TonCoin (TON), la criptovaluta di Telegram, non ha riscosso ancora molto successo. Ecco perché

Aggiornamento del

TonCoin, una criptovaluta nata da un progetto di Telegram, ha incontrato diverse difficoltà nel raggiungere il successo desiderato. Nonostante la popolarità globale dell’app Telegram, TonCoin è rimasta relativamente sconosciuta.

Come e quando è nata TonCoin

TonCoin è stata sviluppata come la valuta nativa di “The Open Network” nel 2018. Questo progetto, ideato dai fondatori di Telegram, aveva l’obiettivo ambizioso di creare una blockchain per App e pagamenti digitali. Il piano prevedeva l’integrazione di servizi popolari come Google Play, App Store, WeChat e anche importanti attori del settore finanziario come Visa e Mastercard.

Tuttavia, il progetto è stato ostacolato dalla Securities Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti fin dalle fasi iniziali. La SEC ha bloccato e posticipato il lancio della criptovaluta a causa di una vendita privata di token del valore di 1,7 miliardi di dollari avvenuta nel 2018. La Commissione ha accusato Telegram di aver effettuato una vendita di titoli non registrati, portando a una causa legale.

In seguito alle divergenze di opinione con la SEC, Telegram ha deciso di interrompere lo sviluppo di TonCoin. L’azienda ha pagato una multa e ha restituito i fondi agli investitori originali nel 2020. Tuttavia, una comunità di sviluppatori indipendenti si è formata intorno al progetto e ha deciso di portare avanti l’idea originale, lanciando la criptovaluta sul mercato senza effettuare un’Initial Coin Offering (ICO).

Nonostante gli sforzi della community e degli sviluppatori indipendenti, TonCoin ha faticato a guadagnare popolarità e ad attirare l’attenzione degli investitori. La mancanza di una ICO ufficiale e l’ombra della controversia legale con la SEC hanno probabilmente contribuito alla scarsa visibilità della criptovaluta. Inoltre, l’associazione con Telegram potrebbe aver creato incertezza tra gli investitori, considerando i problemi legali che hanno coinvolto il progetto.

SCOPRI COME COMPRARE TONCOIN CON BINANCE – CLICCA QUI>>>

L’insuccesso di TonCoin e il mancato coinvolgimento diretto di Telegram

Logo di Toncoin con la scritta "exploring TON & tge Toncoin"

È il 2020 e il TonCoin fa la sua comparsa sul mercato per la prima volta, tuttavia, molti sono ancora ignari dell’esistenza di questa criptovaluta e del suo collegamento con la famosa App di messaggistica Telegram. La società si è trovata costretta ad abbandonare il progetto, il che spiega perché il TonCoin sia ancora poco conosciuto.

Nonostante si possa trovare qualche accostamento tra le due realtà in articoli che parlano della loro associazione, in realtà l’App di messaggistica ha avuto solo un ruolo iniziale nel progetto, non partecipando poi al suo sviluppo.

Dopo l’uscita di Telegram dal progetto TonCoin, diversi team di sviluppo si sono messi in competizione per ottenere il controllo del progetto. Il team guidato da Anatoliy Makosov ha formalmente richiesto il dominio ton.org, richiesta che è stata accolta sia dalla società creatrice che dalla Fondazione TON. Successivamente, Pavel Durov, CEO di Telegram, ha approvato questa decisione.

Ma cosa è esattamente TonCoin? Vi starete sicuramente chiedendo quale tipo di criptovaluta sia. Strutturalmente, The Open Network è una blockchain Proof of Stake abilitata allo sharding, che consente blocchi veloci, transazioni quasi istantanee e un’elevata scalabilità.

Secondo l’analisi della blockchain della Fondazione TON, la rete è particolarmente adatta per giochi e interazioni sociali. La community ha lanciato diverse applicazioni decentralizzate basate su The Open Network, molte delle quali sono orientate verso NFT e giochi.

Il maggior successo di questa blockchain sembra però derivare dalle vendite di nomi utente e numeri di telefono virtuali di Telegram su un mercato basato su TON chiamato Fragment. Il gruppo dietro questa criptovaluta ha grandi progetti in mente e è probabile che sentiremo ancora parlare di loro in futuro.

SCOPRI QUALI CRYPTO PUOI COMPRARE CON BINANCE – CLICCA QUI>>>

TonCoin conviene? Quali sono le previsioni

Al momento il TonCoin sembra essere in una fase di stagnazione. Ci sono oltre 1,8 milioni di account su The Open Network, ma il volume delle transazioni giornaliere sulla catena è molto volatile.

Purtroppo, da diversi mesi non si registrano progressi significativi, nemmeno durante i momenti di maggiore volatilità, poiché il volume delle transazioni giornaliere è generalmente inferiore a 1 milione di dollari.

TonCoin è una criptovaluta che ha suscitato l’interesse degli investitori, ma al momento non sembra offrire prospettive particolarmente promettenti. Una delle ragioni principali è il fatto che la famosa App Telegram non è direttamente coinvolta nello sviluppo di questa criptovaluta. Questo è un punto negativo, in quanto l’associazione con un marchio famoso avrebbe potuto aumentare l’interesse e la fiducia degli investitori.

In termini di tecnologia, TonCoin si presenta come una blockchain veloce e scalabile, il che potrebbe renderla una valuta digitale adatta per transazioni quotidiane. Tuttavia, al momento attuale, TonCoin non ha raggiunto ancora un livello di sviluppo tale da renderla una scelta ideale per l’uso quotidiano.

Ciò significa che, almeno per il momento, TonCoin potrebbe non essere ampiamente accettata come forma di pagamento e potrebbe mancare di liquidità nel mercato.

Dal punto di vista delle previsioni di prezzo, gli analisti stimano che il valore di TonCoin oscillerà tra $1,90 e $2,09 fino alla fine del 2023. Questa previsione indica una stabilità nel prezzo, senza grandi fluttuazioni o un significativo aumento di valore nel breve termine. Pertanto, per gli investitori che cercano guadagni rapidi, TonCoin potrebbe non essere la scelta più vantaggiosa.

Non dimentichiamo che TonCoin non è effettivamente la criptovaluta di Telegram. La società famosa per l’App di messaggistica ha ideato solo la blockchain di partenza per TonCoin, ma non è direttamente coinvolta nel suo sviluppo o gestione. Di conseguenza, la notorietà di Telegram non ha avuto un impatto significativo sull’adozione e sulla popolarità di TonCoin.

Per testare le prospettive di guadagno del mercato delle criptovalute, ma senza correre rischi, puoi provare ad aprire un conto gratis sul broker -> eToro oppure sull’exchange Crypto -> Binance:

logo broker etoro

eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro >>


scritta, logo e slogan di Binance

Il crypto exchange di cui puoi fidarti, su Binance puoi Comprare e scambiare oltre 350 crypto. Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Grandi alternative se sei un HODLer.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente! >>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading