Bitget Italia: Recensioni e Opinioni sull’Exchange di Criptovalute

Hai sentito parlare di Bitget e vorresti saperne di più sulle caratteristiche di questa piattaforma? Oppure stai cercando un nuovo exchange di criptovalute per investire su questa asset-class magari perchè quello che usi solitamente non ti soddisfa più? O ancora vuoi continuare ad usare il tuo solito exchange con cui ti trovi bene ma vorresti anche provare qualcosa di diverso per investire in criptovalute?

In tutti e tre i casi, la nostra recensione su Bitget potrebbe esserti molto di aiuto. Nonostante questo exchange sia presente da poco tempo sul mercato, le recensioni non mancano. La nostra, però, è differente dalle altre nel senso che noi Bitget abbiamo provato ad usarlo.

Ci siamo registrati e, passaggio dopo passaggio, abbiamo verificato come funziona e quali sono i risultati che si possono ottenere. Per questo motivo, nella seconda parte di questa guida, potrai trovare anche le opinioni su Bitget. Ovviamente se hai già usato questo exchange e vuoi esprimere un giudizio non devi far altro che lasciare il tuo commento. Gli altri lettori te ne saranno grati.

Bitget recensioni: cosa è

bitget crypto

Bitget è un exchange di criptovalute. Se hai una certa dimestichezza con il settore potresti essere portato a pensare che si possa trattare di un exchange secondario rispetto a quelli più importanti. E invece no. Se è infatti vero che l’arrivo di Bitget in Italia è recente, è altrettanto vero che sui mercati più importanti, l’exchange è presente oramai da anni. Parliamo quindi di una novità esclusiva per l’Italia e di una certezza a livello globale.

Anno di nascita dell’exchange è il 2018 mentre la “patria” è Singapore. Dal punto di vista societario Bitget si configura come società che offre servizi molto eterogenei tra loro spaziando dal risparmio al trading online vero e proprio passando dalle automazioni fino a strumenti operativi che sono adatti ad un profilo esperto di investitore.

La nostra recensione sarà focalizzata su Bitget piattaforma di trading per prodotti crypto.

La mission di Bitget exchange è quella di spingere le persone ad abbracciare le criptovalute e quindi a connettersi con il futuro. Per raggiungere questo target Bitget punta a trascendere Web2 e Web3, collegando CeFi e DeFi.

Obiettivi senza dubbio ambizioni che però dicono poco e nulla in concreto. E allora lasciamo che a parlare siano questi numeri:

  • 8 milioni di utenti in tutto il mondo
  • oltre 380.000 follower
  • oltre 80.000 trader professionisti provenienti da oltre 100 Paesi
  • tra le prime 5 piattaforme a livello globale per volumi di trading secondo una ricerca di CoinGeko
  • oltre 10 miliardi di dollari di volume medio di trading al giorno

Insomma, come dicevamo prima, un exchange che forse può essere nuovo in Italia ma che nel mondo ha già tutta una sua fama. Puoi conoscerlo subito effettuando la registrazione gratuita dal link in basso. Se invece vuoi saperne di più non devi far altro che proseguire con la lettura del post.

–REGISTRATI GRATIS SU BITGET (SITO UFFICIALE)>>

messi it

Bitget è sicuro?

La prima domanda che subito viene a mente visto che si è dinanzi ad un exchange di criptovalute non può che riguardare la sicurezza. Considerando quanto avvenuto nel 2022 ad exchange anche molto conosciuti come ad esempio FTX, è spontaneo essere diffidenti. E allora Bitget è sicuro o no?

Diciamo che, nonostante in Italia solo da poco si sta iniziando a parlare di Bitget, i numeri a livello globale sono impressionanti. Prima abbiamo detto che Bitget può vantare ben 8 milioni di clienti in tutto il mondo. Ebbene di questi 8 milioni, ben 2 sono attivi. Per un exchange è tantissimo soprattutto se si considera la grave crisi che le criptovalute hanno attraversato nel 2022.

Ma non si tratta solo di questo. Bitget è uno dei pochi exchange che, dinanzi all’emergenza hacker di cui molti competitors sono rimasti vittime, si è preventivamente dotato di un fondo di salvataggio. Nulla di eccezionale visto che la somma destinata a fronteggiare le emergenze è di soli 300 milioni di dollari, tuttavia si tratta di un segnale importantissimo che rivela una forte attenzione alla clientela. Questa somma è a disposizione di eventuali creditori danneggiati, appunto, da furti e attacchi degli hacker.

Come funziona l’exchange Bitget

Siamo dinanzi ad un nuovo exchange (almeno per l’investitore italiano) e allora la domanda diventa: come funziona?

Distinguiamo subito due casi: se già sai quale è il meccanismo di funzionamento di un exchange di criptovalute, non hai alcuna difficoltà a capire come funziona Bitget visto che si tratta di una piattaforma che consente lo scambio di crypto-asset mediante trading sui futures e trading spot. Viceversa se non hai mai operato su una piattaforma per la compravendita di asset digitali, dovresti dare un occhio alla nostra guida sui migliori exchange per comprendere il loro funzionamento.

Detto questo, primo passo per usare Bitget è la registrazione da effettuare rigorosamente sul sito ufficiale (qui il link di riferimento). Come puoi vedere è sufficiente inserire la mail per creato un account gratuitamente. Consueta accettazione dei T&C prevista per legge e poi verifica del tuo numero. A questo punto dovrai effettuare un deposito per iniziare ad operare.

Qui emerge la prima particolarità di Bitget rispetto agli altri exchange. Bitget non consente i depositi in valuta FIAT ossia in valuta tradizionale ma solo in criptovaluta. Questo tratto distintivo ha delle implicazioni molto importanti. Infatti, mentre negli exchange che permettono i depositi in valuta FIAT, è necessario passare tutta una serie di controlli, con Bitget tutto avviene rapidamente.

In pochi minuti dalla registrazione, quindi, potrai subito scambiare i tuoi crypto-asset. Non solo perchè Bitget presenta anche tutta una serie di funzionalità esclusive che lo rendono un exchange con una precisa identità come ad esempio:

  • il copy trading (normalità per molto broker ma un servizio rarissimo tra gli exchange)
  • Grid BOT
  • BGB Earn
  • Launchpool
  • Launchpad
  • Partecipazioni alle IEO

Insomma Bitget è molto di più di un exchange.

–RICHIEDI GRATIS UN PREMIO FINO A 5.005 USDT ISCRIVENDOTI A BITGET>>

COPYTRADE

Come depositare fondi su Bitget

Visto che abbiamo segnalato che Bitget è un exchange crypto-crypto, forse conviene spendere qualche parola in più proprio sulle modalità di deposito. Come detto, dovrai inviare criptovalute da un exchange o wallet di tua proprietà al tuo nuovo conto.

Ci sono varie strade da seguire come indicato con molta chiarezza nella sezione Buy Crypto del sito ufficiale:

  • si può scegliere la tipologia di coin e di chain e quindi fare copia e incolla con l’indirizzo di riferimento
  • si può effettuare un trasferimento P2P
  • si può usare la valuta FIAT (dollaro, euro e sterlina) ma in questo caso sarà necessario usare fornitori di parti terze come ad esempio Simplex o Banxa grazie ai quali si può comprare attraverso bonifico, carta di credito o debito ma anche Apple e Google Pay.

Quale è il migliore tra questi tre metodi a disposizione per effettuare un deposito su Bitget? Fondamentalmente dipende tutto dalle preferenze personali. Tuttavia va considerato che scegliendo la terza strada, si perde il vantaggio cui accennavamo in precedenza ovvero la possibilità di operare subito senza i forti controlli della normativa vigente.

Bitget deposito minimo richiesto

Collaterale al discorso sulle modalità di deposito sul conto Bitget, è la questione deposito minimo. Chi opera con un broker è abituato a relazionarsi con depositi minimi di qualche centinaia di euro. Bitget, in quanto exchange crypto-crypto, utilizza un metro differente.

Ad esempio per depositare sulla rete Bitcoin sono necessari 0,0006 BTC. Come si può intuire, quindi, parliamo di depositi minimo molto bassi e questo è un altro vantaggio di Bitget. Ad ogni modo, il consiglio che diamo è quello di verificare sempre l’ammontare del deposito minimo richiesto al momento dell’operazione. A seconda della criptovaluta e della chain scelte, sono previsti vari importi (sempre comunque bassissimi ed accessibili a tutti).

Una volta effettuato il deposito è tutto pronto per iniziare a tradare crypto.

–REGISTRATI GRATIS SU BITGET E SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DELL’EXCHANGE>>

Bitget crypto trading come fare

Andando sul sito ufficiale di Bitget si nota subito la sezione Trade. Cliccandoci su potrai vedere come a tua disposizione ci siano due opzioni di trading: quello sui prezzi spot e quello sui futures. La possibilità di scegliere tra queste due opzioni, consente di sfruttare fino in fondo la potenzialità del trading sugli asset digitali. Esaminiamo quindi nel dettaglio le due possibilità.

Bitget trading spot

Quello che stupisce dell’offerta di trading spot di Bitget è la sua estrema eterogeneità. Le crypto disponibili sono oltre 250 e su tutte si può tradare usando le principali come base (BTC, ETH ma anche USDT e USDC).

Una volta scelto l’asset si può impostare una posizione di acquisto o di vendita Limit anche operando un modalità GTC, Post Only, IOC e FOK.

La schermata operativa è molto intuitiva e questo favorisce certamente l’usabilità dell’exchange. Tutto quello che serve per il tuo trading spot è presente e quindi:

  • lista dei cross
  • prezzi in tempo reale
  • libro degli ordini
  • grafici

Inoltre, una volta aperta la posizione, si potrà sempre tenere tutto sotto controllo dal proprio panello da dove è anche possibile visualizzare lo storico degli ordini.

Uno dei punti di forza della schermata per il trading spot è la possibilità di eseguire direttamente i trasferimenti di fondi dai wallet di origine a quelli di destinazione.

L’impressione che abbiamo avuto navigando l’ambiente di trading spot di Bitget è che tutto sia estremamente intuitivo e quindi le operazioni sono rapide.

Bitget trading futures

Il trading futures è la seconda opzione a disposizione su Bitget. Ci sono tantissimi prodotti disponibili come ad esempio futures USDC-M, USDC Futures, futures Coin-M.

In questo ambiente si può operare con una leva fino a 125x. Si tratta di un margine enorme grazie al quale è possibile sfruttare fino in fondo la volatilità estrema che caratterizza le criptovalute. Alta leva significa però alto rischio e allora prima di lasciarsi sedurre dai guadagni potenziali è bene essere consapevoli di quelli che sono i propri limiti.

Per quello che riguarda le funzionalità del trading futures, ci sono le stesse citate nel trading spot a cui si aggiungono altri servizi come:

  • Trailing Stop Loss
  • Scelta del Margine
  • Strumento di calcolo dei profitti
  • Dati di riepilogo della posizione
  • Possibilità di modificare in itinere la posizione aperta

Anche in questo caso la room ci sembra ben strutturata con tutto quello che serve per fare trading sui futures che è a portata di mano.

Copy Trading Bitget

Bitget copy trading

Il copy trading è il tratto distintivo dell’exchange Bitget e per questo merita un paragrafo dedicato. La funzionalità è stata lanciata solo recentemente e infatti sul sito ufficiale viene segnalata come una Novità.

Fondamentalmente il Copy Trading è una funzionalità grazie alla quale ogni utente iscritto alla piattaforma può tranquillamente seguire un altro trader copiando le sue strategie. Il meccanismo del Copy Trading di Bitget è identico a quello del copy trading spesso presente tra le funzionalità offerte dai migliori broker Forex e CFD. La differenza sta nel fatto che con il Copy Trading Bitget vengono replicate strategie di investimento in criptovalute.

Essendo il principi alla base di tutto identico, valgono anche le stesse considerazioni e quindi il fatto che il Copy Trading sia l’ideale per gli investitori che sono alle prime armi e che non hanno tempo e modo di imparare ad investire in criptovalute in modo diretto e la raccomandazione di non dare nulla per scontato. E’ inutile infatti girarci attorno: se il trader che viene copiato rimedia una perdita, altrettanto subirà il copiatore. Quindi è necessario prestare molta attenzione alla scelta dei trader da copiare con il Copy Trading Bitget.

–COPIA I MIGLIORI CRYPTO TRADERS CON BITGET: INIZIA GRATIS>>

copytrade it

Bitget BOT a griglia

Accanto al Copy Trading, una seconda funzionalità che caratterizza l’exchange Bitget, ma solo nella parte di trading spot, sono i BOT a griglia. In questo caso si tratta di un concetto nuovo. Vediamo quindi di cosa si tratta.

I BOT sono strumenti automatici che permettono di impostare in modo manuale o automatico delle griglie di prezzo allo scattare delle quali il sistema procederà con l’acquisto e quindi con la successiva vendita seguendo quelli che sono i parametri forniti al momento dell’input oppure stabiliti dall’intelligenza artificiale nel caso in cui si sia scelto il sistema automatico.

Quando usare i BOT a griglia disponibili su Bitget? Una regola che spesso gli investitori seguono è la seguente: se il mercato sta attraversando una fase laterale, allora i BOT a griglia funzionano mentre se il mercato alle prese con trend ribassisti questi strumenti sono poco funzionali. Situazione intermedia si ha nel caso di trend rialzisti. In questo caso è possibile un esito misto.

Il sistema di Bitget consente di personalizzare i prezzi (sia quello di acquisto che quello di vendita) ma anche il numero delle griglie e ovviamente l’importo dell’investimento.

La scelta di tutti questi parametri è fondamentale fermo restando che i BOT non danno mai garanzia di guadagno figuriamoci nel caso di trading sulle criptovalute.

Comunque si tratta di una funzionalità aggiuntiva che può essere molto utile.

Bitget Earn e Bitget Launchpad: le funzioni di investimento

bgb earn

Accanto agli strumenti di tipo tecnico, su Bitget sono anche presenti funzionalità più propriamente volte all’investimento e delle quali si parla spesso quando si fa riferimento agli exchange criptovalute. Queste funzioni sono: Bitget Earn e Bitget Launchpad. Vediamo brevemente di cosa si tratta.

Bitget Earn è uno strumento grazie al quale gli utenti registrati possono avere un certo rendimento delle loro crypto con APY anche bassi.

Grazie alla complementare funzionalità del Launchpad, invece, gli utenti iscritti possono prendere parte alle IEO (Initial Exchange Offering) promosse nell’ambito del lancio di progetti innovativi riguardanti l’ecosistema blockchain. Grazie a Bitget Launchpad si può bloccare Bitget Token e al tempo stesso ricevere in cambio una certa quantità di token che varia alla luce del progetto proposto.

Analizzando le due funzionalità ci siamo resi noto che esse sono simili a quelle analoghe che sono presenti su altri exchange di primo piano.

In questo paragrafo abbiamo fatto riferimento al token dell’exchange denominato Bitget Token. Vediamo brevemente di cosa si tratta.

Bitget Token (BGB): caratteristiche essenziali

Bitget Token o in sigla BGB è il Token nativo dell’exchange Bitget. Anche in questo caso non siamo dinanzi ad una novità visto che tutti gli exchange più famosi hanno il loro token nativo.

Il token si basa sul protocollo Ethereum e tecnicamente è un ERC20. Come tutti gli altri token nativi degli exchange può essere utile per avere sconti fino al 15 per cento sulle fees nei futures e fino al 20 per cento sulle fees nel trading spot. Inoltre BGB permette all’utente di accedere anticipatamente agli investimenti grazie alla funzionalità Launchpad e di ottenere reddito passivo grazie alla funzionalità Earn.

Insomma per avere delle ricompense è necessario avere quanti più token nativi di Bitget possibile. Ovviamente nessuno è obbligato ad averli se l’intento è quello di usare Bitget come semplice exchange senza accedere alle varie funzionalità aggiuntive.

Bitget costi e commissioni applicati dall’exchange

Provando a tirare una linea a quello che abbiamo fin qui detto, viene spontaneo chiedersi quali siano i costi e le commissioni che Bitget applica considerando la lunga lista di servizi e funzionalità aggiuntive che vengono messi a disposizione dall’exchange.

Sotto il profilo delle commissioni, la proposta di Bitget è decisamente competitiva e, su alcuni punti, addirittura migliore rispetto a quella dei concorrenti.

Ecco, in estrema sintesi, le commissioni Bitget che vengono applicate in relazione ai vari servizi:

  • nessuna commissione sul trading spot
  • commissioni di rete variabili su depositi e prelievi (le fee cambiano in base alla chian usata e alla criptovaluta scelta)
  • commissioni variabili in considerazione dell’intermediario scelto sui prelievi in FIAT
  • due tipologie di commissioni sui futures Bitget:
    • maker: 0,020 per cento (ma se si usa il token BGB si abbassano allo 0,017 per cento)
    • taket: 0,06 per cento (ma se si usa il token BgB si abbassano allo 0,051 per cento
  • commissioni di funding sul trading futures che scattano ogni 8 ore se le posizioni restano aperte (questa tipologia di fee è comune a tutti gli exchange)

–FAI CRYPTO TRADING A COMMISSIONI BASSISSIME CON BITGET (SITO UFFICIALE)>>

Bitget bonus disponibili

Fino ad ora abbiamo presentato Bitget mettendo in evidenza le sue caratteristiche più importanti (servizi offerti, funzionalità, costi e commissioni) a prescindere dalla presenza di eventuali promozioni. Dal nostro punto di vista, infatti, i bonus vanno e vengono mentre se è un exchange è conveniente ed efficiente lo è a prescindere.

Adesso, però, è arrivato il momento di fare il punto su eventuali bonus, questo perchè, a parità di giudizio, le promozioni fanno la differenza.

Possiamo subito dire che Bitget è molto attento all’aspetto promozionale e quindi capita spesso di offrire bonus di varia tipologia.

Ad esempio se una volta effettuata la registrazione (qui il sito ufficiale dell’exchange) viene effettuato il primo deposito entro 30 giorni, allora è possibile avere 10 $ di bonus di trading.

Inoltre per i nuovi clienti, Bitget ha lanciato l’Area Premi con un massimo di 5.005 dollari.

Infine chi ha amici che fanno trading di criptovalute, può consigliare loro di registrarsi a Bitget e ottenere così un bonus fino a 3.000 dollari.

Insomma i bonus non mancano ma tutto è subordinato alla registrazione.

–REGISTRATI GRATIS SU BITGET E OTTIENI UN PREMIO DI 5.005 USDT>>

copytrade it

Bitget opinioni finali

Ed eccoci alla fine arrivati alle conclusioni. Nei precenti paragrafi ci siamo occupati dei vari aspetti di Bitget analizzando le varie caratteristiche di un exchange che, alla fine, si è rilevato essere molto di più del classico exchange per scambiare criptovalute.

Il punto di forza di Bitget è senza dubbio rappresentato dai servizi offerti che sono davvero tanti. La possibilità di scegliere tra trading futures e trading spot consente di rispondere alle esigenze di tipologie diverse di investitori. Molto semplici le modalità di deposito e prelievo mentre le commissioni che vengono applicate sono in linea con la concorrenza. Promosse a pieni voti due funzionalità che, dal nostro punto di vista, è raro incontrare tra gli exchange ossia il Copy Trading e il BOT a griglie. Entrambi questi strumenti possono essere molto utili soprattutto agli investitori alle prime armi.

Volendo trovare un punto di debolezza, esso è certamente la limitata operatività con le valute FIAT. Tuttavia la decisione di limitare il loro peso potrebbe essere frutto di un obiettivo preciso: supportare la crescita della diffusione degli asset digitali a livello globale. E del resto per un investitore specializzato in crypto, i bassi margini di operatività con la valute tradizionali non sono un problema.

Dal nostro punto di vista, Bitget è un’alternativa valida agli exchange più conosciuti in Italia. Il fatto poi che ci siano bonus molto consistenti, rende tutto ancora più interessante.

E voi che opinione vi siete fatti su Bitget? Potete lasciare in basso un vostro commento.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading