Azioni europee meglio di quelle americane? Ecco le previsioni per il secondo trimestre 2024

Le borse europee meglio di Wall Street nel secondo trimestre 2024 - BorsaInside

Cosa attendersi dalle azioni europee nel prossimo futuro? Contrariamente a quello che in tanti ipotizzano circa il primato dei titoli azionari americani, potrebbero essere proprio le quotate delle borse europee la grande sorpresa del trimestre iniziato oggi.

Le previsioni sull’andamento delle azioni europee sono inserite in un report degli analisti di Goldman Sachs in cui si fa riferimento al fatto che l’indice Stoxx Europe 600 abbia chiuso il primo trimestre con una progressione del 7 per cento con gli hedge fund che risultano essere più esposti ai titoli europei rispetto a quello che avveniva in passato. Parallelamente, spostandoci dall’azionariato al comparto del risparmio gestito, c’è da rilevare come gli stessi fondi comuni di investimento abbiano incrementato le allocazioni alle azioni europee ai massimi da giugno 2020 come puntualmente messo in evidenza da un sondaggio della Bank of America.

Nell’ultimo mese l’entusiasmo verso le azioni europee ha inglobato nomi come ASML Holding NV e Novo Nordisk A/S, vale a dire delle quotate che non fanno parte della prima linea dell’azionariato a differenza di quello che è avvenuto sul listino Usa dove il rally è frutto solo delle ottime performance dei grandi titoli tecnologici. Sul mercato azionario europeo i titoli automobilistici, quelli tecnologici e quelli del settore bancario sono tra i migliori del 2024.

Forse ti può interessare — Le 33 (+ 4) migliori azioni da comprare nel 2024

Azioni europee previsioni secondo trimestre 2024: ecco cosa accadrà

Le azioni europee a marzo hanno segnato una progressione del 4 per cento, battendo quelle di Wall Street. Gli analisti sono convinti che l’azionariato europee proseguirà il suo rialzo se la crescita dell’economia sarà in grado di sostenere i ricavi delle quotate. Negli Usa oramai tutto dipende da un pugno di titoli tech che sono diventati costosissimi. In Europa il rialzo è molto più diversificato e questo è un grande valore aggiunto.

Ci sono poi tutta una serie di dati che inducono ad essere molto ottimisti. Stando ai dati di Goldman Sachs l’allocazione dei fondi hedge in Europa rispetto all’indice MSCI All-Country World è arrivata ad una sovra ponderazione del 5,8 per cento, un livello record secondo Goldman Sachs. Inoltre l’indice Stoxx 600 non mette a segno un ribasso del 2 per cento da ben 186 giorni. Per il paniere si tratta della performance migliore dal 2017 e della quarta più lunga serie positiva dal 1998, anno del lancio. Vero è che le probabilità di un pullback sono aumentate dopo un trimestre forte ma va sempre considerato che la stagionalità è ancora favorevole ai titoli azionario. E per finire c’è da considerare la statistica: aprile è in genere il mese più forte dell’anno per lo Stoxx 600 se ci confrontano i dati storici degli ultimi decenni.

In questo contesto a spingere al rialzo le azioni potrebbero essere due fattori: il ribasso dell’inflazione e il taglio dei tassi da parte della BCE. Attenzione perchè se l’EuroTower dovesse invece deludere le attere rinunciando al taglio del costo del denaro, allora la delusione dei trader sarebbe inevitabile e ciò porterebbe le azioni europee ad una inversione di rotta ossia al ritracciamento.

Investire sulle azioni europee nel secondo trimestre 2024 conviene?

Quando si investe in borsa è tutta una questione di valutazioni. E allora se è vero che l’indice di riferimento dell’azionariato europeo, lo Stoxx 600, è salito tanto è altrettanto vero che esso sembra essere a buon mercato. Infatti il rapporto prezzo/utili a 12 mesi è pari a 14 ed è di poco più basso rispetto alla media a lungo termine. Viceversa l’S&P 500, anche se si dovessero escludere i titoli tecnologici con valutazioni elevate, risulta essere costoso.

In conclusione: chi volesse investire in borsa nel secondo trimestre 2024, è alle borse europee che dovrebbe guardare e non a Wall Street.

Per operare il modo più pratico è con i CFD che hanno il vantaggio di replicare l’andamento degli indici senza il possesso del sottostante. Ecco due piattaforme che suggeriamo per fare trading con i CFD sugli indici di borsa:

  • eToro: broker che consente di fare trading con i CFD sugli indici speculando sia al rialzo che al ribasso con la leva. Tra gli strumenti più importanti di eToro c’è il copy trading con cui replicare le strategie dei traders migliori. eToro offre sempre la demo gratis per fare pratica a rischio zero.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: è da tutti ritenuta la banca italiana con la migliore piattaforma di trading in Italia. Fineco consente di fare trading sugli indici con i CFD e i super CFD. La banca ha sede in Italia e quindi può operare come sostituto di imposta per i clienti che hanno la residenza in Italia. Tra le novità recenti il lancio del nuovo conto di solo trading senza servizi bancari e senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo