Dogecoin e Shiba Inu tra le migliori criptovalute? Si, ma attenzione ai rischi

Gli estimatori delle criptovalute si attendevano un finale d’anno diverso per i crypto-asset e invece, le recenti forti contrattazioni di Bitcoin & C., hanno riportato tutti con i piedi per terra. Eppure, in un contesto molto incerto, ci sono criptovalute che non stanno sfigurando affatto. Parliamo di Dogecoin e Shiba Inu, i due crypto-asset canini più importanti (almeno fino ad oggi).

Il prestigio del Doge e di Shib è aumentato tantissimo negli ultimi mesi anche perchè su entrambi gli asset è possibile investire anche con i top broker online come ad esempio eToro (qui trovi la nostra recensione). La nota piattaforma di social trading offre anche tantissimi strumenti operativi per impostare la propria strategia di investimento in criptovalute ccome ad esempio il Copy Trader grazie al quale è possibile copiare dai traders migliori (prova questa funzione in modalità demo, è gratis). 

Ma torniamo a Dogecoin e a Shiba Inu. Secondo Andy Hecht i due asset canini possono essere considerati tra i migliori nel cripto-universo. In principio, ha affermato l’analista, c’era Dogecoin, la prima criptovaluta canina che, successivamente, si è riprodotta generando quella che l’esperto ha definito come una cucciolata di altre criptovalute sempre a metà strada tra il serio e lo scherzo.

Il successo del Dogecoin è in parte imputabile all’eccentrico patron di Tesla Elon Musk. Il controverso manager ha subito sposato la causa del Doge promuovendolo a suo di Tweet. Follia nella follia, il valore del Dogecoin (ossia di un meme perchè di questo stiamo parlando concretamente) è salito sempre di più proprio grazie alla sponsorizzazione di Elon Musk

Non bisogna mai dimenticare che Musk ha sempre spinto gli sviluppatori del Dogecoin a ideare continui aggiornamenti. Il patron di Tesla, a più riprese, chiese anche di miner di aggiornare i software alla versione più recente. L’euforia di Elon Musk si spinse fino ad un’affermazione entrata poi nella storia: Dogecoin ha le caratteristiche per “battere il Bitcoin a man basse“.

Secondo il patron di Tesla, condizioni necessarie affinche Doge possa superare il BTC sono l’abbasamento delle tariffe e l’accelerazione dei tempi di transizione. 

Questa posizione di Musk sul primato del Dogecoin rispetto al Bitcoin non ha mai convinto gli investitori. Ad ogni modo chi è interessato solo a speculare sull’andamento dei prezzi delle criptovalute può inserire entrambi gli asset nel suo portafoglio trading. Tra l’altro proprio il broker eToro che abbiamo citato in precedenza consente di investire in criptovalute partendo dal conto demo. L’account dimostrativo può essere aperto seguendo il link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Impara ad investire in criptovalute con la demo eToro>>>clicca qui per aggiornare il tuo portafoglio crypto

eToro Crypto

Anche Shiba Inu è stato al centro di una forte promozione da parte di Elon Musk. Nel mese di settembre, Shiba è figliato nuovamente generando Floki. Lo schema già sviluppatosi in passato è stato nuovamente ripertuto e quindi nuova nuova promozione anche per l’ultimo arrivato e conseguente forte visibilità.

Dogecoin e Shiba Inu tra le migliori criptovalute? 

Fino ad adesso abbiamo più o meno scherzato ma ora è arrivato il momento di capire se davvero, come afferma Andy Hecht, Doge e Shiba possano essere ritenute tra le criptovalute più interessanti per il futuro (a proposito, fate un occhio al nostro post di prediction sulle criptovaluti migliori 2022). 

Parliamo quindi di numeri. Tra oltre 15mila token oggi presenti sul mercati, Dogecoin si posiziona all’undicesimo posto per market cap. Con un prezzo pari a circa 0,16 dollari, la capitalizzazione di mercato del Doge arriva a 21,56 miliardi di dollari. Sono questi numeri a permettere al Dogecoin di accedere, a pieno titolo, nella lista delle criptovalute più promettenti. 

Shiba Inu non è da meno. Shib prezza a 0,000034 dollari con una market cap di oltre 18,52 miliardi di dollari. Nella classica dei crypto-asset più importanti siamo al tredicesimo posto, ad un un passo dal Dogecoin. 

In conclusione: DOGE e SHIB sono gli unici token canini che si posizionano nella parte alta della classifica delle criptovalute. Accanto a loro ci sono altri 100 crypto-asset canini che però si perdono nella marea di token presenti. Una cosa è certa: la capitalizzazione di mercato del Dogecoin sommata a quella di Shiba Inu arriva a circa 40 miliardi di dollari. Exchange come Binance (qui il sito ufficiale) e broker come eToro (clicca qui per avere la demo gratis) consentono di fare trading su entrambe le criptovalute. 

Se si considerano i prezzi di un appena un anno fa, i ritorno degli investimenti sono stati enormi. Attenzione però ai rischi che sono quelli strutturali delle criptovalute e specifici dei crypto-asset canini. In parole povere il terreno è minato. 

Risorse utili 

Previsioni Dogecoin 2022

Previsioni Shiba Inu 2022

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.