Riunione BCE oggi 22 aprile 2021: previsioni su tassi, PEPP e discorso Lagarde

Riunione BCE oggi 22 aprile 2021: previsioni su tassi, PEPP e discorso Lagarde
© Shutterstock

Cosa attendersi dalla riunione BCE di oggi e quali saranno che argomenti che verranno affrontati nella conferenza stampa della Lagarde

L'evento clou dell'agenda macro di oggi 22 aprile 2021 non può che essere la riunione della Banca Centrale Europea. Sul tavolo del board ci saranno le consuete decisioni di politica monetaria sui tassi di riferimento ma anche eventuali cambiamenti sul piano di acquisti PEPP. Le comunicazioni ufficiali verranno rese note alle ore 13,45 mentre, a partire dalle 14,30 si terrà la conferenza stampa della governatrice Lagarde. Nel corso del suo discorso a commento delle decisioni adotatte dall'EuroTower, la numero uno della Banca Centrale Europea risponderà anche alle domande dei giornalisti. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Chiunque faccia trading online (a proposito riportiamo qui il link alla guida per imparare ad investire da zero), sa perfettamente che gli appuntamenti di politica monetaria delle banche centrali sono in grado di condizionare sia le borse che il forex. Dei possibili effetti sul cambio Euro Dollaro alla luce delle decisioni BCE di oggi abbiamo già parlato di precedenza. In questo post, invece, rivolgeremo la nostra attenzione soprattutto alle borse. 

In realtà oggi grazie al CFD Trading puoi investire allo stesso tempo sia sulle coppie Forex che sugli indici azionari usando una sola piattaforma. Per imparare a fare trading attraverso i Contratti per Differenza, puoi usare il conto demo gratuito che ti viene offerto dai migliori broker online. Ad esempio puoi scegliere eToro (leggi qui la recensione) e avrai subito un conto dimostrativo da 100 mila euro per imparare ad usare la piattaforma del broker. 

Scopri la piattaforma eToro e impara a fare trading su borse e Forex>>>prendi qui la demo gratuita da 100.000 euro

Riunione BCE oggi 22 aprile 2021: previsioni 

Per capire come investire sugli indici azionari sfruttando la riunione BCE in programma oggi, è necessario analizzare quelle che sono le previsioni di analisti e gestori. 

Secondo Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud AM, è poco probabile che la BCE oggi possa annunciare dei cambi nella sua politica. Più plausibile, invece, è che possano arrivare nuove indicazioni dal discorso della Lagarde. Jung, in particolare, invita a prestare molta attenzione alle questioni riguardanti il "concetto di condizioni di finanziamento favorevoli, che sono rimaste sostanzialmente stabili dalla riunione di marzo". 

Dello stesso avviso è anche Peter Allen Goves, Fixed Income Research Analyst di MFS IM, secondo il quale non ci saranno grandi sviluppi nella politica monetaria dalla riunione della BCE di aprile. Nel report di Goves c'è poi un riferimento esplicito al PEEP. Secondo l'analista il piano anti-pandemico è stato recentemente incrementato e quindi non ci dovrebbe essere spazio per nuovi cambiamenti. 

Approfondiremo la questione PEPP nel prossimo parafrafo. Per adesso ricordiamo che le previsioni dei gestori sull'esito della riunione BCE di oggi possono essere sfruttate per investire sugli indici delle borse euroei (ma anche sulle singole azioni) attraverso i CFD. Il broker eToro che abbiamo citato in precedenza può essere la scelta più indicata poichè non prevede commissioni nel trading su azioni e indici

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

PEPP BCE previsioni riunione oggi 22 aprile 2021

Il programma PEPP sarà l'osservato speciale nella riunione BCE. Come abbiamo visto nel precedente paragrafo, infatti, non sono attese novità di rilievo sui tassi e la politica monetaria e quindi è inevitabile che l'unica argomento che possa riservare delle sorprese resti il piano anti-pandemico.

Partiamo dai dati reali. Secondo le ultime rilevazioni, la BCE ha comprato 16,29 miliardi di euro netti nell'ambito del programma PEPP. Alla luce di questo aggiornamento, gli acquisti totali ammontano a  976,585 miliardi di euro rispetto alla disponibilità totale che è pari a 1.850 miliardi di euro.

Secondo le previsioni di alcuni analisti, è possibile che la BCE possa decidere nella riunione di oggi un incremento degli acquisti. Alla base di questa ipotesi, il fatto che l'esercizio del PEPP continua a procedere sottotono nonostante un trend al rialzo che ha caratterizzato le ultime settimane. Secondo il vicepresidente dell'EuroTower Luis de Guindos, la BCE agirà nel caso in cui ci dovesse essere un aumento ingiustificato dei costi di prestito. Il banchiere ha anche aggiunto che rimuovere lo stimolo troppo presto implica un rischio maggiore rispetto ad una azione tardiva. 

Discorso Lagarde oggi 22 aprile 2021: previsioni 

L'ultimo parafrafo di questo post è dedicato alle previsioni sui tempi che la governatrice Lagarde potrebbe toccare nel corso della sua conferenza stampa. Certamente la governatrice parlerà di economia e previsioni economiche. Secondo gli analisti è possibile che su questo fronte la Lagarde si possa limitare ad affermare che stime aggiornate possano essere fornite a giugno (quindi neppure a maggio). 

Anche le previsioni sui contenuti del discorso della Lagarde possono essere sfruttate per investire attraverso i CFD su indici e Forex. Inizia subito la tua esperienza attivando un conto demo con un broker autorizzato. In precedenza abbiamo segnalato eToro ma una valida alternativa a questo operatore è Plus500 (leggi qui la recensione). Con Plus500 puoi fare CFD trading su indici, azioni e cambi. Anche con questo broker la demo è gratis. Puoi attivarla seguendo il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Apri un conto demo con Plus500 e impara a comprare e vendere CFD su tanti mercati>>>clicca qui

Secondo Marion Amiot, senior economist di S&P Global Ratings, le "prospettive economiche stanno lentamente migliorando grazie alla maggior rapidità della campagna vaccinale nell’Unione Europea". Nonostante questo miglioramento, però, le pressioni inflazionistiche continuano ad essere molto contenute. Infatti l'inflazione annuale pari all'1,3 per cento che è stata rilevata a marzo è ancora lontana dal target fissato dalla BCE e pari al 2 per cento "soprattutto se si considera che la maggior parte dei fattori che spingono i prezzi al rialzo sono transitori (ad esempio l’energia, gli aumenti delle imposte".

In generale la Lagarde dovrebbe mantenere un tono molto equilibrato nel corso della sua conferenza stampa poichè è consapevole che gli investitori potrebbero interpretare ogni segnale anche solo leggermente ottimista come il segno che il ritmo degli acquisti di obbligazioni possa calare di intensità. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS