ETF su Bitcoin: previsioni sugli effetti sul mercato delle criptovalute

Aggiornamento del
ETF spot su Bitcoin: quali prospettive? - BorsaInside.com

Nel mese di agosto, una corte d’appello degli Stati Uniti ha emesso un ordine che ha messo in movimento una serie di eventi destinati a cambiare il panorama delle criptovalute.

La Securities and Exchange Commission (SEC) è stata incaricata di riesaminare la sua precedente negazione della richiesta di Grayscale di creare un exchange-traded fund (ETF) basato su Bitcoin. Questa decisione, se verrà confermata, potrebbe aprire le porte a un flusso di nuova liquidità stimato in 600 miliardi di dollari all’interno del mercato delle criptovalute.

Gli ETF e la democratizzazione degli investimenti

Gli ETF rappresentano un veicolo d’investimento regolamentato che consente agli investitori di ottenere esposizione a diverse tipologie di asset, tra cui il BTC. L’approvazione di un ETF basato su Bitcoin avrebbe il potenziale per democratizzare gli investimenti nel settore delle criptovalute, simile a quanto hanno fatto in passato gli ETF iShares MSCI Brazil e l’ETF VanEck Brazil Small-Cap nel mercato brasiliano.

Tuttavia, è importante sottolineare che queste previsioni, sebbene promettenti, sono intrise di speculazione. L’approvazione di un ETF su Bitcoin è soggetta a vari fattori, tra cui le dinamiche di mercato, le strategie aziendali e le regolamentazioni vigenti.

La SEC, in particolare, sta attualmente prendendo in considerazione l’approvazione dell’ETF su Bitcoin proposto da Ark 21Shares. Nonostante le speranze iniziali di una rapida approvazione, il processo decisionale è stato recentemente esteso fino al 10 gennaio.

La decisione di prolungare i tempi di valutazione e i precedenti rifiuti da parte del presidente della SEC, Gary Gensler, hanno suscitato critiche e frustrazione tra gli investitori.

Un gruppo bipartisan di legislatori ha addirittura esortato Gensler a concedere l’approvazione immediata di un ETF, sostenendo che, data la recente decisione del tribunale su Grayscale, non ci sono ragioni valide per negare i crypto ETF, i quali potrebbero aumentare la sicurezza per gli investitori. Questa pressione da parte del Congresso aggiunge ulteriori incertezze al processo di approvazione degli ETF su Bitcoin, specialmente per quanto riguarda l’ETF di Ark 21Shares.

Le pressioni dei principali attori del mercato crypto

Parallelamente alle valutazioni della SEC sugli ETF su Bitcoin, i principali attori nell’ambito delle criptovalute stanno facendo pressione per l’istituzione di regole più chiare. Ad esempio, Coinbase sta guidando una delle più importanti iniziative di lobbying del settore, con l’obiettivo di ottenere il sostegno dei legislatori per nuove norme.

Mentre si osservano attentamente questi sviluppi, è evidente che il futuro della regolamentazione delle criptovalute rimarrà un argomento di discussione acceso.

I recenti sviluppi indicano la possibilità di ulteriori ritardi nell’approvazione degli ETF su Bitcoin. James Seyffart, analista ETF di Bloomberg, ha suggerito che le recenti decisioni della SEC potrebbero aver ridotto le probabilità di approvazione di un ETF nel 2023. I documenti presentati da importanti attori come BlackRock, Bitwise e Wisdomtree saranno oggetto di revisione nella terza settimana di ottobre.

Tuttavia, considerando il comportamento recente della SEC nei confronti di Ark 21Shares, è possibile che anche altre richieste in attesa di revisione a metà ottobre, tra cui quelle di VanEck, Invesco, Fidelity e Valkyrie, possano subire ritardi. Di conseguenza, rimane da vedere se ci saranno aggiornamenti significativi in merito a queste richieste nel prossimo futuro.

Leggi anche: La nuova iniziativa di Grayscale: Ethereum Trust si trasforma in un ETF Spot

Implicazioni degli ETF su Bitcoin

Per comprendere appieno le implicazioni degli ETF su Bitcoin, è utile esaminare il concetto di asset under management (AUM), che rappresenta il valore totale di mercato degli asset finanziari gestiti da un’entità o un consulente per conto dei propri clienti. Questo parametro assume un ruolo cruciale nel mondo degli investimenti poiché funge da indicatore di prestazione.

Le istituzioni finanziarie con AUM più elevati, come BlackRock, potrebbero beneficiare di un aumento delle entrate derivanti dalle commissioni di gestione in caso di lancio di un ETF su Bitcoin. Tuttavia, la crescente competizione nel mercato degli ETF su Bitcoin potrebbe portare a una riduzione delle commissioni di gestione, con un impatto diretto sulle entrate.

Queste commissioni, che solitamente variano dall’0,2% al 2%, sono state soggette a una tendenza al ribasso a causa dell’aumento della concorrenza, delle strategie di investimento economicamente vantaggiose e della crescente richiesta di trasparenza da parte degli investitori.

Qual è il ruolo di Grayscale con GBTC

In particolare, Grayscale, uno dei principali attori del settore, genera ricavi dai suoi fondi attraverso le commissioni di gestione, calcolate come percentuale sull’AUM totale. Per il suo attuale prodotto, il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), l’azienda applica una commissione annuale del 2%. Considerando i 16,2 miliardi di dollari di asset del Bitcoin Trust, questa commissione rappresenta una fonte significativa di entrate, pari a circa 324 milioni di dollari all’anno.

Se Grayscale fosse in grado di convertire GBTC in un ETF su Bitcoin, l’AUM potrebbe potenzialmente aumentare grazie all’attrattiva degli ETF tra gli investitori istituzionali, con conseguente incremento delle commissioni di gestione. Tuttavia, è importante notare che Grayscale ha annunciato l’intenzione di ridurre le commissioni al momento della conversione in ETF, anche se non sono stati specificati i dettagli esatti.

La conversione di GBTC in un ETF è soggetta all’approvazione della SEC. Nonostante il recente successo legale di Grayscale contro la SEC, che ha aperto la strada a un possibile approvazione, il protrarsi della decisione sull’ETF di Ark 21Shares lascia un certo grado di incertezza.

Leggi anche: Primo ETF per Ethereum pronto a fare il suo ingresso nel mercato USA

Quali prospettive di crescita con l’approvazione di un ETF su Bitcoin

L’approvazione di un ETF su Bitcoin rappresenterebbe un passo significativo verso la diffusione e l’adozione delle criptovalute. La sentenza del tribunale mette in discussione l’autorità esclusiva della SEC sugli asset digitali, suggerendo che altre entità, come i tribunali e il Congresso, possano influenzare le regolamentazioni sulle criptovalute.

Ciò potrebbe portare a una maggiore accettazione degli asset digitali, rendendo gli investimenti in BTC più accessibili e regolamentati, e potrebbe attirare ulteriori capitali nel mercato delle criptovalute.

Tuttavia, va notato che rimangono ancora molti ostacoli da superare, nonostante i progressi compiuti finora. La decisione del tribunale rappresenta comunque un importante passo avanti, lasciando intravedere opportunità significative per coloro che sono pronti a abbracciare il cambiamento nel settore delle criptovalute.

Se vuoi testare le prospettive di guadagno con il mercato delle criptovalute, puoi provare ad aprire un conto demo gratis sul broker -> eToro oppure sull’exchange Crypto -> Binance:

logo broker etoro

eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro >>


scritta, logo e slogan di Binance

Il crypto exchange di cui puoi fidarti, su Binance puoi Comprare e scambiare oltre 350 crypto. Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Grandi alternative se sei un HODLer.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente! >>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading