L’effetto Cristiano Ronaldo sulle azioni JUVE si è fermato non appena è arrivata l’ufficializzazione dell’acquisto da parte dei bianconeri. Nei giorni delle indiscrezioni di stampa, la quotazione JUVE ha registrato un forte balzo in avanti ma ieri sono invece scattate le prese di profitto e, alla chiusura delle negoziazioni, il titolo JUVE ha segnato un vistoso calo del 5,18%. La storia di Cristiano Ronaldo alla Juventus, quindi, si è trasformata nel più classico dei “buy on the rumors and sell on the news”. In poche parole gli investitori, e con essi intendo non solo gli azionisti ma anche i semplici trader che in questi giorni infuocati hanno operato con il trading di CFD, hanno comprato azioni JUVE in modo massiccio nei giorni delle indiscrezioni e poi hanno rivenduto non appena i rumors sono diventati notizie. 

Che si sia dinanzi ad un classico “buy on the rumors and sell on the news” lo si può intuire anche da quelli che sono stati i volumi della seduta di ieri 11 luglio. A fine giornata, infatti, sono passate di mano ben 42 milioni di azioni JUVE. Un vero e proprio record. Dal punto di vista dell’analisti tecnica con l’arrivo delle prese di profitto, la quotazione della Juventus si è allontanata da 1 euro, livello target emerso nelle calde giornate nelle quali non si parlava solo dell’arrivo di CR 7 a Torino. La quotazione JUVE su Borsa Italiana oggi riparte da 0,8515 euro. La domanda che gli operatori si pongono è se oggi le azioni Juventus riprenderanno la corsa oppure proseguiranno il loro assestamento. 

La risposta a questa domanda dipenderà da una più oculata valutazione dei termini dell’accordo siglato per portare Cristiano Ronaldo alla Juve. L’intesa prevede il passaggio a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive di Cristiano Ronaldo a fronte di un corrispettivo di 100 milioni di euro, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento della FIFA e oneri accessori per 12 milioni di euro. La società Juventus ha sottoscritto con Cristiano Ronaldo un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2022.

Per avere una qualche indicazioni su come posizionarsi su Borsa Italiana oggi sulle azioni JUVE possono essere utili anche i giudizi degli analisti. A causa proprio dell’arrivo di Ronaldo alla Juventus, gli analisti di banca IMI hanno deciso di mettere sotto revisione il rating e il target price sul titolo JUVE. Insomma anche gli analisti sembrano attendere l’arrivo di altre novità sul caso di calciomercato del’anno. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.