Cosa sono queste previsioni Bitcoin a 72.000 dollari e perchè tutti ne parlano?

Ecco come può evolvere il prezzo del Bitcoin secondo l'analisi tecnica - BorsaInside

Chi è solito investire in criptovalute è spesso a caccia di previsioni sul possibile andamento delle crypto. In particolare le più gettonate in assoluto sono le previsioni Bitcoin. Ora se almeno una volta nella propria “carriera di trader” si è andati alla ricerca di stime e previsioni sul BTCUSD, sicuramente non sarà sfuggita l’enorme varietà di ipotesi che vengono proposte.

Ogni analista avanza le sue previsioni sul Bitcoin e spesso queste non solo non sono simili ma non sono neppure convergenti. Quello che vogliamo dire è che esistono previsioni Bitcoin di ogni tipo che, spesso, hanno una scarto molto consistente tra di loro.

Ultimamente, però, c’è un target abbastanza ridondante quado si parla di previsioni Bitcoin: 72mila euro.

Da dove sbuca questa stima e come è possibile sfruttarla in ottica trading?

Prima di rispondere a queste domande, chiariamo subito un aspetto. Se abbiamo deciso di dedicare un articolo alle previsioni Bitcoin a 72mila dollari è perchè tale obiettivo non ci appare inverosimile, cosa che invece sono tanti altri target che si possono trovare sul web. Non solo ma anche l’arco di tempo di questa stima (inizio 2024) ci appare piuttosto ragionevole.

Prezzo Bitcoin a 72.000 dollari: come nasce questa previsione

E’ stato lo youtuber Crypto Rover a pubblicare un post su X in cui indica in 72.000 dollari il target del Bitcoin entro inizio 2024. Si tratta di una previsione basata sull’analisi tecnica.

Secondo Crypto Rover, la curva dei prezzi di BTC da novembre 2020 a oggi avrebbe delineato un pattern di tipo testa e spalle rovesciato. Se Bitcoin dovesse continuare a seguire questo pattern, già all’inizio del 2023 i prezzi potrebbero addirittura toccare la soglia dei 72.000 dollari.

Come sempre avviene, anche l’analisi di Crypto Rover si basa sui precedenti. A novembre 2020, mese in cui prese l’avvio l’ultimo grande fase rialzista del Bitcoin, i prezzi delle crypto si muovevano sotto ai 15mila dollari. Da allora e nel giro di pochissimo tempo, Bitcoin fece un rally fino a 20mila dollari stabilendo il nuovo picco massimo.

Avanzando con la storia, dopo aver superato la soglia dei 60.000 dollari ad aprile 2021, Bitcoin raggiunse il massimo storico attuale di 69.000 dollari all’inizio di novembre 2021. Dopo questa fsse, iniziarono a vedersi i primi segnali di una possibile correzione che furono evidentissimi nel momento in cui il prezzo del Bitcoin scese a 50.000 dollari (era la fine di novembre 2021). Il successivo rimbalzo di marzo 2022 andò a completare la formazione della prima “spalla” nel pattern di testa e spalle rovesciato.

La successiva testa di questo pattern si andò a formare a novembre 2022 quando le valutazioni della crypto a più alta market cap precipitarono fino a 15.500 dollari di novembre 2022. L’altra testa del pattern, per finire, si è andata a delineare proprio nelle ultime settimane. Infatti il Bitcoin dopo essere salito a quota 31.000 dollari a luglio, ha segnato una nuova flessione sotto ai 25.000 dollari a settembre. Grazie ad un successivo rimbalzo, poi, i prezzi sono risaliti in area 27.000 dollari dove si muovono attualmente.

Secondo Crypto Rover, le previsioni per i prossimi mesi sembrano suggerire la possibilità che il prezzo di Bitcoin si possa riportare ai livelli da cui ha avuto inizio questo patter ossia in area 7o.000 dollari. Tale ipotesi si potrebbe verificare solo se il pattern di testa e spalle rovesciato dovesse consolidarsi.

Aspetti critici delle previsioni Bitcoin a 72.000 dollari

E’ fondamentale non prendere per verità rivelata le previsioni di Crypto Rover sulla quotazione Bitcoin a 72 mila dollari a inizio 2024. Questo per due ragioni, una generale e una particolare. Per quello che riguarda il primo punto, il pattern di testa e spalle che fa da base a tutta l’analisi del crypto youtuber non fornisce sempre previsioni accurate anche perchè il mercato del Bitcoin è influenzato da una serie di dinamiche complesse che vanno oltre l’analisi tecnica, includendo i fattori fondamentali e le dinamiche globali dei mercati finanziari.

Inoltre, le due “spalle” rovesciate menzionate da Crypto Rover non sono perfettamente allineate visto che la prima è intorno ai 40.000 dollari e l’altra intorno ai 25.000 dollari. C’è quindi uno scarto considerevole che fa traballare tutto il quadro previsionale anche se, assumendo come riferimento l’inizio della bull run a novembre 2020, allora la testa raggiunta a novembre 2022 a quota 15.500 dollari sembrerebbe essere più in linea con il pattern.

Inoltre nonostante l’inversione di tendenza nel 2023 sia ormai palese e sotto agli occhi di tutti, una risalita significativa di Bitcoin nel 2024 potrebbe dipendere da vari fattori, come l’halving di aprile e il possibile successo degli ETF su Bitcoin spot. Insomma ci sono svariati fattori di tipo fondamentale che possono entrare in gioco e quindi non è possibile affermare con certezza che nei primi mesi del 2024 Bitcoin possa raggiungere i nuovi massimi storici come invece indicato da Crypto Rover.

Del resto non è un mistero che la volatilità e la complessità del mercato delle criptovalute rendono le previsioni sempre un’impresa incerta.

Tuttavia la stessa volatilità si traduce anche in maggiori occasioni per investire sulle crypto.

Per operare sul mercato delle crypto, consigliamo due strade: o un broker come eToro oppure l’exchange Crypto Binance. Ecco in sintesi, punti di forza e differenze tra le due soluzioni:

logo broker etoro
  • eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute attraverso i CFD e quindi senza il possesso dell’asset sottostante. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro >>


scritta, logo e slogan di Binance
  • Il crypto exchange più famoso e usando al mondo è Binance. Sulla sua piattaforma è possibile comprare e scambiare oltre 350 crypto. Molto interessante anche Binance Earn: l’hub unico dell’exchange dove è possibile sfruttare fino in fondo tutto il potere delle crypto.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente! >>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading