatsApp, aveva cambiato nome lasciando Calibra e scegliendo Novi Financial. Novi altro non è che il modo con cui Facebook intende monetizzare nel futuro ossia trasformare in un business redditizio la sua criptovaluta.

Facebook diem cosa è

Diem rappresenta la volontà di proseguire il progetto di valuta digitale ma basandosi su modelli organizzativi differenti rispetto a quelli di Libra. Obiettivo dell’associazione Diem è quello di costituire un sistema di pagamento sicuro, protetto e  conforme alle regole dando priorità all’aspetto più propriamente tecnologico. 

Quasi ad evidenziare il distacco con il progetto Libra, l’Associazione Diem rivendica un continuo e costruttivo impegno con governi, autorità di regolamentazione e altri stakeholder chiave.

Concretamente l’Associazione ha già fatto sapere che renderà nota una road map sull’emissione di diem solo dopo che arriveranno le autorizzazioni da parte delle autorità di controllo. Quindi il mese di gennaio 2021 come riferimento per il lancio di diem è solo indicativo. 

Tra le varie autorizzazioni, l’Associazione Diem è in attesa di ricevere anche la licenza per i sistemi di pagamento per la filiale operativa dell’Associazione da parte dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA).

Il progetto diem prevede il lancio di varie stablecoin, vale a dire criptovalute che sono garantite da grandi valute. Ci saranno stablecoin legate al dollaro ma anche all’euro, alla sterlina britrannica e addirittura ad un paniere di divise. La criptovaluta diem, in particolare, sarà legata al dollaro Usa e si chiamerà, non a caso, diem dollar.  

Diem ha come partner, tra gli altri, Andreessen Horowitz, Coinbase, Spotify, Lyft e Uber.

Cosa succederà a questo punto?

Dopo il cambio di brand (che, come visto, riflette una radicale trasformazione delle caratteristiche), Facebook punta ad avere adesso la strada spianata per avere l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione. Fino a ieri le preoccupazione di autorità di controllo e banche centrali vevano impedito ogni passo in avanti nonostante le assicurazioni del social network.

Già nella scorsa primavera si era parlato di rischio instabilità finanziaria ma anche di erosione di controllo della politica monetaria, di rischio privacy e di possibili scandali legati al riciclaggio. Tutti questi ostacoli sono stati riconosciuti da diem. Del resto, come detto della stessa associazione il nome iniziale “era collegato a una versione del progetto che aveva ricevuto una difficile accoglienza da parte dei regulators” e per questo si è optato per superare Libra e passare a diem. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.